Onoranze funebri Simoni
Società Dolce: fare insieme
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Onoranze funebri Simoni
articoliIl Punto

Carpigate, Morelli assolto: ora, se si crede nella giustizia, merita la riabilitazione

La Pressa
Logo LaPressa.it

La lite tra Bellelli e Morelli, in attesa del processo per tentata diffamazione, in base a questa prima sentenza non aveva alcun risvolto penale e ora è da catalogare in uno scontro prettamente politico nel quale non esistono 'buoni' e 'cattivi'


Carpigate, Morelli assolto: ora, se si crede nella giustizia, merita la riabilitazione
Assolto perchè il fatto non sussiste. La sentenza di primo grado emessa ieri dal Tribunale di Modena nei confronti dell'ex vicesindaco di Carpi Simone Morelli è un dato del quale i cittadini, la politica e i media devono prendere atto in modo serio e completo. Per la giustizia Morelli sinora non merita alcuna condanna per i fatti emersi nella famosa e corposa indagine Mangiafuoco (che inizialmente aveva coinvolto 22 indagati), resta ancora aperto il processo per tentata diffamazione in concorso, ma un primo importante punto ieri è stato messo.
Allora questa assoluzione piena pone ancora una volta una serie di interrogativi sul tema del garantismo, del dovere di cronaca dei media e del rapporto tra giustizia e politica. Nei mesi scorsi abbiamo dato conto con puntualità delle intercettazioni delle quali Morelli si era reso protagonista e riportate nella informativa di 278 pagine dei carabinieri, abbiamo riportato frasi che restano inequivocabilmente censurabili prounciate al telefono dallo stesso Morelli, alcune riguardanti il nostro stesso giornale, e abbiamo riportato gli sviluppi del processo.

Ora, con il medesimo scrupolo è doveroso dare risalto a questa assoluzione. Al di là dei giudizi politici o morali su quanto emerso da quegli atti, Morelli non ha commesso alcun reato. Una assoluzione piena che restituisce una verità processuale netta: Simone Morelli non abusò della qualità di vicesindaco di Carpi per costringere la proprietaria di una profumeria e la proprietaria di una farmacia, entrambe limitrofe al bar La Macina, ad accordare vantaggi a questo locale nell'allestimento di un dehor. Un fatto specifico che era comunque emblematico della tesi sottesa nell'indagine Mangiafuoco che risulta quindi smontata da questa prima sentenza.

Una verità processuale con la quale, lo ribadiamo, anche la politica deve fare i conti. Perchè quella processuale, nella limitatezza degli strumenti in mano agli uomini per analizzare i fatti, è l'unica verità accessibile e va rispettata, pena il collasso dell'intero sistema democratico e giuridico. E allora davanti a questa verità Simone Morelli merita insieme alla assoluzione una piena riabilitazione. Piaccia o non piaccia, perchè non è più una questione di garantismo, ma - davanti a una sentenza - di vera e propria giustizia.

Il Comune di Carpi che si era costituito parte civile contro un proprio amministratore di spicco ora è inevitabilmente chiamato a fare i conti coi fatti. La lite tra Morelli e il sindaco Bellelli (sempre in attesa della sentenza del processo per tentata diffamazione) non aveva alcun risvolto penale e ora è da catalogare in uno scontro prettamente politico nel quale non esistono 'buoni' e 'cattivi'. Ma solamente politici, appunto che possono contrapporsi ognuno con le proprie idee più o meno condivisbili, ma su un piano che nulla ha a che vedere con la giustizia. Per onestà intellettuale, anche se difficile, il sindaco di Carpi (da ieri in silenzio su questo tema) ora è chiamato a queste riflessioni. Un dovere quello a cui è chiamato Bellelli non da cittadino comprensibilmente legato a risentimenti e questioni personali, ma da rappresentante delle istituzioni. Un dovere nei confronti della giustizia, dei carpigiani e nei confronti di un ex amministratore, Simone Morelli, che alla prova dei fatti non meritava, almeno in base alla sentenza di ieri, dopo tre anni di processo, di essere marginalizzato dalla politica carpigiana.
Giuseppe Leonelli


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Società Dolce: fare insieme
Articoli Correlati
La mappa dei contagi nel modenese: a Prignano muore donna di 50 anni
Societa'
28 Marzo 2020 - 18:20- Visite:38419
Case riposo provincia di Modena: i dati che certificano una apocalisse
Societa'
21 Aprile 2020 - 09:04- Visite:27173
Coronavirus, allerta rossa a Carpi. Il sindaco chiude tutto
Pressa Tube
25 Febbraio 2020 - 14:33- Visite:26660
La mappa dei contagi: 11 nuovi casi a Carpi, 14 a Formigine
La Provincia
27 Marzo 2020 - 18:49- Visite:25931
La mappa dei contagi nel modenese: 9 casi in città, 3 casi a Polinago
La Provincia
17 Aprile 2020 - 18:18- Visite:24628
Primo caso di Coronavirus a Modena: ricoverato uomo di Carpi
Societa'
24 Febbraio 2020 - 12:27- Visite:21628

Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Il Punto - Articoli Recenti
Vaccinazioni, la (scomoda) lezione di..
'Si può accettare che in un telegiornale non si veda mai uno che non è d’accordo con la ..
04 Giugno 2021 - 10:09- Visite:7411
Ex leader Legacoop: 'Modena è ..
Roberto Vezzelli: 'Una città cloroformizzata in un sonno gaudente e docile che restituisce ..
01 Giugno 2021 - 18:35- Visite:4407
Letta in crisi, Bonaccini di nuovo in..
Il governatore emiliano si prepara a raccogliere il testimone che Enrico Letta potrebbe ..
25 Maggio 2021 - 17:55- Visite:2335
Ddl Zan, arcobaleni, quote rosa: ma ..
Emblematica la denuncia di Isabella Conti, candidata alle primarie di Bologna. 'Ho subito ..
22 Maggio 2021 - 15:59- Visite:1996
Il Punto - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:64572
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:62707
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:34282
Decreto antivirus demolito in 12 ore:..
Nessun limite agli spostamenti, treni regolari in ingresso e uscita, deroga dopo le 18 per i..
08 Marzo 2020 - 22:41- Visite:29618