Junko Tabei è la prima donna a scalare l'Everest: 16 maggio 1975
e-work Spa
Radio Birikina
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
e-work Spa
rubricheAccadde oggi

Junko Tabei è la prima donna a scalare l'Everest: 16 maggio 1975

La Pressa
Logo LaPressa.it

All'inizio di maggio Junko con le sue compagne arrivarono già a un'altitudine di 6.300 metri


Junko Tabei è la prima donna a scalare l'Everest: 16 maggio 1975
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Junko Tabei, nata a Miharu, Fukushima, divenne nota per essere stata la prima donna a raggiungere la vetta dell'Everest, il 16 maggio 1975.
Junko, dopo aver concluso gli studi universitari a Tokio, fondò un club alpino, nel 1969, per sole donne.
Nel biennio 1969-70 conquistò con il marito le vette più alte del Giappone e quelle delle Alpi.
Nel 1970 iniziò anche a pianificare quella che si rivelerà essere il suo più grande successo: l'ascesa dell'Everest.

Non senza difficoltà Junko riuscì ad ottenere dal governo del Nepal il permesso per guidare un gruppo di 25 donne sul monte dell'Himalaya.
Al termine di un lungo periodo di formazione, durato cinque anni, le alpiniste iniziarono, nel maggio 1975, la marcia verso la vetta dell'Everest.
All'inizio di maggio Junko con le sue compagne arrivarono già a un'altitudine di 6.300 metri, quando una valanga ne seppellì il campo, senza fare vittime, ma Junko rimase priva di sensi per qualche minuto.
L'incidente la rese ancora più determinante: decise infatti di porsi alla testa del gruppo e riprendere la scalata.

Il 16 maggio 1975 Junko Tabei toccava la vetta dell'Everest, prima donna al mondo. Oltre alla carriera alpinistica Junko fu impegnata anche sul fronte ecologista. La prima donna a scalare il monte più alto del mondo, diresse una organizzazione impegnata nella conservazione degli ambienti in quota. Junko Tabei partecipò ad attività di bonifica di rifiuti, lasciati dagli scalatori, sulle montagne del Giappone e dell'Himalaya.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Radio Birikina

Onoranze funebri Simoni
Accadde oggi - Articoli Recenti
Viene fondata Alcolisti anonimi: 10 giugno 1935
I fondatori dell'Associazione ebbero la grande intuizione di applicare l'autoaiuto alla ..
10 Giugno 2024 - 07:02
Nasce Paperino: è il 9 giugno 1934
Paperino è nato dalla penna di Al Tagliaferro che gli conferisce un segno grafico buffo e ..
09 Giugno 2024 - 07:21
Berlinguer ha un malore sul palco di Padova: 7 giugno 1984
Venne colpito da un ictus che lo portò alla morte 4 giorni dopo
07 Giugno 2024 - 07:55
Accadde oggi - Articoli più letti
Grande concerto di Pino Daniele a Napoli: era il 19 settembre 1981
Piazza Plebiscito, dove si tenne il concerto, era il salotto della cosiddetta Napoli bene, ..
19 Settembre 2023 - 08:08
21 ottobre, il mondo celebra la Giornata Mondiale dell'ascolto
L'ascolto nelle relazioni interpersonali permette di sviluppare legami duraturi basati sulla..
21 Ottobre 2023 - 06:00
Il 9 ottobre 1967 veniva ucciso in Bolivia Che Guevara
Il Che è considerato un nemico coerente dell'oppressione e un simbolo di libertà e di ..
09 Ottobre 2023 - 06:38
In una sala da ballo di Cremona nasce il mito di Mina
È il 24 settembre del 1958 quando Natalino Otto e Flo Sandon's scoprono la cantante, allora..
24 Settembre 2023 - 07:28