GIFFI NOLEGGI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
GIFFI NOLEGGI
articoliChe Cultura

Europa ridestati: Claudio Mutti analizza la 'mezza' sovranità italiana

La Pressa
Logo LaPressa.it

'La sovranità italiana, che è inseparabile da quella tedesca ed europea, può essere recuperata solo ricacciando l’occupante statunitense oltre l’oceano'


Europa ridestati: Claudio Mutti analizza la 'mezza' sovranità italiana
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Finito di stampare a gennaio 2024 per conto delle Edizioni di Ar, “Europa, ridéstati!” è una raccolta di interviste rilasciate da Claudio Mutti a giornalisti, politologi e studiosi di diverse discipline, nell’arco di tempo che va da maggio 1993 a dicembre dell’anno appena trascorso.
Scorrendo le 162 pagine che lo compongono, si coglie una interessante critica della politica internazionale. Il volume, infatti, riporta approfondimenti chiarificatori accolti nelle risposte ai molteplici e complessi quesiti riguardanti i delicati equilibri europei e mondiali. Le 28 “conversazioni” aprono la porta di un mondo apparentemente così lontano, nei fatti mai così vicino.

L’autore passa in rassegna i principali problemi delle varie aree calde della Terra, e lo fa con una maestria che solo un vero conoscitore della geopolitica sa fare. Del resto, Claudio Mutti è direttore di “Eurasia, Rivista di studi geopolitici”, che dirige dal dicembre 2011 dopo averla fondata nel 2004.

Per le sue tesi dirompenti, politicamente scorrettissime, il volume sta conquistando e conquisterà il centro del dibattito.

Il titolo del libro, fortemente evocativo, punta i riflettori sullo scenario europeo: «Siccome oggi la nostra patria europea è indegnamente rappresentata da una “Unione” dominata da banchieri, burocrati liberali, politicanti traditori e collaborazionisti asserviti alla potenza egemone d’Oltreatlantico, i “buoni Europei” di nietzschiana memoria non devono rinunciare a sostenere la necessità di un’Europa degna di questo nome: una realtà unitaria e sovrana che, in stretta alleanza con gli altri grandi spazi del continente eurasiatico, concorra alla creazione di un potente blocco continentale».

Non manca un focus sull’Italia, nel cui territorio – come ricordato da Mutti – «… sono oggi presenti più di cento basi e postazioni militari appartenenti all’esercito statunitense o comunque a quel sistema controllato dagli Usa che è la Nato, mentre i militari italiani sono mandati a reprimere la libertà di altri popoli per difendere gli interessi statunitensi».

A dispetto delle tesi propugnate dai cosiddetti partiti sovranisti italiani (Fratelli d’Italia e Lega), l’autore scrive: «La sovranità italiana, che è inseparabile da quella tedesca ed europea, può essere recuperata solo ricacciando l’occupante statunitense oltre l’oceano dal quale è arrivato una settantina d’anni fa. Solo un’Europa sovrana, unificata secondo un modello imperiale, potrà equilibrare gl’interessi nazionali e subordinare gl’interessi economici al bene comune. La via da percorrere non è quella della capponaia nazionalistica, ma quella della liberazione dell’Europa, in sinergia coi grandi Stati eurasiatici che si oppongono all’unipolarismo americano».

Il libro è impreziosito dalla prefazione di Pietrangelo Buttafuoco, attuale direttore della fondazione culturale Biennale di Venezia.

Matteo Pio Impagnatiello

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Acof onoranze funebri
Che Cultura - Articoli Recenti
Sassuolo, Nek riapre il teatro Carani
Sabato 2 marzo la cerimonia di inaugurazione con il cantautore di casa. Poi la rassegna ..
28 Febbraio 2024 - 15:43
A teatro la storia di Lou Reed e dei ..
Sabato 2 Marzo al Teatro Michelangelo di Modena, Avanzi di Balera Modenesi portano in scena ..
28 Febbraio 2024 - 10:45
Margherita Fumero ed Enrico Beruschi,..
Il primo ricordo va a Drive In, chi non ha amato alla follia le avventure di Beruscao e il ..
21 Febbraio 2024 - 11:40
Savignano, domenica 25 febbraio il ..
A fine proiezione, appuntamento al circolo Ribalta di Vignola con 'Ribalta sotto il muro' ..
20 Febbraio 2024 - 15:41
Che Cultura - Articoli più letti
Gli italiani scoprirono che Muccioli ..
Intervista a Paolo Severi, uno dei protagonisti di SanPa, il documentario di Netflix. ..
17 Gennaio 2021 - 18:17
Se la locomotiva di Guccini si ..
Guccini si scaglia contro l'opposizione brandendo l'arma più subdola, la bandiera di ..
27 Aprile 2020 - 10:59
Agamben: 'Dopo questi 2 anni metto in..
'Se non si ripensa da capo che cosa è progressivamente diventata la medicina non si potrà ..
04 Dicembre 2022 - 15:22
18 settembre 1977: al parco Ferrari ..
Il precedente al quale si aggrappa Muzzarelli per sperare che il primo luglio vada tutto ..
19 Giugno 2017 - 17:10