GIFFI NOLEGGI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
GIFFI NOLEGGI
articoliChe Cultura

L'omicidio di don Talè: venerdì la presentazione del libro a Guiglia

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il vescovo di Modena: 'Questo libro ha dato un contributo alla restituzione della verità e della giustizia'


L'omicidio di don Talè: venerdì la presentazione del libro a Guiglia
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Il male è simile ad una grande bomba: fa impressione, esplode e lancia schegge dappertutto. Il bene è di tutt'altra natura; assomiglia alle radici di un albero, che sono nascoste, silenziose, ma essenziali per la vita. Per questo le persone che operano il male, quando muoiono, vengono presto dimenticate e trascinano nella tomba l'intera loro vita, sulla quale tutti mettono - letteralmente - una pietra sopra. Non se ne vorrebbe più parlare, e quando se ne parla lo si fa malvolentieri, se proprio non se ne può fare a meno. Al contrario, le persone nella loro vita hanno cercato di fare il bene e che il male, semmai, lo hanno subìto, quando muoiono lasciano una scia di buoni affetti, di bei ricordi e di rievocazioni positive. In vita sembra che siano i malvagi a vincere, ma dopo la morte si comprende chi davvero vince: chi semina il bene.

Don Ernesto e Maria, uccisi vilmente a tradimento, sembravano dimenticati perfino dopo la morte; ma il ricordo buono della loro vita, raccolto da alcune persone e trasformato da Giovanni Fantozzi in una ricerca accurata e appassionata, alla fine ha prevalso. Grazie alle persone che hanno mantenuta viva la memoria di don Ernesto e di Maria, grazie all'editore che ha creduto in questo progetto, grazie soprattutto all'autore che, con questo libro, ha dato un contributo alla restituzione della verità e della giustizia'. Con questo messaggio il vescovo di Modena Erio Castellucci interviene sulla storia di don Ernesto Talè e Maria Belleni, riscoperta in un recente libro di Giovanni Fantozzi.

Il volume verrà presentato venerdì 4 agosto alle 20.30 al Castello di Guiglia a dialogare con l'autore il direttore de La Pressa, Giuseppe Leonelli.

'L'omicidio di don Ernesto Talè e Maria Belleni.

Castellino di Guiglia 12 dicembre 1944' è qualcosa di più di un semplice volume storico. Con questo libro lo studioso modenese Giovanni Fantozzi apre porte e finestre su un delitto del periodo bellico dimenticato e sinora coperto di dubbi e mezze verità che offuscavano la memoria delle vittime completamente innocenti e non davano conto delle responsabilità (sancite dalla Corte d'Appello di Bologna) degli assassini e dei mandati. Il parroco di Castellino Don Ernesto Talè e la sua domestica Maria Belleni vennero uccisi nella notte tra l'11 e il 12 dicembre del 1944 a Castellino di Guiglia. Il fascicolo processuale rinvenuto dallo stesso Giovanni Fantozzi presso la sezione istruttoria della Corte d'Appello di Bologna parla chiaro: si trattò di un assassinio commissionato da Ida Bertinelli e dal figlio Odorardo Solfanelli, che con la famiglia conducevano a mezzadria il podere parrocchiale di Castellino, ed eseguito materialmente da cinque partigiani comunisti: Celestino Lambertini, Luigi Mazzoni, Luigi Dozzi, Mario Dozzi e il capobanda Luigi Nervuti.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Acof onoranze funebri
Che Cultura - Articoli Recenti
L'omicidio di don Talè: sabato la ..
A dialogare con l'autore saranno Francesco Gherardi, del settimanale diocesano Nostro Tempo,..
21 Marzo 2024 - 17:52
Vignola, domenica concerto di ..
Al Circolo Ribalta, musica e poesia, alle 19
20 Marzo 2024 - 16:19
Musical, al teatro comunale La ..
Venerdì 22 marzo la Compagnia dell’Ora presenta in un’opera completamente inedita, un ..
19 Marzo 2024 - 19:06
'Fondazione di Modena e Tito Livio: ..
Carlo Giovanardi sulla lapide che sta per essere impiantata in Largo Garibaldi
13 Marzo 2024 - 08:52
Che Cultura - Articoli più letti
Gli italiani scoprirono che Muccioli ..
Intervista a Paolo Severi, uno dei protagonisti di SanPa, il documentario di Netflix. ..
17 Gennaio 2021 - 18:17
Se la locomotiva di Guccini si ..
Guccini si scaglia contro l'opposizione brandendo l'arma più subdola, la bandiera di ..
27 Aprile 2020 - 10:59
Agamben: 'Dopo questi 2 anni metto in..
'Se non si ripensa da capo che cosa è progressivamente diventata la medicina non si potrà ..
04 Dicembre 2022 - 15:22
Quattro dolci tipici della cucina ..
Il bensone, la bonissima, i tortelli fritti modenesi al savor e la torta Barozzi
01 Marzo 2021 - 17:51