Concerti: a Modena la Quarta di Mahler senza direttore
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
articoliChe Cultura

Concerti: a Modena la Quarta di Mahler senza direttore

La Pressa
Logo LaPressa.it

L’orchestra internazionale Spira mirabilis presenta martedì 24 al teatro Pavarotti il capolavoro sinfonico a conclusione della stagione concertistica


Concerti: a Modena la Quarta di Mahler senza direttore
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Si terrà martedì 24 maggio alle 20.30 al Teatro Comunale Pavarotti-Freni il concerto dell’orchestra Spira mirabilis che eseguirà la Quarta Sinfonia di Mahler. L’appuntamento è presentato in collaborazione con GMI che al termine del concerto ha organizzato per il pubblico in sala una “Conversazione musicata con Spira mirabilis” per illustrare le caratteristiche e la storia della partitura appena eseguita (sarà necessario dotarsi di un biglietto supplementare di 1€). La Sinfonia, uno dei capolavori del repertorio orchestrale fra Otto e Novecento - per la durata di un’ora circa -, verrà eseguita eccezionalmente senza direttore ma secondo il progetto artistico di Spira mirabilis.

Nata nel 2007 per volontà di alcuni giovani musicisti professionisti già attivi nelle più importanti realtà musicali europee, l’orchestra infatti dichiara di aver dato seguito all’esigenza “di creare uno spazio per lo studio approfondito della musica in cui condividere idee e imparare, al riparo dal ritmo frenetico del mondo musicale professionale.

Creare un’interpretazione coerente e univoca senza la presenza di un direttore è un lavoro lungo e difficile che richiede molta discussione, responsabilità e capacità critica, ma è questo processo nella sua complessità ad essere il motivo dell’esistenza del progetto. Per questo Spira mirabilis non è un’orchestra ma un laboratorio di studio, volto alla ricerca intellettuale e artistica e alla crescita dei musicisti. L’ensemble prende il nome dalla figura geometrica che gode di una peculiare proprietà: di qualunque dimensione essa sia, risulta sempre sovrapponibile a se stessa”. Un progetto il cui successo ha portato il complesso ad eseguire l’Eroica di Beethoven sul palco del Teatro alla Scala di Milano e la Settima di Beethoven al Southbank Centre di Londra, ad essere nominata “Ambasciatrice culturale dell’Unione Europea” per l’anno 2012 e ad esibirsi in turnée e residenze in tutta Europa, con concerti a Londra, Brema, Amburgo, Roma, Parigi, Essen, Istanbul, Berlino
“La Quarta di Mahler - dicono ancora i musicisti - è un sogno che la Spira custodisce da sempre. Ispirata fin dalle prime note dal lied fanciullesco che la conclude, ci mostra il mondo filtrato dalle emozioni e dalle visioni di un bambino e per questo è infantile, grottesca, giocosa e dolcissima. Dedichiamo questa musica a tutti i bambini vittime delle guerre, a quelli che stanno scappando dall’abisso, o che ancora lo abitano, e alle loro famiglie.”

 BIGLIETTI 7-20 euro salvo riduzioni

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Articoli Correlati
ll 13 gennaio torna a Mirandola Spira mirabilis
Che Cultura
10 Gennaio 2020 - 14:27

Acof onoranze funebri
Che Cultura - Articoli Recenti
Il giorno di 'Laudry Heroes', la serie Made in Modena
L’anteprima nazionale della puntata pilota mercoledì 12 giugno al cinema Arena, con la ..
11 Giugno 2024 - 13:25
Da un secolo all'altro: il giornalismo raccontato da Cesare Pradella
Questa sera la presentazione a Carpi. Tante storie e tanti fatti, emozioni, ricordi, in una ..
07 Giugno 2024 - 12:48
Concentrico Festival Carpi: dal 7 al via la nona edizione
Il festival transdisciplinare, intergenerazionale e site-specific, che fino al 16 giugno ..
03 Giugno 2024 - 10:05
Vignola, sabato concerto degli Elettrotubi
Al Circolo Ribalta, dalle 21.30 un'originale lettura della musica techno
29 Maggio 2024 - 17:17
Che Cultura - Articoli più letti
Gli italiani scoprirono che Muccioli incatenava drogati. E stavano con lui
Intervista a Paolo Severi, uno dei protagonisti di SanPa, il documentario di Netflix. ..
17 Gennaio 2021 - 18:17
Se la locomotiva di Guccini si schianta contro il muro della malafede
Guccini si scaglia contro l'opposizione brandendo l'arma più subdola, la bandiera di ..
27 Aprile 2020 - 10:59
Agamben: 'Dopo questi 2 anni metto in discussione la medicina stessa'
'Se non si ripensa da capo che cosa è progressivamente diventata la medicina non si potrà ..
04 Dicembre 2022 - 15:22
Quattro dolci tipici della cucina modenese
Il bensone, la bonissima, i tortelli fritti modenesi al savor e la torta Barozzi
01 Marzo 2021 - 17:51