La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliIl Punto

Flop politiche culturali a Modena, una giunta incapace di volare

La Pressa
Logo LaPressa.it

Modena è questo: incapace di immaginare non solo l'infinito oltre la siepe, ma anche la siepe stessa. Con un cielo che si ferma alla punta della Ghirlandina


Flop politiche culturali a Modena, una giunta incapace di volare

Promuovere la cultura significa credere nella creatività dei modenesi, collocare Modena nel circuito delle idee, delle invenzioni e delle innovazioni, promuovere la città, creare lavoro e generare turismo. La cultura è un volano di libertà e sviluppo. Partiamo da una ricca dote di strutture e protagonisti, di eventi di grande eccellenza.  Ci sono le idee, i progetti e le intelligenze per rinnovare e accrescere questo patrimonio, a partire dalla fondamentale riqualificazione del Sant'Agostino.

Con queste parole 4 anni fa si presentò alla città Giancarlo Muzzarelli. Ed è forse proprio la promozione vera delle politiche culturali la promessa elettorale meno rispettata dal sindaco. Su questo però - va detto - la responsabilità va spartita a metà con  l'assessore regionale alla cultura, il modenese Massimo Mezzetti ex Sel che a Modena quasi mai si è visto, e con l'assessore alla cultura Gianpietro Cavazza.
Uomo di studi, proveniente dalla presidenza del Centro Luigi Ferrari (storico pensatoio cattolico oggi guidato da Paolo Tomassone), Cavazza doveva essere il garante dell'area ex Margherita in giunta. L'uomo che, con la veste di vicesindaco, avrebbe dovuto arginare lo strapotere ex Ds rappresentato da Muzzarelli, in pratica ricoprendo il ruolo che ebbero Francesca Maletti prima e Giuseppe Boschini poi.

E invece? Invece Gianpietro Cavazza si è dimostrato completamente  succube del Muzzarelli-pensiero nel settore culturale e quell'apporto che la sua formazione (decisamente superiore a quella del sindaco, va detto e riconosciuto) avrebbe potuto portare è andato completamente perduto.
E così le politiche culturali modenesi hanno registrato un flop dietro l'altro: prima la triste vicenda della mostra da 550mila euro del Manichino della Storia, poi lo spazio Mata preso in affitto alla Manifattura Tabacchi, ennesimo contenitore in una città piena di contenitori, poi il caso dei Giardini del Gusto da 800mila euro affidati alla società dell'ex ribelle Miana (stessa area politica di Cavazza), poi la grande incompiuta Fondazione Modena Arti Visive con le polemiche annesse alla sua direttrice Baldon e infine l'enorme progetto fermo nel pantano burocratico-legale del polo Sant'Agostino
Le politiche culturali a Modena peccano di una provincialità disarmante fotografabile nella statuetta con la rovesciata di Parola targata Wainer Vaccari: un po' pochino per celebrare il mito di Panini. O nella statua di Pavarotti col volto di Abatantuono fatta arrivare da Pietrasanta. Modena è questo: incapace di volare,  incapace di immaginare non solo l'infinito oltre la siepe, ma anche la siepe stessa, capace di guardare al cielo solo fino alla punta della Ghirlandina perchè dopo ci sono i leoni e le nuvole che notoriamente non fanno guadagnare soldi... Sprofondata in una cultura fatta di interessi e di amicizie, che ha affidato allo chef Bottura la mostra più importante fatta in quattro anni e che affida gli incontri più interessanti con gli artisti e i pensatori di oggi a una banca, la Bper, con i suoi eventi al Forum Monzani

Ha funzionato certo, in questi quattro anni, il grande concerto di Vasco e qui il merito di Muzzarelli è indubbio (ma si tratta di un evento irripetibile) e funziona e continua a funzionare il Festival Filosofia, ma affondare la macchina straordinaria creata dal nulla da Michelina Borsari e dall'ex assessore alla cultura Mario Lugli è davvero difficile. Ma nulla è impossibile.

Giuseppe Leonelli


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:135645
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:99655
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:49906
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:42347
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:42143
Censura Lorenzin: 'Il Sindaco blocchi la proiezione del film Vaxxed'
Politica
14 Febbraio 2018 - 17:23- Visite:40687
Il Punto - Articoli Recenti
Corsette vietate, ma la fila ..
Questa mattina la coda delle persone in attesa di entrare raggiungeva piazzetta delle Ova. ..
10 Aprile 2020 - 09:25- Visite:2027
Pasqua, il vescovo: quest'anno il ..
La Pasqua quest’anno avrà dunque il sapore di un annuncio autentico ma non trionfante. Il..
08 Aprile 2020 - 14:00- Visite:720
Tasse, Carpi dà lezione a Modena e ..
Ieri sera l'approvazione. Il sindaco di Carpi Alberto Bellelli dimostra al collega Giancarlo..
08 Aprile 2020 - 08:36- Visite:920
Strage degli anziani nelle Cra, ..
Per loro lo stare in casa ha rappresentato una condanna a morte, perchè la loro casa era ..
02 Aprile 2020 - 22:39- Visite:22512

Onoranze funebri Gibellini

Il Punto - Articoli più letti


Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:59656
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:49906
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:30183
Decreto antivirus demolito in 12 ore:..
Nessun limite agli spostamenti, treni regolari in ingresso e uscita, deroga dopo le 18 per i..
08 Marzo 2020 - 22:41- Visite:27614