GIFFI NOLEGGI
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
GIFFI NOLEGGI
articoliIl Punto

Liberazione, dopo 80 anni l'antifascismo è ancora un tabù

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il simulacro che resta oggi della Sinistra ha indubbiamente tradito i valori di giustizia sociale ai quali ancora strumentalmente si ispira e usa elettoralmente la retorica della Resistenza, ma finchè la Destra non riuscirà a archiviare definitivamente ogni vaga nostalgia del Ventennio, nelle forme, nei gesti, nel pensiero stesso, non potrà pretendere una vera pacificazione


Liberazione, dopo 80 anni l'antifascismo è ancora un tabù
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Forse per festeggiare insieme la Liberazione al di là delle appartenenze è possibile sostituire la parola 'partigiani' con 'patrioti', ma certamente non è possibile cancellare la parola 'Fascismo'. No, non è possibile celebrare il 25 aprile senza una ferma condanna del 'Fascismo'. Ieri come oggi. Non è solo una questione lessicale, ma si tratta di un profondo principio sostanziale. Rimuovere gli orrori del Ventennio, riscrivere la Storia cancellando le colpe del regime di Mussolini, l'abominio delle legge razziali, l'alleanza con la Germania nazista, le deportazioni degli ebrei e i campi di lavoro ai quali vennero destinati migliaia di giovani militari all'indomani dell'8 settembre del 43, significa spalancare le porte verso nuovi abissi, rinunciare a ogni anticorpo, accontentarsi di un sonno della ragione utile al governo di turno, ma estremamente pericoloso.

La Germania i conti col proprio passato li ha fatti. L'Italia no.


E' un fatto. Il 25 aprile dovrebbe essere la festa di tutto il Paese, indipendentemente dalle appartenenze politiche di ciascuno. Uniti nel festeggiare la Liberazione del 1945, uniti nel rivivere quel vero momento di gioia e orgoglio collettivi, per tentare di trovare unità nelle lotte a ogni possibile oppressione futura, per continuare a lottare per una Libertà che non è mai piena, che è sempre fragile e minacciata (come insegna la gestione della pandemia) e che va conquistata pezzo per pezzo. Se così ancora non è, se questa comunione di intenti che parta dalla lettura della Storia è solo una utopia, una parte della colpa è certamente nella volontà dei partiti della Sinistra di avere l'esclusiva di tale ricorrenza, del 25 aprile, per poterla sfruttare a livello elettorale, per continuare a vestire i panni di una inesistente superiorità morale giocando su una Resistenza storica con la quale ormai, inebriati da un governismo fine a se stesso, non hanno nulla a che fare.

Ma se l'unità è ancora una chimera, una fetta di colpa va cercata parimenti nella incapacità della Destra di fare, una volta per tutte, i conti con la propria storia. La sindrome di Fonzie che impedisce a autorevoli esponenti del Governo e ai politici che oggi occupano le Istituzioni, a partire dalla seconda carica dello Stato, di pronunciare la parola 'antifascismo' fa male a tutto il Paese, oltre che (ma questo è marginale) alla Destra stessa.

Il simulacro che resta oggi della Sinistra ha indubbiamente tradito i valori di giustizia sociale ai quali ancora strumentalmente si ispira e tira senza pudore per la giacchetta gli ultimi Partigiani rimasti, ma finchè la Destra non riuscirà ad archiviare definitivamente ogni vaga nostalgia del Ventennio, nelle forme, nei gesti, nel pensiero stesso, non potrà pretendere una vera pacificazione. Il primo 25 aprile festeggiato in Italia con un Governo guidato dalla leader di un partito nato sulle ceneri del Movimento Sociale poteva essere l'occasione per dimostrare senza tentennamenti questa svolta. Occasione mancata, al di là delle (ovvie) rassicurazioni della premier, le parole del presidente del Senato sono l'esempio più lampante dell'insuccesso. Evidentemente Fratelli d'Italia pensa che il proprio elettorato non sia ancora pronto, dopo quasi 80 anni, a fare i conti con i propri fantasmi. Oppure, e questo sarebbe ancor più grave, qualcuno con quel braccio teso e la voglia di mettere sullo stesso piano invasori e liberatori, auspica davvero una resurrezione di quei fantasmi. 
Giuseppe Leonelli

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

Il Punto - Articoli Recenti
Voto a Modena: per il centrodestra ..
Perchè la Dondi non può certo essere accusata di essere una neofascista, non la si può ..
30 Marzo 2024 - 15:30
Modena, l'amore di Mezzetti: ..
La carezza di Mezzetti sul volto dei modenesi e dei loro bambini. Novella favola patinata ..
27 Marzo 2024 - 21:15
Voto a Modena, per Negrini ..
E con il partito di Conte pronto a una lista autonoma, il ballottaggio per Mezzetti sarebbe ..
25 Marzo 2024 - 17:00
Elezioni Modena: l'importanza del ..
Il gioco di squadra Negrini-Giacobazzi, supportato dalla presenza dell'onorevole Daniela ..
24 Marzo 2024 - 11:37
Il Punto - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58