Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Punti Incrociati
articoliIl Punto

Armi all'Ucraina, Fdi a braccetto col Pd a sostegno della linea Draghi

La Pressa
Logo LaPressa.it

A testimonianza dell'eterna sindrome di sudditanza che le forze sedicenti antisistemiche hanno verso il sistema che dicono di voler combattere...


Armi all'Ucraina, Fdi a braccetto col Pd a sostegno della linea Draghi

Berlusconi è contrario. Salvini è contrario. Conte è contrario. Le tre principali gambe del tavolo su cui punta i gomiti da mesi il premier Draghi non reggono più la linea del presidente sull'invio delle armi in Ucraina. Lo hanno detto chiaramente, con argomenti diversi, parole diverse, ma il concetto è quello. Basta armare un popolo, basta inviare missili, carriarmati e cannoni: non è così che si ottiene la pace. Solo il Pd, tra i partiti principali che sostengono il Governo, continua la linea fortemente bellicista che ipotizza di poter ottenere il cessate il fuoco inviando armi a uno dei due contenenti, quello aggredito.

Ma Draghi non molla, anche ieri ha detto chiaramente in Senato che l'Italia continuerà a sostenere l'Ucraina. Bene, Draghi sostiene l'Ucraina. Ma chi sostiene Draghi? E' vero che formalmente il Governo può sempre far appello alla risoluzione parlamentare di tre mesi fa, ma il punto della legittimazione politica c'è tutto.
E così a sostenere la linea sulle armi dell'ex presidente della Bce è l'unico partito teoricamente all'opposizione, Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni che infatti ieri Draghi ha anche ringraziato. E ci mancherebbe.

Letta e Meloni a braccetto a livello nazionale, con la Destra, quella che si vanta di essere coerente con se stessa, che finisce per togliere le castagne dal fuoco al Governo che dice di non volere.
Per alcuni quello di Giorgia Meloni è un tentativo di lavarsi i panni nell'Arno di Bruxelles, per potersi presentare come premier 'equilibrato' alle prossime elezioni. Una sorta di ricerca di benedizione dell'Europa, per togliersi di dosso l'odiosa etichetta di 'destra estrema': la stessa benedizione che del resto ha cercato mesi fa Salvini accettando di andare al Governo con il Pd. A testimonianza dell'eterna sindrome di sudditanza che le forze sedicenti antisistemiche hanno verso il sistema che dicono di voler combattere, quel bisogno di essere riconosciuti dall'avversario, perchè della propria identità in quanto tale non si è mai del tutto certi.
In ogni caso, quali siano i reali motivi che stanno spingendo Fratelli d'Italia a fare da stampella al Governo, resta il dato contingente. L'Italia continuerà a inviare ogni tipo di arma a Zelensky grazie a questo tacito accordo tra Pd e Fdi, pubblicamente vergognandosi l'uno dell'altro ma segretamente grati l'uno all'altro. Che tanto, a questo punto, non si sa quale dei due partiti sia più a destra. Intanto Mario deve ringraziare Giorgia per l'aiuto. E la riconoscenza è una virtù anche per i banchieri.
Giuseppe Leonelli



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

Il Punto - Articoli Recenti
Urne deserte, il buon esempio ..
Tra grotteschi festeggiamenti per la mancata partecipazione popolare a espliciti inviti al ..
13 Giugno 2022 - 09:46
A Modena preghiera pro-Lgbt, a ..
Guardando queste fotografie è difficile immaginare chi sia vittima di questa corsa al ..
07 Giugno 2022 - 13:12
Ermes è Modena
Ermes è una storia come tante, squarcio di tempo di una eternità che non esiste, se non la..
06 Giugno 2022 - 22:02
Italia, Repubblica fondata sul lavoro..
Se le fondamenta sono ridotte così, se le crepe sono divenute voragini, forse è meglio ..
02 Giugno 2022 - 10:15
Il Punto - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58