La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliEconomia

CCC-Integra: così il maxi appalto del Sant'Agostino passa alla newco ripulita

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il consorzio presieduto da Trombone ha affittato alla Integra di Onorato tutti i contratti, compreso quello da 38 milioni con la Fondazione Crmo


  • CCC-Integra: così il maxi appalto del Sant'Agostino passa alla newco ripulita
  • CCC-Integra: così il maxi appalto del Sant'Agostino passa alla newco ripulita
  • CCC-Integra: così il maxi appalto del Sant'Agostino passa alla newco ripulita
  • CCC-Integra: così il maxi appalto del Sant'Agostino passa alla newco ripulita
  • CCC-Integra: così il maxi appalto del Sant'Agostino passa alla newco ripulita
  • CCC-Integra: così il maxi appalto del Sant'Agostino passa alla newco ripulita

Lo abbiamo detto e ribadito più volte: il primo stralcio dei lavori del più importante cantiere semi-pubblico modenese, quello del recupero dell'ex Sant'Agostino, è stato assegnato nel 2014 dalla Fondazione Crmo al CCC. Il Consorzio cooperative costruzioni oggi presieduto da Domenico Livio Trombone che è anche presidente di Carimonte Holding (la cassaforte della Fondazione stessa). Un appalto confermato con insistenza dal presidente Paolo Cavicchioli nonostante i lavori siano profondamente cambiati da allora. Bene. Ma il CCC come noto versa in acque pessime di qui l'affitto di tutti i contratti alla Newco Integra, presieduta da Vincenzo Onorato.

La Pressa ha recuperato la scrittura privata tra lo stesso Trombone e Onorato dell'agosto 2016 nella quale veniva messo a punto davanti al notaio Federcio Tassinari l'affitto del ramo d'azienda nel quale appunto CCC concedeva ad Integra in affitto il ramo di azienda avente ad oggetto tutti i beni materali e immateriali, i contratti, le iscrizioni, le certificazioni riportati in calce nel documento stesso. E dalla lettura di quella scrittura privata si scopre che tra questi contratti in essere vi è anche quello stipulato con Fondazione Crmo (come emerge dalla foto nella gallery sopra).

La storia

Un passo indietro. Qual è la storia del CCC? Il Consorzio cooperativo che appare come vincitore in tantissimi i grandi appalti modenesi e in tutta Italia nasce nel 1912 con il nome di Consorzio fra le cooperative di birocciai, carrettieri ed affini della provincia di Bologna. Un consorzio con sede a Bologna che ha realizzato molte delle grandi opere del nostro Paese e negli ultimi anni si è aggiudicato lavori importanti, come l’alta velocità Milano-Bologna, il passante di Mestre o il restauro della Galleria degli Uffizi di Firenze. Ma un Consorzio che figura anche nelle grandi inchieste italiane sugli appalti. Alcune storiche della fine del secolo scorso e alcune recenti. Nel 2011 la Procura di Monza nel processo-Penati mise sotto inchiesta il CCC per la maxi-area dell’ex Falck. Secondo l’accusa i proprietari dei terreni, Luca e Giuseppe Pasini, vennero ricattati. Avrebbero dovuto affidare i lavori residenziali alla Ccc e pagare tramite false consulenze due professionisti, indicati come presunti tesorieri dell’allora numero due del Consorzio, il modenese Degli Esposti. Ma la «concussione per induzione» contestata alla Ccc andò in prescrizione con la legge Severino e lo stesso Degli Esposti non andò nemmeno a processo.

Nel giugno del 2015 la svolta nella direzione del CCC. Il presidente Piero Collina e il suo vice Omer Degli Esposti lasciano a Vincenzo Onorato (presidente) e a Renzo Zucchelli (vice). Ad aprile 2016 la nuova rivoluzione dettata dalla crisi in cui versa il CCC. L’8 aprile viene presentata a Milano «Integra», una newco con sede sempre a Bologna (capitalizzazione per 42 milioni di euro, portafoglio lavori di 2 miliardi di euro, 116 soci e un giro di affari complessivo delle associate di circa 6 miliardi) alla quale CCC trasferisce il ramo «lavori e servizi». Di fatto una società ripulita (tra i 116 soci anche la Cmb di Carpi e quel Gruppo Sicrea che salvò dal fallimento l’ex Cdc) al cui vertice c’è proprio Vincenzo Onorato che ne è direttore generale e presidente.

