La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliIl Punto

Il vescovo di Modena: 'Pasqua, il coraggio di visitare il sepolcro'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il messaggio pasquale 2019 del vescovo di Modena-Nonantola Erio Castellucci


Il vescovo di Modena: 'Pasqua, il coraggio di visitare il sepolcro'

“Chi ci farà rotolare via la pietra dall’ingresso del sepolcro?” (Marco 16,3). Ormai non si poteva parlare più che di pietre e di sepolcri: tutto era finito con la morte in croce. Le donne che vanno al sepolcro, all’alba della domenica, ragionano di cose morte: il masso, la tomba, la salma di Gesù da ungere. Sono ben lontane dall’immaginare ciò che avrebbero trovato: il masso spostato, il sepolcro spalancato, un uomo vivo al posto del cadavere di Gesù. La morte è vinta proprio là dove sembrava trionfare: l’interno di una tomba. Il masso rotolato sulla bocca del sepolcro doveva essere il sigillo definitivo dell’eliminazione di Gesù. Affare compiuto: gli spregiudicati potenti dell’epoca erano finalmente riusciti a metterci, letteralmente, una pietra sopra. Quel Galileo così strano, quel sobillatore anomalo, quel pericoloso straniero non darà più fastidio. Così, almeno, si illudevano. In realtà, la vittoria della pietra sulla vita dura poche ore, perché poi la vita ribalterà la pietra. E la storia riprenderà su nuove basi: un lampo di speranza per tutti, specialmente per i calpestati dall’ingiustizia, tornerà a balenare. Un lampo, che rischiara il buio altrimenti impenetrabile del sepolcro, fa ripartire il gioco della vita.

È l’energia invincibile dell’amore. Gli ebrei, nell’altissima poesia del Cantico dei Cantici, avevano già intuito che l’amore è forte come la morte (8,6). Ma ai cristiani non basta: l’amore per loro è più forte della morte. Proprio là dove la morte sembrava vincere, l’amore sfolgora e restituisce vita. Proprio là, non altrove; dentro al sepolcro, nel cuore della terra, nel buio della notte. L’amore non teme di far visita alla morte. La luce del Signore non teme di calarsi nelle tenebre di una tomba. E la condizione per ricevere l’annuncio della risurrezione è il coraggio di visitare il sepolcro. Le donne, non gli uomini, hanno avuto l’ardire di farlo, all’alba della domenica. I discepoli si erano dispersi il venerdì della croce, mentre le discepole hanno attraversato il sabato del sepolcro e sono giunte alla domenica della vita.

Come i discepoli di Gesù, molti cercano di fuggire i sepolcri, volgendo lo sguardo altrove: sofferenze, ingiustizie, povertà, violenze, soprusi, malattie… la visita alle ferite umane non fa parte degli itinerari turistici classici. Il sepolcro più difficile da aprire è il nostro cuore, spesso ostruito dalla pesante pietra dell’egoismo. Ma altri hanno invece il coraggio di visitare le fragilità e le sofferenze dei fratelli, come fanno le discepole di Gesù, per spandere l’unguento dell’amore e della giustizia. Grazie a Dio, lampi di vita percorrono spesso le nostre case, gli uffici, le fabbriche e le scuole, i luoghi di lavoro e di svago, di cura e di incontro. Le pietre rotolano via dal cuore, quando arriva l’energia dell’amore, quando qualcuno ha il coraggio di gettare il ponte della condivisione.

Una bimba di nove anni, pochi giorni fa, ha avuto il coraggio di gettare questo ponte, visitando la sofferenza di un giovane e comunicandogli un lampo di vita. Non un giovane qualsiasi, ma un cantante già famoso, al termine di una breve esecuzione, si è sentito dire da una sua piccola ammiratrice: “io so che tu soffri, per la morte di tuo padre”. E lui: “è vero”… La bimba ha ripreso: “anch’io soffro, perché qualche anno fa hanno ucciso e bruciato il mio fratellino”. La bimba era stata sottratta a una famiglia, implicata nella rete della malavita, che per una vendetta mafiosa aveva patito questo orrendo crimine. Quello della bimba è semplicemente il metodo di Gesù e delle sue discepole: visitare i sepolcri “da dentro”, per portare amore, comprensione e vita. Entrare nelle ferite umane, per condividerle e alleviarle. È il miracolo della Pasqua.

Erio Castellucci

 

 



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:130557
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:96021
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:45085
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:41158
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:41040
Grandinata devastante su Modena: danni alle auto e alberi abbattuti
La Nera
22 Giugno 2019 - 15:59- Visite:35118
Il Punto - Articoli Recenti
Ecco La Pressa di carta in ..
Si parla di ambiente e viabilità a Modena, un modo per dare una forma, anche cartacea, a ..
07 Dicembre 2019 - 13:09- Visite:205
La Pressa di carta: torna lo speciale..
Si parlerà di ambiente e viabilità a Modena, un modo per dare una forma, anche cartacea, a..
04 Dicembre 2019 - 15:22- Visite:550
Sui cartelli di Bonaccini il Pd ..
Nessuno mette in discussione la necessità di tagliare l'Iva sugli assorbenti, ma forse le ..
30 Novembre 2019 - 17:52- Visite:900
Regionali, continua la campagna ..
Il Sinagi dimentica di citarlo, ma lui, l'ex M5S feroce censore dei piddini (termine caro ai..
28 Novembre 2019 - 19:13- Visite:748

Onoranze funebri Gibellini

Il Punto - Articoli più letti


Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:58121
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:45085
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:28447
Regionali, primo confronto: ..
A Cartabianca Lucia Borgonzoni e Stefano Bonaccini protagonisti del primo faccia a faccia. ..
19 Novembre 2019 - 22:58- Visite:24437