GIFFI NOLEGGI
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
GIFFI NOLEGGI
articoliIl Punto

Modena, voto 2024: da Fdi ancora nessun nome. I rischi di un baricentro a destra

La Pressa
Logo LaPressa.it

Spunta il nome di Piergiulio Giacobazzi, ma per 'concedere' all'alleato-rivale il candidato sindaco a Modena, Fdi dovrebbe avere una compensazione importante sullo scacchiere regionale


Modena, voto 2024: da Fdi ancora nessun nome. I rischi di un baricentro a destra
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

In casa Pd la sfida in vista del voto 2024 a Modena ormai è chiara: Giulio Guerzoni da una parte (sostenuto da Muzzarelli) e Andrea Bortolamasi dall'altra (sostenuto da Bonaccini) con in mezzo Andrea Bosi che tenta con coraggio di scardinare lo schema arrugginito del centrosinistra.
Il centrodestra per ora sta a guardare e punta sull'effetto-sorpresa (a onor del vero l'unico effetto ormai rimasto vista la tempistica in vista del voto). Il pallino, come noto, è in mano a Fdi che ancora ufficialmente spera nella carta del Godot Paolo Cavicchioli (ipotesi sempre più remota), ma che in realtà lavora alla costruzione di un candidato di bandiera. In pole l'avvocato Guido Sola senza però sottovalutare il nome dello stesso Michele Barcaiuolo e, soprattutto, della deputata Daniela Dondi, il cui unico limite è rappresentato dal perdere il seggio di Fdi alla Camera in caso di vittoria, ma ovviamente un successo presupporebbe un consenso che potrebbe consentire una nuova vittoria anche alle supplettive.

La leadership di Fratelli d'Italia nel centrodestra è dettata ovviamente dai numeri e dai sondaggi che al momento danno il partito della Meloni in netto vantaggio rispetto a Lega e Forza Italia (esattamente come fu per la Lega nel 2019), ma anche all'interno di Fdi vi è chi sta ragionando sui rischi di spostare il baricentro eccessivamente a destra, in una realtà storicamente di sinistra come quella di Modena.
E' in questo contesto che sta emergendo l'ipotesi di una promozione di un candidato dal profilo solido e più 'moderato'. Una figura che - al momento risponderebbe - al nome di Piergiulio Giacobazzi. Noto avvocato modenese, proveniente da una famiglia conosciuta in città e provincia, Giacobazzi si è distinto in questi anni per una opposizione presente, ma pacata in Consiglio comunale.

Apprezzata anche la aplomb politica che lo ha portato a incassare con stile lo sgambetto interno di Valentino Valentini nella scelta delle candidature alle ultime elezioni politiche.

La sua figura non dispiacerebbe affatto alla Lega e neppure a pezzi di Fdi. Il principale limite di Giacobazzi? Paradossalmente propria la sua appartenenza a Forza Italia, partito del quale da anni è il coordinatore cittadino. Per 'concedere' all'alleato-rivale il candidato sindaco a Modena, Fdi dovrebbe avere infatti una compensazione importante sullo scacchiere regionale ed extraregionale. Ma anche questo non è escluso: a questo sta lavorando il neo nominato coordinatore emiliano Valentina Castaldini, senza considerare che anche Fdi si sta aprendo al proprio interno a mondi 'centristi' come dimostra la campagna-acquisti fatta in casa Giovanardi col passaggio di Luca Simonini.
Ma al di là del braccio di ferro tra alleati, l'impressione è che con un candidato dal profilo 'moderato' Modena possa apparire più contendibile. E questo è chiaro anche a Fdi.
Giuseppe Leonelli

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

Il Punto - Articoli Recenti
Modena, alla corte di Calenda prove ..
Mondi diversi, eppure così uguali tra loro, dove tutto si tiene e dove ognuno cerca di ..
17 Febbraio 2024 - 14:09
Modena, rebus candidato centrodestra:..
Massimo Mezzetti, annunciato come candidato primo cittadino dal Pd a metà gennaio, è già ..
16 Febbraio 2024 - 13:27
Voto Modena, il vero avversario di ..
Il primo punto di debolezza del centrosinistra è rappresentato proprio dalla sua forza. Su ..
14 Febbraio 2024 - 15:28
Carpi, primo duello Righi-Taurasi: ai..
Taurasi ha pagato l’isolamento di fatto dall’amministrazione e dal PD che sta ..
13 Febbraio 2024 - 21:07
Il Punto - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58