La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliChe Cultura

Mummia di bambino, a Modena parte il restauro

La Pressa
Logo LaPressa.it

Parte oggi il restauro dal vivo della piccola mummia di bambino conservata ai Musei civici di Modena


Mummia di bambino, a Modena parte il restauro

Parte oggi il restauro dal vivo della piccola mummia di bambino conservata ai Musei civici di Modena: al lavoro, al terzo piano di Palazzo dei Musei nella Sala del Peru', c'eè la restauratrice Cinzia Oliva, fra i massimi esperti italiani nel restauro di tessuti archeologici e mummie egiziane.
Per vederla all'opera, l'ingresso è libero dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18 e il restauro prosegue fino a venerdì 8 febbraio sempre in largo Sant'Agostino. Questa mummia, che appartiene a un bambino di tre anni, è la protagonista della mostra 'Storie d'Egitto' che aprira' ai Musei civici di Modena il 16 febbraio: al restauro si è arrivati dopo una lunga serie di analisi scientifiche all'avanguardia eseguite sul corpo della mummia e che hanno permesso di stabilire sesso, età e datazione del piccolo corpo imbalsamato: si tratta di un bambino di tre anni vissuto in Epoca Romana, fra I e II secolo d.C..
Se da oggi a venerdì prosegue il lavoro della restauratrice, nel weekend, invece, verranno presentati metodologie e risultati dell'intervento, in collaborazione col Polo Museale UniMore.
L'appuntamento e' per sabato 9 e domenica 10 dalle 15 alle 18 al Teatro Anatomico di via Berengario, sempre a ingresso libero fino a esaurimento posti (massimo 30 per volta). Prerequisito indispensabile per procedere al restauro e' stata la conoscenza delle risultanze degli esami diagnostici, si legge in una nota, parte dei quali realizzati grazie alla disponibilita' della Struttura di Radiologia dell'Azienda ospedaliero universitaria di Modena. La mummia presenta una grande lacerazione e lacuna nella sezione superiore del torace, con distacco della testa (attualmente scheletrizzata) e mancanza dei piedi, confermata dalle indagini radiologiche.

Nella sezione inferiore del corpo mummificato risultano inserite bende realizzate con un tessuto differente che le analisi hanno confermato essere di restauro. La diagnostica ha convalidato che sia le bende originali che quelle di restauro sono di lino. 'La prima operazione di restauro- ha spiegato Cinzia Oliva- riguarda la pulitura, eseguita con grande cautela per riconoscere e distinguere fra il materiale antico depositato sulle fibre (tracce organiche o di materiale legato alle tecniche di imbalsamazione) e quello moderno, dovuto ai prodotti dell'inquinamento, di attacchi biologici o di successivi interventi di restauro'. Si utilizza un aspiratore chirurgico a bassa potenza e con pennelli di diversa morbidezza, mentre i depositi di polvere piu' persistenti vengono rimossi per leggera abrasione con spugne in gomma naturale vulcanizzata senza solventi e additivi. 'Per evitare di forzare o spezzare i tessuti e ripristinare parte dell'elasticita' perduta si utilizza un umidificatore a ultrasuoni, che rilascia vapore acqueo a temperatura ambiente', aggiunge la restauratrice. Al termine, conclude, 'va consolidato il bendaggio e recuperata ove possibile la forma originale del corpo'. Il tulle, precedentemente tinto di un colore adeguato, viene posizionato e cucito su se stesso, attraverso una fettuccia di lino, mediante un ago curvo chirurgico. Quanto alla grande lacuna in corrispondenza del torace, viene ulteriormente protetta da un inserto in tela di poliestere per impedire la fuoriuscita dei resti organici. La mostra 'Storie d'Egitto' sara' visitabile gratuitamente dal 16 febbraio 2019 fino al 7 giugno 2020.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:139467
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:101244
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:52362
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:49298
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:42726
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:42595
Che Cultura - Articoli Recenti
'Le bande sono in ginocchio, alla ..
Intervista a Federica Ghinelli, vice presidente del Corpo Bandistico di Montese e Castel ..
26 Maggio 2020 - 08:18- Visite:467
Modena racconta si chiude col libro ..
Basquiat non voleva essere un artista nero, si legge nella presentazione, voleva essere un ..
25 Maggio 2020 - 11:35- Visite:383
Cortometraggio, la Ferrari SF90 ..
Al volante Leclerc. Hanno partecipato Alberto di Monaco, il presidente di Ferrari John ..
24 Maggio 2020 - 16:12- Visite:698
Il cortometraggio Ferrari nel giorno ..
La SF90 Stradale e Leclerc protagonisti del cortometraggio che sarà girato nel Principato ..
22 Maggio 2020 - 14:51- Visite:544


Che Cultura - Articoli più letti


Se la locomotiva di Guccini si ..
Guccini si scaglia contro l'opposizione brandendo l'arma più subdola, la bandiera di ..
27 Aprile 2020 - 10:59- Visite:17398
18 settembre 1977: al parco Ferrari ..
Il precedente al quale si aggrappa Muzzarelli per sperare che il primo luglio vada tutto ..
19 Giugno 2017 - 17:10- Visite:14650
La massoneria in Emilia e a Modena
Anche a Modena esiste una presenza Massonica organizzata tramite la Loggia 106 intitolata a ..
25 Giugno 2017 - 22:08- Visite:13011
Diagnosi dell’ictus ischemico: ..
Baggiovara è il primo ospedale in Italia dove è stato installato questo software ..
13 Luglio 2018 - 11:24- Visite:13000