Imprese emiliano romagnole: 21esime su 121 realtà globali
Acof onoranze funebri
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Acof onoranze funebri
articoliEconomia

Imprese emiliano romagnole: 21esime su 121 realtà globali

La Pressa
Logo LaPressa.it

Va precisato che le imprese hanno da sempre, in modo informale, investito nell’innovazione tecnologica e di prodotto


Imprese emiliano romagnole: 21esime su 121 realtà globali
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Negli anni novanta ci si chiedeva se le imprese della nostra regione fossero innovative. O meglio, era indubbio che lo fossero, altrimenti non si spiegherebbe il successo che hanno raggiunto nei settori di appartenenza, a livello mondiale.

Il problema nasceva sostanzialmente dal fatto che non esistevano dati oggettivi che fossero in grado di misurare e valutare il fenomeno. Un modo per valutare il livello e le tipologie di investimenti innovativi delle nostre imprese, era l’accesso ai bandi (soprattutto regionali) che concedevano contributi a fondo perduto sull’innovazione.

Va precisato che le imprese hanno da sempre, in modo informale, investito nell’innovazione tecnologica e di prodotto: investimenti strategici necessari alle imprese a mantenere un buon posizionamento competitivo nei mercati di riferimento.

L’innovazione organizzativa

Sempre in quegli anni nasce una nuova tipologia di investimento innovativo: quello relativo all’”innovazione organizzativa”.

Un concetto nuovo, spesso difficilmente comprensibile e misurabile.

Per un’impresa di piccole e medie dimensioni, se è facile definire l’innovazione tecnologica (quindi di processo) e di prodotto, la stessa cosa non si può dire in merito al significato di “innovazione organizzativa”.

Un aiuto, in tal senso, provenne in quegli anni dai bandi regionali per contributi a fondo perduto sull’innovazione delle imprese, introducendo questo nuovo concetto, e spiegando in modo chiaro che cosa si intendeva per innovazione organizzativa: da un lato l’aumento del livello di informatizzazione aziendale, dall’altro l’introduzione di modelli organizzativi maggiormente performanti e più adatti al raggiungimento degli obiettivi aziendali.

L’indagine di Ayming Italia

Da un’indagine realizzata nel 2019 da Ayming Italia, risultava che il 79% di un campione di imprese italiane ha investito in innovazione di prodotto/servizio, il 58% sulle tecnologie e sui processi produttivi ed il 29% sull’innovazione organizzativa.

Ciò significa che quasi un terzo delle imprese intervistate oltre ad avere effettuato investimenti nell’innovazione tecnologica e di prodotto, ha in vari modi realizzato innovazione sull’organizzazione aziendale.

Il “Transatlantic Subnational Innovation Competitiveness Index 2.0”

Siamo dovuti arrivare all’anno del signore 2023 per avere conferma di quanto sia importante per le imprese della nostra regione investire nell’innovazione.

Da un’indagine dall’altisonante nome di “Transatlantic Subnational Innovation Competitiveness Index 2.0”, realizzata da alcuni dei più prestigiosi e autorevoli centri di ricerca internazionali, risulta che il sistema economico dell’Emilia-Romagna si posiziona al 21mo posto, su 121, per capacità di innovazione e grado di competitività delle imprese.

L’indagine, che comprende 121 tra Province e Regioni di alcuni dei più avanzati Paesi del mondo, quali Austria, Germania, Ungheria, Italia, Polonia, Svezia e Usa, ha preso in esame 13 indicatori raggruppati in 3 cluster tematici: economia della conoscenza, globalizzazione e capacità di innovazione. La classifica, che vede ai primi tre posti i due Stati americani del Massachusetts, e della California e al terzo posto il Baden-Württemberg tedesco, conferma l’ottimo posizionamento dell’Emilia-Romagna, prima regione italiana davanti a Lombardia (36ª), Lazio (42ª), Piemonte (44ª) e Friuli-Venezia Giulia (47ª).

Se consideriamo le prime 50 posizioni, troviamo prima in classifica gli Stati Uniti con 22 stati, la Germania con 11 e l’Italia con 5 regioni.

“Un risultato straordinario - commenta il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini - che premia il grande investimento sull'innovazione tecnologica e sulle competenze che la Regione ha promosso in questi anni, in coerenza con il Patto per il Lavoro e per il Clima. Un traguardo prestigioso - continua Bonaccini - ma anche un nuovo punto di partenza per un territorio che grazie alla collaborazione fra istituzioni e rappresentanze economiche, sociali e accademiche è in grado di fare squadra per condividere obiettivi sempre più ambiziosi e competere con le migliori esperienze nel mondo”.

Andrea Lodi

Andrea Lodi
Andrea Lodi

Vivo a San Prospero, in provincia di Modena. Sono aziendalista, specializzato in Pianificazione Strategica. Giornalista economico, da gennaio 2009 curo “Economix“, la rubrica economic..   Continua >>



Mivebo

Economia - Articoli Recenti
Crisi Stellantis, crolla produzione. A Modena allarme Maserati (-73%)
Nello stabilimento Maserati di Modena, in particolare, si sono prodotte 160 vetture contro ..
08 Luglio 2024 - 19:57
Crisi Bellco, attesa per il tavolo ministeriale del 9 luglio
‘Mirandola e Mozarc devono essere una priorità nell’agenda del Governo, perché il ..
06 Luglio 2024 - 14:15
AssoBio in forte crescita: con 140 soci rappresenta oltre il 70% del valore del mercato italiano
Bilancio positivo dall’Assemblea dei soci, a Bologna. Lettera di intenti con il Consorzio ..
06 Luglio 2024 - 00:51
Modena, Coop Alleanza chiude la storica sede di viale Virgilio
'L’iniziativa lascerà invariati i livelli occupazionali: infatti, è garantita la piena ..
05 Luglio 2024 - 20:03
Economia - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla speranza che i soci non chiudano i libretti
La Coop utilizza l'intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0: soci prestatori esigono risposte
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38
Bper, correntisti ex dipendenti Unipol sul piede di guerra
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52