San Roberto e la vita monastica
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
progettiIl Santo del giorno

San Roberto e la vita monastica

La Pressa
Logo LaPressa.it

Nel 1222 Onorio lll iscrisse Roberto di Molesme nel libro dei Santi della Chiesa


San Roberto e la vita monastica
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Oggi 17 aprile si festeggia San Roberto di Molesme.
Roberto nacque a Troyes (Francia) nel 1024, i suoi genitori, nobili e ricchi, erano molto osservanti.
All'età di 15 anni, il giovane Roberto, fu affidato alle cure dei Benedettini. Era di carattere affettuoso e incline alla meditazione, dedicandosi anche a digiuni e mortificazioni. Divenne Abate di diversi monasteri, ma non riuscì a cambiare le abitudini di molti monaci che erano riluttanti ad abbandonare ozi e lussi. Infelice e disgustato Roberto rinunciò a qualsiasi carica per dedicarsi interamente alla preghiera e alla contemplazione.

Nel 1074 si unì a un gruppo di eremiti, nella Borgogna Settentrionale. L'ardore evangelico della piccola comunità entusiasmò la popolazione circostante e si aggregarono a Roberto numerosi altri affiliati. A quel punto Roberto assieme ad alcuni suoi stretti collaboratori, fra cui Alberico e Stefano Harding, si ritirò di nuovo nella solitudine per sperimentare un piano di riforma monastico che ribadisce l'osservanza della primitiva Regola di San Benedetto.

Roberto però fu richiamato dal Papa alla sua cattedra abbaziale; il Santo obbedì ma non riuscì  a ottenere dai monaci di Molesme l'obbedienza alla Regola. Nel 1098, Roberto abbandonò Molesme per fondare una nuova abbazia che assunse il nome del luogo dove si trovava: Citeaux in francese, Cistercium in latino, da cui 'cistercensi' per designare gli affiliati alla nuova congregazione.
Roberto infine fu richiamato a Molesme. A Citeaux lasciò i fedeli Alberico, come successore, e Stefano Harding come Priore.

Roberto rimase Abate di Molesme fino alla morte, nel 1111. Finalmente i suoi ideali vennero perseguiti anche dai suoi successori. Nel 1222 Onorio lll iscrisse Roberto di Molesme nel libro dei Santi della Chiesa.
Buon onomastico a chi si chiama Roberto.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Whatsapp
Il Santo del giorno - Articoli Recenti
San Filippo Neri, la cura degli ammalati
Filippo morì il 26 maggio del 1595, tanti romani lo considerarono Santo ancora prima della ..
26 Maggio 2024 - 06:10
Santa Maria Maddalena de' Pazzi: la sofferenza che porta a Dio
Nel 1607 Maria Maddalena morì; Clemente lX, il 22 aprile 1668, la dichiarò Santa
25 Maggio 2024 - 06:26
Santa Maria Ausiliatrice
Papa Pio VII, fatto prigioniero da Napoleone, fece un voto a Maria Ausiliatrice che gli ..
24 Maggio 2024 - 06:58
San Desiderio di Langres: decapitato per il suo gregge
Dopo la morte, il suo culto si diffuse non solo in Francia, ma anche in Italia, Svizzera e ..
23 Maggio 2024 - 06:59
Il Santo del giorno - Articoli più letti
San Mario, protettore della unità della famiglia
I Santi Mario e la moglie Marta vengono invocati durante le litanie dei Santi, nel rito del ..
19 Gennaio 2024 - 06:35
Prima domenica di Avvento
La prima domenica di Avvento è dedicata proprio alla venuta del Signore alla fine dei tempi
27 Novembre 2022 - 06:57
Santa Beatrice, colei che rende felice
Le antiche biografie raccontano che dopo aver ricevuto l'Unzione degli infermi, una stella ..
17 Agosto 2022 - 06:16
Sant'Alfonso, patrono avvocati: 12 consigli per la difesa in tribunale
Sant'Alfonso Maria de' Liguori è detto 'il più napoletano dei Santi'
01 Agosto 2022 - 06:30