San Mario, protettore della unità della famiglia
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
progettiIl Santo del giorno

San Mario, protettore della unità della famiglia

La Pressa
Logo LaPressa.it

I Santi Mario e la moglie Marta vengono invocati durante le litanie dei Santi, nel rito del matrimonio


San Mario, protettore della unità della famiglia
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Oggi, 19 gennaio, si festeggia San Mario Martire.
San Mario viene accolto nel Martirologo Romano insieme a sua moglie Marta e i due figli Audipace e Abaco. La tradizione racconta che i due coniugi, di origine persiana, con i loro figli si recarono a Roma per venerare le reliquie dei Martiri. Giunti in Città aiutarono un sacerdote di nome Giovanni a seppellire  una moltitudine di Martiri decapitati e abbandonati.

I fatti avvennero tra il 303 e il 311 nel momento in cui Diocleziano perseguitava i Cristiani. Anche Mario e la sua famiglia furono arrestati, condotti in tribunale, perché scoperti a dare degna sepoltura ai fratelli nella fede. Prima il prefetto Flaviano e poi il governatore interrogarono la famiglia, invitandoli a sacrificare agli dei. Coraggiosamente rifiutarono di rendere culto agli dei e anch'essi vennero  decapitati.

La famiglia unita testimoniò la fede soffrendo le torture e le violenze ed infine la morte.

I loro corpi, raccolti dalla matrona romana Felicita, furono sepolti lungo la via Cornelia. Le loro reliquie vennero poi traslate nelle chiese di San Adriano e di Santa Presede. Parte di esse, nell'828 furono inviate al monastero di Seligenstadt.

I Santi Mario e la moglie Marta vengono invocati durante le litanie dei Santi, nel rito del matrimonio, come protettori dell'unione famigliare. I Corpi dei Santi Mario e Marta sono ora conservati in un'unica urna posta sotto l'altare della chiesa di San Giovanni Calibita, nell'isola Tiberina a Roma. Il loro culto si è diffuso non solo a Roma ma anche in tutta Italia.
Buon onomastico a chi si chiama Mario.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Whatsapp
Il Santo del giorno - Articoli Recenti
San Filippo Neri, la cura degli ammalati
Filippo morì il 26 maggio del 1595, tanti romani lo considerarono Santo ancora prima della ..
26 Maggio 2024 - 06:10
Santa Maria Maddalena de' Pazzi: la sofferenza che porta a Dio
Nel 1607 Maria Maddalena morì; Clemente lX, il 22 aprile 1668, la dichiarò Santa
25 Maggio 2024 - 06:26
Santa Maria Ausiliatrice
Papa Pio VII, fatto prigioniero da Napoleone, fece un voto a Maria Ausiliatrice che gli ..
24 Maggio 2024 - 06:58
San Desiderio di Langres: decapitato per il suo gregge
Dopo la morte, il suo culto si diffuse non solo in Francia, ma anche in Italia, Svizzera e ..
23 Maggio 2024 - 06:59
Il Santo del giorno - Articoli più letti
Prima domenica di Avvento
La prima domenica di Avvento è dedicata proprio alla venuta del Signore alla fine dei tempi
27 Novembre 2022 - 06:57
Santa Beatrice, colei che rende felice
Le antiche biografie raccontano che dopo aver ricevuto l'Unzione degli infermi, una stella ..
17 Agosto 2022 - 06:16
Sant'Alfonso, patrono avvocati: 12 consigli per la difesa in tribunale
Sant'Alfonso Maria de' Liguori è detto 'il più napoletano dei Santi'
01 Agosto 2022 - 06:30