GIFFI NOLEGGI
Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
GIFFI NOLEGGI
articoliEconomia

Granulati Donnini in liquidazione giudiziale: parla sindaco di San Cesario

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Superflua la realizzazione del nuovo frantoio del polo 9 di Altolà; seppur previsto dagli accordi sottoscritti, l’Amministrazione chiederà comunque lo stop'


Granulati Donnini in liquidazione giudiziale: parla sindaco di San Cesario
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Smantellamento dei vecchi frantoi e stop alla costruzione del nuovo impianto del polo 9 di Altolà: questi gli obiettivi dell’Amministrazione comunale' nell’ambito della procedura di liquidazione giudiziale della Granulati Donnini. 'Da tempo il Comune ha avviato una interlocuzione con gli incaricati della procedura per massimizzare i potenziali benefici per la salvaguardia e la tutela del territorio'. Lo si legge in una nota del Comune di San Cesario che replica a quanto pubblicato in mattinata da La Pressa.

'Sono iniziati da tempo i contatti tra il Comune e il curatore della procedura per la gestione dei temi aperti con l’azienda. La pubblicazione della liquidazione giudiziale della Granulati Donnini apre infatti opportunità di ridiscutere gli accordi inseriti nel Piano Attività Estrattive (Pae) del 2009. Ora che l’attività estrattiva sta volgendo al termine, infatti, si aprono nuove ipotesi e l’Amministrazione cercherà di perseguire nuovi obiettivi dovuti al cambio di scenario.

A partire, ovviamente, da quanto dovuto al Comune, ma non solo - continua la nota del Comune -. Infatti, a parere dell’Amministrazione Comunale, l’avvicinarsi del termine delle operazioni di escavazione previste dal PAE rende oggi superflua la realizzazione del nuovo frantoio del polo 9 di Altolà; seppur previsto dagli accordi sottoscritti, l’Amministrazione chiederà comunque lo stop alla costruzione del nuovo impianto. Un’opera superata che va fermata, a cui si aggiunge ovviamente lo smantellamento dei frantoi esistenti lungo fiume, già considerati incongrui da parte della Provincia. Per questo il Comune chiederà che nel procedimento si provi a stralciare la realizzazione del nuovo frantoio, pensato per il polo 9 di Altolà che risulta ormai esaurito dalle operazioni di escavazione, e la bonifica di entrambi i siti produttivi entro il 2023, in modo da liberare il lungo fiume per un ripristino dell’area in chiave naturalistica e ricreativa.

Un percorso, fino allo scorso anno blindato, ora in discussione con l’apertura della procedura di fallimento che, tra gli obiettivi, ha quello di capire come tutelare l’ente dal punto di vista delle opere compensative'.

'Proveremo a trasformare questo problema in un’opportunità - dichiara il sindaco di San Cesario sul Panaro Francesco Zuffi - provando ad avviare già da quest’anno lo smantellamento dei frantoi lungo fiume e contemporaneamente evitare la realizzazione di quello nuovo. Si tratta di un’ipotesi di scenario inedita, finora non possibile a causa degli accordi sottoscritti in passato nel PAE. Crediamo invece che con questo fallimento possano aprirsi nuove opportunità, per cui cercheremo di massimizzare i benefici per il territorio, nel rispetto ovviamente di quelli che sono i vincoli della procedura. Per essere incisivi occorre però avere obiettivi chiari: via i vecchi frantoi, e no alla costruzione del nuovo'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri
Articoli Correlati

Economia - Articoli Recenti
Bper, Gianni Franco Papa è il nuovo ..
Fabio Cerchiai Presidente del Consiglio di Amministrazione, Antonio Cabras Vice Presidente
19 Aprile 2024 - 18:34
Modena, a rischio chiusura 75% delle ..
L’83% delle aziende senza successore non sta al momento neanche tentando di individuarlo
18 Aprile 2024 - 12:28
Maserati, GD: 'Stellantis smetta di ..
Intervento dei giovani del PD sull'esubero di 170 dipendenti dello stabilimento di Ciro ..
16 Aprile 2024 - 09:32
Appello ai candidati sindaco: mettete..
Le proposte su fisco, urbanistica, sicurezza, sostegni al commercio elencate dalle 4 ..
15 Aprile 2024 - 20:35
Economia - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l'intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52