'Fascista' o 'cittadino modello': a Modena le patenti le dà la Cgil
e-work Spa
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
e-work Spa
articoliIl Punto

'Fascista' o 'cittadino modello': a Modena le patenti le dà la Cgil

La Pressa
Logo LaPressa.it

Quali sarebbero, in base alle patenti elargite ad ampie mani dalla Cgil, i cittadini modello da accogliere a braccia aperte nella Modena partigiana? Ci faccia un elenco dettagliato il segretario Daniele Dieci: una bella lista dei buoni da lodare e applaudire, ai quali conferire cittadinanza onoraria, bonissima e bacio accademico. Così, almeno, sapremo da che parte stare per sedere comodamente dalla parte del torto


'Fascista' o 'cittadino modello': a Modena le patenti le dà la Cgil
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Domani a Modena arriverà il generale Roberto Vannacci per presentare il suo libro. Ora, premesso che il libro, prima di lanciarsi in commenti di parte (pro o contro non importa), andrebbe letto, e premesso che nel merito - avendolo letto - molte tesi contenute in quel volume sono quantomeno discutibili, stupisce e non poco l'intervento della Cgil modenese di ieri.
Per il sindacato guidato in provincia da Daniele Dieci si tratta di un libro che esprime 'posizioni farneticanti, sessiste, omofobe, razziste', e fin qui il tutto si può inquadrare in una legittima opinione critica (ammesso, e lo ripetiamo, che il libro sia stato davvero letto nella sua interezza).

Ma poi il segretario provinciale Cgil si lancia in ben altre accuse e parla di 'chiaro stampo fascista', motivo per cui egli, supremo vertice della Cgil di Modena 'non vuole in città l'autore' e si dice sicuro che 'le istituzioni pubbliche saranno guidate dai principi e valori che la nostra città, cuore di provincia partigiana, medaglia d’oro al valore militare, incarna e difende'.

Ecco. Ora non si capisce bene da dove nasca questa autoinvestitura della Cgil a giudice inappellabile di cosa è fascista e cosa non lo è. Non si capisce bene, per dirla chiaramente, con quale diritto la Cgil distribuisca patenti di cittadinanza nella Modena 'partigiana' e 'medaglia d'oro al valore militare' e si permetta di volere o non volere qualche autore in base all'appellativo 'fascista'. In questo caso un generale dell'Esercito italiano.
Con quale diritto il pugno chiuso - con cui è stato accolto nella sua ultima visita modenese il segretario generale Landini da molti iscritti Cgil (foto sopra) - può essere sventolato contro un uomo che ha scritto un libro con tesi su cui si può concordare o dissentire ma che, onestamente, nulla hanno di richiamo all'orrore del Ventennio mussoliniano?
E ancora quali sarebbero, in base alle patenti elargite ad ampie mani dalla Cgil, i cittadini modello da accogliere a braccia aperte nella Modena partigiana? Se Vannacci va cacciato, quanti altri libri come il suo sono da mettere al rogo e gli autori banditi dall'ombra della Ghirlandina? Ci faccia un elenco dettagliato il segretario Daniele Dieci: una bella lista dei buoni da lodare e applaudire, ai quali conferire, sulle note di Bella Ciao, cittadinanza onoraria, bonissima e bacio accademico, rigorosamente stampato solo a chi si professa autenticamente di sinistra-sinistra. Che tanto promettere costa nulla... Così, almeno, sapremo da che parte stare per sedere comodamente dalla parte del torto. Che sia di destra o di sinistra non importa.
Giuseppe Leonelli

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

Il Punto - Articoli Recenti
Voto a Carpi, il possibile flop di Azione inquieta Righi
Non solo, la campagna elettorale di Righi è saldamente nelle mani dei soliti noti, seppur ..
18 Maggio 2024 - 12:58
Modena, la campagna elettorale del fair play (forse troppo)
Mezzetti ha da guadagnare maggiormente da questa campagna elettorale 'soft'. Per questo, ..
15 Maggio 2024 - 07:03
Voto a Carpi: ecco come finirà. Non serve la sfera magica
Righi arriverà a sfiorare addirittura il 60% di voti potenziali. Annalisa Arletti si ..
14 Maggio 2024 - 14:07
Voto Modena, Negrini: da ragazzo di bottega a traino della coalizione
Un atteggiamento che ha iniziato a preoccupare anche il centrosinistra che a Modena in ..
06 Maggio 2024 - 07:26
Il Punto - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58