Restauro auto storiche: parte a Modena il nuovo corso ITS Maker
Acof onoranze funebri
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Acof onoranze funebri
articoliEconomia

Restauro auto storiche: parte a Modena il nuovo corso ITS Maker

La Pressa
Logo LaPressa.it

Sabato 10 febbraio al MEF Open Day. Il presidente Corradini: 'Opportunità unica per giovani appassionati, e gli sbocchi occupazionali non mancano'


Restauro auto storiche: parte a Modena il nuovo corso ITS Maker
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

La Fondazione ITS meccanica della regione Emilia-Romagna apre un nuovo corso in “Restauro e auto storiche”, che inizierà a Modena a partire dal mese di marzo.
Il corso rientra nell’area progettazione materiali, percorso formativo che, come tutti i corsi ITS Maker, prevede un biennio di formazione con 2.000 ore di lezione, di cui il 40% di stage in azienda, con docenti provenienti dalle imprese. Inoltre il percorso è gratuito, salvo la quota di iscrizione di 200 euro. 

Il test d’ingresso per il nuovo corso modenese è previsto per il 19 febbraio 2024, le iscrizioni sono aperte fino al 15 febbraio sul sito www.itsmaker.it.

“Siamo molto contenti di aver pronosso questo nuovo corso – sottolinea Ormes Corradini, presidente Fondazione ITS Maker – che rappresenta una opportunità unica per chi è appassionato di auto, e di auto storiche in particolare.

Il restauro di modelli di questo tipo è in grande crescita e gli sbocchi occupazionali non mancano: nella Motor Valley ci sono sia grandi marchi che piccole imprese artigianali che svolgono questa avvincente attività per i propri clienti, e che cercano personale formato in modo specifico per riportare in vita le grandi auto del passato. E Modena, lo sappiamo bene, è proprio nel cuore della Motor Valley emiliana”. 

Ma qual è la figura professionale preparata dal neonato percorso di ITS Maker? Il Tecnico Superiore del veicolo storico e della produzione di veicoli speciali, a partire da una visione d’insieme, possiede tutte le competenze che lo mettono in grado di intervenire sia sui sistemi meccanici che sulle superfici interne ed esterne, allo scopo di effettuare procedure di valorizzazione, recupero, restauro di veicoli storici, o di produzione di veicoli speciali/artigianali, o, anche, di customizzazione di veicoli di serie.

Il corso favorisce l’apprendimento di competenze per supportare le imprese nell’attivazione o nel consolidamento di processi di transizione verde, incentivando lo sviluppo di tecnologie in grado di ridurre i consumi di materie prime, materiali ed energia e di ridurre le emissioni, per un nuovo modello di sviluppo economico sostenibile. 

“Cerchiamo ragazze e ragazzi motivati - riprende Corradini - che vogliano accrescere le loro competenze e divenire tecnici capaci di lavorare in questo ambito così affascinante. Non dimentichiamo – conclude il presidente di Fondazione ITS Maker – le opportunità fornite dalle borse di studio e dagli alloggi convenzionati per gli studenti fuorisede, oltre alla possibilità di accedere a esperienze di stage all’estero tramite il progetto Erasmus”.

Francesco Gherardini, docente dell’Università di Modena e Reggio Emilia, aggiunge: “Insieme all’Università di Ferrara siamo coinvolti in questo corso che unisce nuove tecnologie e artigianato e fa incontrare le due anime dei precedenti corsi di restauro, da un lato quello del restauro del motore e della meccanica in generale, dall’altro il percorso di carrozzeria, che comprende anche la verniciatura, con tecniche moderne e grande attenzione a sicurezza e sostenibilità. Particolarmente significativo il fatto che oltre 50% dei docenti proviene dal mondo imprenditoriale, e il coinvolgimento di produttori di auto e di grandi carrozzerie di restauro, oltre a botteghe artigiane specializzate in restauro, la rete di associazioni e musei del territorio e nazionale, come Stanguellini, Collezione Panini, Collezione Righini, Musei Ferrari e Lamborghini, Museo nazionale dell’automobile di Torino. L’obiettivo non è solo formare buone mani, ma anche buone teste e far comprendere ai ragazzi il valore culturale delle auto su cui lavoreranno”.

L'Open day a Modena
Sabato 10 febbraio dalle 10 alle 12 è previsto un Open Day in un luogo particolarmente significativo: al Museo Enzo Ferrari (MEF), in via Paolo Ferrari 85 a Modena.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo
Articoli Correlati
Fiorano, torna l'annuale raduno di auto storiche
La Provincia
28 Agosto 2023 - 11:11

Economia - Articoli Recenti
Bce taglia i tassi di 25 punti base
Il tasso sui rifinanziamenti principali scende quindi da 4,50% a 4,25%, quello sui depositi ..
06 Giugno 2024 - 15:02
Cooperativa muratori Soliera in piena crisi: 'Cantieri bloccati'
'La crisi può avere effetti sulla continuità produttiva, sull’occupazione e sul ..
06 Giugno 2024 - 13:42
'A Modena e provincia atteso un aumento di presenze, trainano gli stranieri'
Le previsioni di Assoturismo-CST indicano un +1,5% sull'estate 2023 e un 2,5% in più di ..
05 Giugno 2024 - 13:34
Modena, Raimondi spa celebra 50 anni di attività
Si sono riuniti oltre 100 ospiti tra distributori ed agenti giunti da svariate parti del ..
03 Giugno 2024 - 16:45
Economia - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla speranza che i soci non chiudano i libretti
La Coop utilizza l'intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0: soci prestatori esigono risposte
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38
Bper, correntisti ex dipendenti Unipol sul piede di guerra
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52