Dissidenza come necessità evolutiva della specie: il libro di Benozzo
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
articoliChe Cultura

Dissidenza come necessità evolutiva della specie: il libro di Benozzo

La Pressa
Logo LaPressa.it

Un libro che ragiona sulle origini e sul destino della nostra specie e che si pone come un elogio di ogni anomalia e dissidenza rispetto alle leggi evolutive


Dissidenza come necessità evolutiva della specie: il libro di Benozzo
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

È uscito in questi giorni il nuovo libro di Francesco Benozzo, Homo poeta. Le origini della nostra specie (Lucca, Edizioni la Vela). Si tratta di un piccolo libro visionario in cui confluiscono oltre vent’anni di ricerche filologiche e di dissidente militanza poetica dell’autore, che mette qui in relazione per la prima volta la propria rivoluzionaria teoria sulla nascita e l’evoluzione del linguaggio umano (secondo la sua teoria comparso già 3 milioni di anni fa con l’Australopiteco) con la propria convinzione che la poesia ha salvato e continuerà a salvare le nostre vite.

La sterzata evolutiva della nostra specie, la sua vera e propria nascita, è da attribuire a quello che Benozzo definisce Homo poeta, scardinando volontariamente l’abituale terminologia e cronologia paletnologica.

Nella convinzione che Homo poeta preceda addirittura Homo loquens, cioè la comparsa del linguaggio stesso, e che ciascuno di noi sia poeta prima ancora di saper parlare, questo testo diventa anche un invito a una percezione nomade di noi stessi, per riscoprire lo stupefacente potere che ciascun individuo – in quanto creatura irripetibile, unica, libera e parlante – ha dentro di sé per produrre immaginario e creare continuamente nuovi mondi.

Un libro che ragiona sulle origini e sul destino della nostra specie e che si pone come un elogio di ogni anomalia e dissidenza rispetto alle leggi evolutive.

Il vero tema del libro è infatti proprio quello della dissidenza, intesa come qualità costitutiva di ogni individuo e come caratteristica che ha consentito alla nostra specie di evolversi. Un tema, questo, caro a Benozzo, che ne ha fatto quasi la parola d’ordine del proprio modo di vivere, sia come filologo che come poeta, e che lo ha portato a pagare più di una volta in prima persona, come conseguenza delle sue scelte non allineate (di recente, come noto, è stato anche uno dei due soli docenti universitari italiani sospesi per non avere accettato le norme sul Green Pass). La dedica del libro parla chiaro: nelle prime pagine, infatti, Benozzo dedica questo lavoro “alle ribelli e ai ribelli che hanno lottato e stanno lottando in questi anni di non senso, ciascuno nei suoi modi preziosi e unici”.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Articoli Correlati

Acof onoranze funebri
Che Cultura - Articoli Recenti
Da un secolo all'altro: il giornalismo raccontato da Cesare Pradella
Questa sera la presentazione a Carpi. Tante storie e tanti fatti, emozioni, ricordi, in una ..
07 Giugno 2024 - 12:48
Concentrico Festival Carpi: dal 7 al via la nona edizione
Il festival transdisciplinare, intergenerazionale e site-specific, che fino al 16 giugno ..
03 Giugno 2024 - 10:05
Vignola, sabato concerto degli Elettrotubi
Al Circolo Ribalta, dalle 21.30 un'originale lettura della musica techno
29 Maggio 2024 - 17:17
Benozzo e Zanoni inaugurano la stagione al Castello di Montecuccolo
Il concerto, a ingresso libero, è organizzato dall’Associazione Terra e Identità con il ..
26 Maggio 2024 - 11:59
Che Cultura - Articoli più letti
Gli italiani scoprirono che Muccioli incatenava drogati. E stavano con lui
Intervista a Paolo Severi, uno dei protagonisti di SanPa, il documentario di Netflix. ..
17 Gennaio 2021 - 18:17
Se la locomotiva di Guccini si schianta contro il muro della malafede
Guccini si scaglia contro l'opposizione brandendo l'arma più subdola, la bandiera di ..
27 Aprile 2020 - 10:59
Agamben: 'Dopo questi 2 anni metto in discussione la medicina stessa'
'Se non si ripensa da capo che cosa è progressivamente diventata la medicina non si potrà ..
04 Dicembre 2022 - 15:22
Quattro dolci tipici della cucina modenese
Il bensone, la bonissima, i tortelli fritti modenesi al savor e la torta Barozzi
01 Marzo 2021 - 17:51