GIFFI NOLEGGI
Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
GIFFI NOLEGGI
articoliEconomia

Modena, l'inflazione torna a salire

Data: / Categoria: Economia
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

Uno 0,3% in più su base mensile, che fissa a 5,4% l'indice annuale. La divisione “Servizi ricettivi e ristorazione” (+ 3,2 %) è quella con l’aumento percentuale


Modena, l'inflazione torna a salire
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Dopo quattro mesi di flessione, a Modena l’inflazione riprende a salire con un lievissimo incremento. L’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività (Nic) calcolato lo scorso mese sul territorio comunale, produce, infatti, una variazione positiva del 5,4 % su base tendenziale annua. Il valore si conferma, inoltre, in lieve aumento a livello congiunturale mensile, con una variazione positiva dello 0,3 %, come il mese scorso, legata ai prezzi delle utenze, affiancati da mobili e arredi per la casa, oltre che dai costi dei servizi ricettivi, che si mantengono elevati prima del fisiologico “raffreddamento” della stagione autunnale. Sono i principali dati che emergono dai rilievi dello stesso indicatore, sulla base dei prezzi registrati in città dal servizio Statistica comunale secondo le disposizioni Istat.

In settembre, in particolare, i dati per tipologia di prodotto registrano un valore congiunturale (+ 0,2 %) sul totale dei beni; salgono, infatti, i beni energetici (+ 1,7 %), accompagnati da: beni regolamentati (+ 0,9 %); beni durevoli (+ 0,3 %); beni non regolamentati (+ 0,2 %). In calo ci sono, invece, gli alimentari lavorati (- 0,6 %) e i beni semidurevoli (- 0,2 %). Il totale dei servizi risulta in crescita (+ 0,3 %): nello specifico, si rileva il “segno più” per: servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (+ 1,8 %); servizi non regolamentati (+ 0,4%); servizi regolamentati (+ 0,2 %); servizi vari (+  0,1%). Calano i servizi relativi ai trasporti (- 1,7%).

La divisione “Servizi ricettivi e ristorazione” (+ 3,2 %) è quella con l’aumento percentuale più rilevante: in settembre sono in deciso rialzo, in particolare, i servizi di alloggio.

Fermi i prezzi di mense e bar e ristoranti.

Segue con un incremento dell’1,1 % “Istruzione”: con l’inizio dell’anno scolastico, la classe di spesa inerente alla scuola dell'infanzia e istruzione primaria vede le proprie quotazioni salire. Invariate l’istruzione secondaria e universitaria.

Per “Bevande alcoliche e tabacchi”, “Abitazione, acqua ed energetici” e “Mobili, articoli e servizi casa” l’incremento positivo è dello 0,2 %. Nella prima (categoria a intera rilevazione centralizzata nazionale), birre, alcolici vari e tabacchi vedono i prezzi salire, mentre i vini sono in leggero calo. Nella seconda, è l’incremento congiunturale dei prezzi del gas di rete a spostare l’ago della bilancia; lieve calo, invece, per l’energia elettrica. Nella terza, cresce la spesa relativa a mobili e arredi, grandi e piccoli elettrodomestici; d’altra parte, scendono le spese di cristalleria e stoviglie.

La divisione che, al contrario, in settembre 2023 segna il calo più significativo è, “Ricreazione, spettacolo e cultura”. Nel dettaglio, risultano in calo le spese relative a: pacchetti vacanza; servizi ricreativi e sportivi; animali domestici e relativi prodotti; articoli di cartoleria. In crescita compaiono, invece, i prezzi degli articoli per giardinaggio e di giochi e giocattoli.

Per “Abbigliamento e calzature” il decremento è dello 0,4 %: lievi flessioni interessano gli indumenti e le calzature.

Modesta variazione negativa dello 0,1 %, poi, per “Trasporti”. Nonostante i rincari relativi ai carburanti, ai servizi relativi ai mezzi di trasporto privati (autorimessa e noleggio auto) e al trasporto passeggeri su strada, le pesanti flessioni che investono il trasporto aereo e il trasporto marittimo impongono un lieve “segno meno” sul totale di categoria.

Infine, risultano invariate quattro divisioni: “Servizi sanitari e spese per la salute” (per il terzo mese di fila), “Alimenti e bevande analcoliche”, “Comunicazioni” e “Altri beni e servizi”.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

Economia - Articoli Recenti
Legacoop Estense: 150 cooperatori di ..
Tra le cooperative emiliano-romagnole, il 2023 si è chiuso con un aumento del valore della ..
15 Febbraio 2024 - 17:31
Amici della San Felice 1893 Banca ..
Davide Baraldi: ‘Serve confronto aperto e costruttivo con la Governance, cercando di ..
15 Febbraio 2024 - 13:42
'Oltre 10 milioni a disposizione per ..
La conferma da Coldiretti: le risorse riusciranno a soddisfare tutte le domande del bando ..
15 Febbraio 2024 - 13:29
Protesta dei trattori sbarca a ..
Poi il corteo nella zona nord di Modena. Il portavoce Bonacini piega le ragioni della ..
15 Febbraio 2024 - 12:25
Economia - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l'intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52