Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
articoliIl Punto

Nessuna apocalisse, l’addio di Draghi regalerebbe un soffio di libertà

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'addio di Draghi significherebbe restituire all'Italia la dignità che merita, restituire agli italiani il diritto di scegliere. Democraticamente


Nessuna apocalisse, l’addio di Draghi regalerebbe un soffio di libertà

Se mercoledì i 5 stelle decidessero di tenere duro dimostrando un insperato rigurgito di dignità e se Draghi dovesse confermare le dimissioni, il mondo e l'Italia sopravviverebbero benissimo. A dispetto dei foschi scenari descritti in questi giorni dai principali quotidiani italiani e da molti partiti, non vi sarebbe nessuna apocalisse. Le stelle continuerebbero a brillare in cielo, le aziende continuerebbero a lavorare, gli imprenditori lungimiranti a pagare il dovuto i propri dipendenti e quelli disonesti a sfruttarli. I non vaccinati continuerebbero a vivere o morire più o meno come i vaccinati e la Russia continuerebbe la sua offensiva in Ucraina, più o meno come ora. I ladri continuerebbero a fare i ladri, le modelle ad ammiccare nelle foto social e i mendicanti a chiedere l'elemosina tra le mani biancastre e indifferenti di chi parla di giustizia sociale tra un aperitivo e l'altro.
Se mercoledì Draghi dovesse decidere di regalarsi la meritata pensione e di dedicarsi alla vita da nonno, il Belpaese non precipiterebbe in una voragine autodistruttiva. O almeno non cadrebbe in una voragine peggiore di quella nella quale già si trova.
Ormai appare abbastanza evidente che si troverà una mediazione per non andare al voto, ma il compromesso - sia chiaro - non è affatto finalizzato a salvare gli italiani dal mostro a tre teste che solo Mario il banchiere è capace di domare. Il compromesso che si raggiungerà sarà finalizzato unicamente a salvare la faccia ai partiti che hanno sostenuto questo governo del 'tutti insieme appassionatamente', a permettere loro di organizzarsi in vista del voto del 2023 sperando di avere il tempo di architettare un bis per sopravvivere. Dilettandosi, tra un trasformismo e l'altro, negli slogan di sempre, dalla 'responsabilità' alla 'coerenza'...

Draghi è il commissario voluto dall'Europa, e gradito agli Usa, che serviva per essere garante di un Paese non ritenuto all'altezza di meritare la democrazia. L'addio di Draghi significherebbe restituire all'Italia la dignità che merita, restituire agli italiani il diritto di scegliere. Democraticamente. Ormai è evidente che non succederà. L'Italia resterà commissariata in attesa di preparare per il prossimo anno un nuovo commissariamento nuovo nuovo, così bello da non apparire neppure tale. L'Italia resterà commissariata e continuerà a precipitare nel baratro economico e nella umiliazione neocoloniale nella quale è ridotta. Ma il governo festeggerà e dirà 'pensate come sarebbe andata peggio se non ci fosse stato Draghi...' Già pensate...
Giuseppe Leonelli



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

Il Punto - Articoli Recenti
Ucraina, tra Pd e Fdi è corsa a chi ..
Le parole di ieri di Giorgia Meloni hanno stupito per il loro estremismo e nascondono il ..
29 Luglio 2022 - 18:15
Elezioni, ora è impossibile ..
La sacrosanta esigenza di perdonare, di passare oltre non c'entra nulla. Tutto questo è ..
25 Luglio 2022 - 16:38
I danni di Reddito di cittadinanza e ..
I temi non risolti e le responsabilità che il Presidente del Consiglio ha provato a ..
22 Luglio 2022 - 11:45
Draghi cerca la delega in bianco: ..
'Votate risoluzione Casini'. L'ultimo atto di arroganza politica di un premier che ha sempre..
20 Luglio 2022 - 17:34
Il Punto - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58