La stella di Pavarotti ora è sulla Walk of Fame di Hollywood
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
articoliChe Cultura

La stella di Pavarotti ora è sulla Walk of Fame di Hollywood

La Pressa
Logo LaPressa.it

La figlia: 'E' un grande onore rappresentare mio padre in questa bellissima occasione e non so dirvi quanto desidererei che fosse qui'


La stella di Pavarotti ora è sulla Walk of Fame di Hollywood
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Si è appena conclusa al 7065 di Hollywood Boulevard la cerimonia di posa della Stella sulla Walk of Fame dedicata al maestro Luciano Pavarotti, che ha dato il via alle relative celebrazioni dal titolo 'Luciano Pavarotti, la Stella' in programma oggi e domani a Los Angeles, curate e prodotte dalla casa di produzione cinematografica italiana Albedo Production di Cinzia Salvioli.

'È un grande onore rappresentare mio padre in questa bellissima occasione e non so dirvi quanto desidererei che fosse qui. Se penso a lui, al valore e alla quantità delle cose che ha realizzato, alle strade che ha aperto e alle tante emozioni date e ricevute, provo ancora oggi un senso di vertigine. Grazie a nome mio, delle mie sorelle Lorenza, Giuliana e Alice, di Nicoletta Mantovani e di mia figlia Caterina che è qui con me'.

Queste le parole di Cristina Pavarotti davanti alla Stella appena posata sulla Walk of Fame.

Presente alla cerimonia al 7065 di Hollywood Boulevard per omaggiare il tenore anche il Direttore musicale dell'Opera di Los Angeles, lo statunitense James Conlon, il quale ha avuto un lungo rapporto di collaborazione professionale e di amicizia con l'artista e ha ricordato che 'la sua incredibile celebrità si è estesa in tutto il pianeta, andando ben oltre i confini del teatro d’opera. Nel suo percorso per affermarsi a livello internazionale è uscito dagli schemi in modo pionieristico'.
In questa occasione, la Città di Los Angeles e il Consigliere Joe Buscaino - LA 15th Council District hanno consegnato la 'City Resolution' in memoria di Luciano Pavarotti per i suoi meriti artistici, filantropici e umanitari. Si tratta del riconoscimento ufficiale più prestigioso che può conferire una città americana.

Nel corso della sua incredibile carriera artistica, che lo ha visto protagonista sui palcoscenici di tutto il mondo per 43 anni, con la sua arte e la sua voce Luciano Pavarotti ha fatto scoprire e amare l’opera lirica ad un pubblico sempre più ampio e trasversale. Cavaliere di Gran Croce della Repubblica Italiana, ha ricevuto innumerevoli altre onorificenze e prestigiosi premi nazionali e internazionali. Per il suo grande  impegno in cause umanitarie, il tenore è stato insignito, tra gli altri, del Premio per i Servizi all’Umanità della Croce Rossa Internazionale, del Nansen Refugee Award ed è stato nominato “Messaggero di Pace delle Nazioni Unite”.

'Hollywood ha una stella in più, la stella del nostro indimenticabile Luciano Pavarotti che ora è dove merita di essere, sulla Walk of Fame di Los Angeles con i più grandi di sempre - afferma il sindaco di Modena Muzzarelli -. Grazie alle tante ed ai tanti modenesi che hanno voluto vivere insieme ai Giardini Ducali questa cerimonia emozionante. Con loro, l’Assessore alla Cultura Andrea Bortolamasi, il Direttore del Teatro Pavarotti-Freni Aldo Sisillo e la giornalista Miriam Accardo che ha coordinato la serata. Presente ai Giardini Ducali anche una delle figlie, Giuliana, mentre Cristina era a Los Angeles'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Articoli Correlati
Pavarotti debutta nel mondo dell'opera: 29 aprile 1961
Accadde oggi
29 Aprile 2024 - 07:28
Modena ricorda Pavarotti a 16 anni dalla scomparsa
Societa'
06 Settembre 2023 - 12:22
Belcanto: Dolceamaro, il trionfo dei sensi
Che Cultura
31 Maggio 2023 - 08:28
Torna il Concerto per Pavarotti
Che Cultura
04 Ottobre 2022 - 19:34

Acof onoranze funebri
Che Cultura - Articoli Recenti
Da un secolo all'altro: il giornalismo raccontato da Cesare Pradella
Questa sera la presentazione a Carpi. Tante storie e tanti fatti, emozioni, ricordi, in una ..
07 Giugno 2024 - 12:48
Concentrico Festival Carpi: dal 7 al via la nona edizione
Il festival transdisciplinare, intergenerazionale e site-specific, che fino al 16 giugno ..
03 Giugno 2024 - 10:05
Vignola, sabato concerto degli Elettrotubi
Al Circolo Ribalta, dalle 21.30 un'originale lettura della musica techno
29 Maggio 2024 - 17:17
Benozzo e Zanoni inaugurano la stagione al Castello di Montecuccolo
Il concerto, a ingresso libero, è organizzato dall’Associazione Terra e Identità con il ..
26 Maggio 2024 - 11:59
Che Cultura - Articoli più letti
Gli italiani scoprirono che Muccioli incatenava drogati. E stavano con lui
Intervista a Paolo Severi, uno dei protagonisti di SanPa, il documentario di Netflix. ..
17 Gennaio 2021 - 18:17
Se la locomotiva di Guccini si schianta contro il muro della malafede
Guccini si scaglia contro l'opposizione brandendo l'arma più subdola, la bandiera di ..
27 Aprile 2020 - 10:59
Agamben: 'Dopo questi 2 anni metto in discussione la medicina stessa'
'Se non si ripensa da capo che cosa è progressivamente diventata la medicina non si potrà ..
04 Dicembre 2022 - 15:22
Quattro dolci tipici della cucina modenese
Il bensone, la bonissima, i tortelli fritti modenesi al savor e la torta Barozzi
01 Marzo 2021 - 17:51