GIFFI NOLEGGI
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
GIFFI NOLEGGI
articoliIl Punto

Bonaccini e Muzzarelli, i rivali accomunati dalla continua ricerca di applausi

La Pressa
Logo LaPressa.it

Ovviamente qualora il potere dovesse sfuggire dalle mani dei due, il fideistico appoggio scemerebbe come neve al sole, ma ad oggi così stanno le cose


Bonaccini e Muzzarelli, i rivali accomunati dalla continua ricerca di applausi
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Bonaccini contro Muzzarelli. Ormai è chiaro come la partita per la candidatura a sindaco di Modena si giochi tutta nella sfida tra questi due leader locali del Pd, con Baruffi a rappresentare il punto di caduta rispetto alla corsa tra i delfini Guerzoni e Bortolamasi. Due personaggi politici di lungo corso Stefano e Giancarlo, 56 anni il primo, 68 anni il secondo, dal carattere diverso, ma accomunati dalla continua ricerca di applausi e dalla poca propensione ad accettare le critiche. Sia Bonaccini che Muzzarelli infatti sono attorniati da una cerchia di acritici sostenitori, tifosi che vedono nel presidente e nel primo cittadino il loro punto di riferimento assoluto e sono pronti in ogni occasione - a partire dalla piazza virtuale dei social - a lodarli, a incensarne il carattere, il coraggio, il decisionismo, finanche la bellezza.

Coi protagonisti pronti ad accogliere con fare magnanimo gli applausi e, parallelamente, a scatenare le proprie truppe cammellate contro i temerari critici. 
Ovviamente qualora il potere dovesse sfuggire dalle mani dei due, il fideistico appoggio scemerebbe come neve al sole, ma ad oggi così stanno le cose.

E l'approccio carismatico, da 'uomo forte al comando' che caratterizza l'atteggiamento di Bonaccini e Muzzarelli sembra ammaliare anche le opposizioni che subiscono - al di là delle critiche formali - una sorta di timore reverenziale nei loro confronti. Di qui il timore assoluto di un terzo mandato sia per il governatore che per il sindaco ('se ci sono loro la partita è finita'), la continua ricerca di accreditamento anche in negativo ('Muzzarelli nemmeno mi saluta quando lo incontro' è la frase pronunciata spesso con orgoglio da qualche esponente di minoranza).
Da dove derivi tutto questo apprezzamento, ingigantito dai media amici, è difficile dirlo. Ovviamente né Bonaccini né Muzzarelli hanno particolari doti, né culturali né carismatiche, che giustifichino il trattamento coi guanti bianchi loro riservato, viceversa entrambi rappresentano la personificazione di un potere inscalfibile da oltre 75 anni a Modena e in Emilia Romagna. E davanti al potere l'uomo - purtroppo - si inginocchia. Un motivo in più per auspicare un ricambio. Perché i totem sono meno insopportabili solo quando si può immaginarne la caduta.
g.leo.


Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

Il Punto - Articoli Recenti
Modena, rebus candidato centrodestra:..
Massimo Mezzetti, annunciato come candidato primo cittadino dal Pd a metà gennaio, è già ..
16 Febbraio 2024 - 13:27
Voto Modena, il vero avversario di ..
Il primo punto di debolezza del centrosinistra è rappresentato proprio dalla sua forza. Su ..
14 Febbraio 2024 - 15:28
Carpi, primo duello Righi-Taurasi: ai..
Taurasi ha pagato l’isolamento di fatto dall’amministrazione e dal PD che sta ..
13 Febbraio 2024 - 21:07
Centrodestra: Modena, Carpi, ..
I leader provinciali Michele Barcaiuolo, Antonio Platis e Guglielmo Golinelli impegnati in ..
12 Febbraio 2024 - 10:55
Il Punto - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58