Il resto è storia recente: alla guida del CCC va il ‘liquidatore’ delle coop, il modenese Domenico Livio Trombone. «Il CCC ha ancora 210 partecipazioni da gestire e probabilmente si evolverà in una holding - disse Trombone stesso lo scorso aprile sul Sole24Ore -. Siamo presenti in alcune realtà finanziarie e assicurative e in una serie di progetti e società immobiliari che vanno dal Nord al Sud. Abbiamo circa otto sedi secondarie oltre quella di Bologna e 86 dipendenti con professionalità importanti che devono contribuire a questo cambiamento di pelle. Va implementata la gestione degli approvvigionamenti settore che ha intermediario fino a 500 milioni di euro di merci e servizi. Senza contare che il valore contabile delle partecipazioni è cento milioni più tutto il suo patrimonio immobiliare».

I lavori

Ma torniamo alla scrittura privata dell'agosto scorso. L'elenco dei lavori che passano dal CCC a Integra attraverso l'affitto del Ramo d'azienda è sterminato: parliamo di un elenco di oltre 400 pagine con contratti da milioni e milioni di euro, di qui il portafoglio lavori di due miliardi annunciato lo scorso anno al momento della nascita di Integra durante l'assemblea di maggio a cui partecipò anche il governatore Stefano Bonaccini.

Per restare nel modenese, al di là del caso Sant'Agostino, basta citare alcuni maxi lavori passati in capo a Integra:

  1. 'Servizio di manutenzione per 9 anni del patrimonio immobiliare dell'azienda ospedaliera universitaria di Modena': lavori per oltre 28,7 milioni di euro di cui il CCC deteneva una quota del 46,2% pari a 12,5 milioni di euro.
  2. 'Contratto di nove anni di fornitura energia termica all'ospedale di Sassuolo e manutenzione impianti': lavori per 17,3 milioni con il CCC che deteneva una quota pari al 78% per un importo di 13,5 milioni
  3. 'Servizio di manutenzione per 9 anni del patrimonio immobiliare dell'Ausl di Modena': lavori per 47,9 milioni di cui il CCC deteneva il 39,2% pari a 18,8 milioni.
  4. 'Lavori legati al sisma 2012 commissionati dall'azienda Policlinico di Modena': 12,4 milioni l'importo totale con una quota CCC pari a 30,9% (3,8 milioni di euro).

Questo solo nella sfera legata alla sanità, ma nelle 400 pagine di elenco gli appalti (dalle infrastrutture alle ristrutturazioni post-sisma), anche nel modenese, sono molteplici.

Giuseppe Leonelli



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla speranza che i soci non chiudano i ..
Economia
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:57470
Il nuovo Iper Esselunga aiuterà anche gli altri negozi, Coop compresa
Politica
19 Febbraio 2019 - 08:30- Visite:50318
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:43937
'Crisi Coop Alleanza 3.0: il modello degli ipermercati ha fallito'
Politica
01 Febbraio 2019 - 13:33- Visite:36507
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0: soci prestatori esigono risposte
Il Punto
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:27721
Coop Alleanza 3.0, bilancio drammatico: perdita da 289 milioni
Economia
01 Maggio 2019 - 00:27- Visite:24694
Economia - Articoli Recenti
TPL, si pagano al massimo 4 zone, ..
Lo ha deciso l'Agenzia dela Mobilità. Dal 21 ottobre, vale per gli abbonamenti annuali ..
18 Ottobre 2019 - 08:40- Visite:36
Dazi, agroalimentare E-R esposto per ..
Per la provincia di Modena quello statunitense è il terzo mercato di riferimento nel ..
17 Ottobre 2019 - 14:45- Visite:144
'L'economia rallenta ma qui gli ..
Il presidente Confindustria Emilia Pietro Ferrari commenta il report Prometeia: 'Gli ..
15 Ottobre 2019 - 18:46- Visite:253
CNH, sciopero e corteo contro il ..
I 500 licenziamenti previsti a livello nazionale hanno fatto scendere in piazza circa 150 ..
15 Ottobre 2019 - 16:50- Visite:378


Economia - Articoli più letti


Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:57470
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:43937
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:27721
Coop Alleanza 3.0, bilancio ..
Una perdita drammtica sulla quale pesano svalutazioni di poste immobiliari, finanziarie, ..
01 Maggio 2019 - 00:27- Visite:24694