GIFFI NOLEGGI
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
GIFFI NOLEGGI
articoliIl Punto

Il Pd ormai ha scelto: Bonaccini è capitan futuro, Letta è il passato

La Pressa
Logo LaPressa.it

Bonaccini da Campogalliano ormai è diventato grande, sta per diventare Bonaccini il romano. Occorre solo aspettare un mese e l'inevitabile debacle di Letta


Il Pd ormai ha scelto: Bonaccini è capitan futuro, Letta è il passato
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Ieri Stefano Bonaccini ed Enrico Letta si sono incontrati a Modena alla Festa Pd. Si respirava una atmosfera da caos calmo. Foto di rito, strette di mano complimenti reciproci, ma dietro l'apparenza era facile intravedere la tensione di due rivali interni non più alla pari. Enrico Letta coi suoi modi compassati da professore, con la camicia a quadrettini azzurri e gli occhiali del protagonista di Up, appariva come il segretario logorato di un partito in crisi, Stefano Bonaccini col suo look ricercato, gli occhiali a goccia e le provocazioni dialettiche vestiva i panni di capitan-futuro, di capo designato del risorgimento Dem che verrà.
Anche la base ormai lo ha capito. Enrico Letta non può farcela, il 25 settembre per il Pd sarà una debacle. Alleanze sbagliate, campagna elettorale spenta, cavalli di battaglia logori e di nicchia, occhi di tigre trasformati in occhi a mezz'asta, l'ex premier non è riuscito a lasciare un segno.

E se lo ha lasciato lo ha fatto in negativo. Certo, la congiuntura non è favorevole, la destra appare decisamente più brillante dopo il bagno di (apparente) purezza della Meloni all'opposizione del Governo dell'ammucchiata draghiana, ma il nipote di Gianni (Letta) ci ha messo del suo.

Non può farcela Enrico e ormai anch'egli appare se non 'sereno', rassegnato alla sconfitta. L'obiettivo è quello di limitare i danni, non certo di vincere.
E allora Bonaccini è lì ad attendere il suo momento. Non ha fretta, continua ad appoggiare il rivale e a mostrare fedeltà alla linea, ma tutto è pronto. E il momento di Stefano sarà propizio anche dal punto di vista del contesto esterno. Col Pd all'opposizione sarà facile riguadagnare consensi e cercare di apparire come il nuovo 'salvatore della patria'. E' pronto Bonaccini, forte di uno stile aggressivo, sia dal punto di vista estetico che retorico.

Forte di una storia di sinistra ormai solo anagrafica perchè la svolta centrista e pragmatica piace tanto al mondo imprenditoriale. Ai 'poteri forti', potremmo dire, che già lo guardano come il nuovo leader.

In tv sono iniziate le interviste compiacenti, nelle feste i riflettori sono tutti per lui e sui social i like si sprecano. Bonaccini da Campogalliano ormai è diventato grande, sta per diventare Bonaccini il romano. Occorre solo aspettare un mese, occorre passare per il deserto della caduta elettorale e poi il sol dell'avvenire è tutto di Stefano.
Giuseppe Leonelli

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

Il Punto - Articoli Recenti
Voto a Modena: per il centrodestra ..
Perchè la Dondi non può certo essere accusata di essere una neofascista, non la si può ..
30 Marzo 2024 - 15:30
Modena, l'amore di Mezzetti: ..
La carezza di Mezzetti sul volto dei modenesi e dei loro bambini. Novella favola patinata ..
27 Marzo 2024 - 21:15
Voto a Modena, per Negrini ..
E con il partito di Conte pronto a una lista autonoma, il ballottaggio per Mezzetti sarebbe ..
25 Marzo 2024 - 17:00
Elezioni Modena: l'importanza del ..
Il gioco di squadra Negrini-Giacobazzi, supportato dalla presenza dell'onorevole Daniela ..
24 Marzo 2024 - 11:37
Il Punto - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58