Bonaccini, dal 'dico no alle correnti' al più antico correntismo
e-work Spa
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
e-work Spa
articoliIl Punto

Bonaccini, dal 'dico no alle correnti' al più antico correntismo

La Pressa
Logo LaPressa.it

All'apparir del vero, per continuare a contare (e sperare in una rinnovata visibilità), Bonaccini ha plasmato la corrente per antonomasia


Bonaccini, dal 'dico no alle correnti' al più antico correntismo
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Alla vigilia delle primarie Pd aveva promesso più volte che non avrebbe creato una corrente e lo aveva ribadito anche dopo la sconfitta, assicurando fedeltà al segretario Schlein democraticamente eletto. Anzi egli, Stefano Bonaccini, aveva rivendicato con forza e orgoglio di non essere mai stato all'interno di una corrente e di non volerne l'appoggio. E' tutto agli atti della narrazione politica degli ultimi mesi. Ma all'apparir del vero, per continuare a contare (e sperare in una rinnovata visibilità), Bonaccini non solo ha formato una corrente all'interno del Partito Democratico, ma ha plasmato la corrente per antonomasia, con tanto di rito di passaggio e benedizione ufficiale. 

Gran cerimoniere della nascita di questa corrente (il grande vecchio del Pd Piero Fassino l'ha definita proprio così) è stato ieri e ieri l'altro simbolo del centrosinistra che fu, Romano Prodi, e teatro della Messa laica è stata la Fiera di Cesena.

'Energia popolare' il nome dell'area tenuta a battesimo.

Gli elementi così ci sono tutti nel rispetto quasi manicheo della nobile (si fa per dire) antica arte del correntismo italico, e ora, per Bonaccini, inizia l'azione di logoramento dall'interno della segreteria Schlein, la stessa azione che egli aveva condannato duramente durante la campagna elettorale per le Primarie definendola la causa di gran parte dei mali del Pd. Ma, si sa, le parole, soprattutto il politica, cambiano a seconda delle circostanze, e ora la contingenza impone all'uomo partito da Campogalliano per 'battere le destre' (per citare la sua opera omnia) di agire in questo modo, ne va della sua stessa carriera, oggi in bilico tra una 'retrocessione' a candidato sindaco di Modena e un 'parcheggio dorato' come parlamentare europeo.

E così il correntismo da attività nefasta e pericolosa per l'unità del Pd, diventa un nobile impegno 'per allargare il campo e per incentivare il confronto'. Tutto già visto e tutto già detto, con il paradosso che a ad accendere il fuoco amico in casa Dem è colui che siede nella poltrona di presidente del partito, ruolo di garanzia per antonomasia. Col segretario Schlein costretta a far buon viso a cattivo gioco e partecipare pure al parto della creatura che punta - col sorriso nascosto dietro gli occhiali a goccia  e con scarpetta da tennis bianche - a scalzarla. 
Giuseppe Leonelli

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

Il Punto - Articoli Recenti
Europee a Modena, il valzer preferenze: male Fdi e Cavedagna incassa meno del previsto
A Modena prende solo poco più della metà delle preferenze che Bignami avrebbe chiesto a ..
10 Giugno 2024 - 11:52
Modena, il Pd ostenta sicurezza ma il ballottaggio è possibile
Intanto Luca Negrini non alza il livello dello scontro e non reagisce personalmente alle ..
06 Giugno 2024 - 10:26
Voto a Modena, Mezzetti perde la 'gentilezza': la destra torna ad essere il 'nemico'
Addirittura una destra locale tratteggiata come colpevolmente e consapevolmente ..
04 Giugno 2024 - 07:51
Voto a Modena: rischio del cambiamento e certezza della conservazione
Conservare un sistema che si conosce o cambiarlo accettando il rischio. Questo è il bivio. ..
01 Giugno 2024 - 14:39
Il Punto - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58