Modena, la sconfitta di Muzzarelli: uomo forte circondato da yes man
VLP Events
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
VLP Events
articoliIl Punto

Modena, la sconfitta di Muzzarelli: uomo forte circondato da yes man

La Pressa
Logo LaPressa.it

Così facendo, nel momento di decidere chi fosse il successore, s'è trovato senza nessun successore


Modena, la sconfitta di Muzzarelli: uomo forte circondato da yes man
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Giancarlo Muzzarelli è il primo colpevole di quanto accaduto al PD modenese. Per questo la sua sfuriata in assemblea PD è debole e patetica. Giusto epilogo di una vicenda tragicomica.
Muzzarelli s'è preso la città 10 anni fa dichiarandosi 'uomo forte'. E poco dopo s'è preso la provincia. Ma durante questi anni di assolutismo, non ha saputo crearsi alcuna discendenza. S'è sempre e solo circondato, politicamente parlando, di galoppini, di yes man, di personaggi senza alcuna capacità né voglia di criticarlo e contrastarlo. Ma così facendo, nel momento di decidere chi fosse il successore, s'è trovato senza nessun successore. È dovuto intervenire il PD provinciale, regionale e nazionale, in una sorta di commissariamento, imponendo il candidato esterno Massimo Mezzetti.


E Muzzarelli, dopo la foto sulla tovaglia quadrata e dopo qualche giorno di riflessione, deve essere scoppiato: lanciando il suo anatema dall'ultimo pulpito contro una generazione di quarantenni deboli e smidollati - sue parole - che dopo averlo servito e riverito per 10 anni oggi si sono già votati al nuovo padrone - sempre sue parole. Un motivatore nato: da manuale del leader, proprio.

Paradossalmente in questa vicenda ha mostrato molta più lungimiranza e determinazione il sindaco di Carpi, Alberto Bellelli. Che negli anni ha cresciuto un assessore di qualità, l'architetto Riccardo Righi. Che sostiene a spada tratta - nonostante da Bologna gli volessero imporre il dipendente pubblico regionale Giovanni Taurasi - facendo squadra con la giunta comunale uscente, schierata con Righi. E difendendo nello stesso tempo la macchina comunale nella sua interezza, ampiamente avversa a Taurasi per i trascorsi non proprio idilliaci durante il suo periodo in Comune.

Ma Bellelli, con le sue apparenti debolezze, è un uomo di partito e cerca di garantire la continuità del partito. Mentre Muzzarelli, l'uomo forte, l'uomo solo al comando, il partito l'ha demolito. E oggi fa le sfuriate perché si trova solo ma senza più comando.
Magath

Magath Ing
Magath Ing

Dietro allo pseudonimo Magath un noto personaggio modenese che racconterà una Modena senza filtri. La responsabilità di quanto pubblicato da Magath ricade solo sul direttore della te..   Continua >>


Mivebo

Il Punto - Articoli Recenti
Modena, Solomita lascia: a lui non mancherà il Pd ma al Pd mancherà lui
Solomita nella sua gestione ha certamente usufruito dell’appoggio di Bonaccini e Baruffi, ..
07 Luglio 2024 - 19:59
Modena, virata a sinistra di Mezzetti: l'opposizione ringrazia
Ma per costruire le basi di qualcosa di nuovo occorre capire cosa si è sbagliato, ..
03 Luglio 2024 - 09:18
‘Mi si nota di più se non vengo?’ La sindrome dell’addio al potere di Muzzarelli
Quanto emerge chiaramente dalla prima uscita pubblica ufficiale di Mezzetti, è la distanza ..
02 Luglio 2024 - 21:47
Modena, porta a porta fallimentare. Così Mezzetti archivia Muzzarelli
Certo, in campagna elettorale lo aveva promesso, ma sentire pronunciare la svolta nella ..
02 Luglio 2024 - 19:18
Il Punto - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58