Pd Modena, così Mezzetti ha fatto fuori la generazione dei 40enni
Società Dolce: fare insieme
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
e-work Spa
articoliIl Punto

Pd Modena, così Mezzetti ha fatto fuori la generazione dei 40enni

La Pressa
Logo LaPressa.it

Le primarie? Meglio un Meme: tavola a quadretti da trattoria modenese, vecchio sindaco e nuovo sindaco


Pd Modena, così Mezzetti ha fatto fuori la generazione dei 40enni
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Andiamo avanti con i 40enni. Mezzetti o Baruffi? Un ripiego”. Il segretario della Madonnina Gianluca Fanti, quello che votare Lega significa essere idioti, “restituisce la voce di una delle sezioni più attive e influenti del Partito democratico modenese sulle difficoltà a trovare una quadra sulle candidature, e invita a rispettare il percorso che si è dato il partito”. Perché, dice Fanti in una recente intervista al Resto del Carlino: “il nostro Statuto prevede la raccolta di firme, anche se i candidati avrebbero dovuto fare sintesi'.

Sappiamo com’è finita. Ma la questione non è come sia finita. È perché sia iniziata. Perché Fanti, nonostante le sue illusioni da sostenitore del Pd, non l’ha detta così sbagliata: in un Comune come Modena, governato da sempre dal Pd, il Pd avrebbe dovuto esprimere una rosa di due, massimo tre candidati veramente validi dai quali attingere per una scelta collegiale o partecipata: facendo sintesi.

Invece il Pd s’è trovato con 8 candidati quarantenni dalla dubbia validità – se li hanno scartati tutti ancora prima di competere ci sarà un perché - in litigio fra loro come i capponi di Renzo. E invece di far scegliere ai tesserati o ai militanti o anche solo ai simpatizzanti e potenziali elettori con primarie fra candidati improponibili, chi doveva decidere ha deciso che era meglio farlo con un usato sicuro. Le primarie? Meglio un Meme: tavola a quadretti da trattoria modenese, vecchio sindaco e nuovo sindaco, manco uno straccio di salame o lambrusco che il colesterolo cresce e poi i vegani non ci votano più.

Ma se hanno perso i quarantenni, la democrazia, lo statuto del PD, chi ha vinto? Ha vinto la Schlein, perché il messaggio che è passato è che grazie al suo intervento “da sinistra” il PD ha scelto per uno fuori dal PD.

Ha vinto Bonaccini, perché Mezzetti è suo amico più che di Muzzarelli. Ha pareggiato Baruffi, che invece di lottare su Modena potrà continuare a comandare a Bologna e dintorni – per altri 5 anni almeno, visto il terzo mandato che la Lega gli sta regalando. Ma soprattutto ha vinto Solomita, che di tutta questa vicenda è l’orchestratore neanche tanto occulto. E che sulla partita modenese s’è giocato tanto della sua credibilità e del suo futuro. E – soprattutto – perché la foto del Meme l’ha certamente pensata lui, pur lasciando la gioia dello scatto a una bambina.
Magath

Magath Ing
Magath Ing

Dietro allo pseudonimo Magath un noto personaggio modenese che racconterà una Modena senza filtri. La responsabilità di quanto pubblicato da Magath ricade solo sul direttore della te..   Continua >>


Mivebo

Il Punto - Articoli Recenti
Europee a Modena, il valzer preferenze: male Fdi e Cavedagna incassa meno del previsto
A Modena prende solo poco più della metà delle preferenze che Bignami avrebbe chiesto a ..
10 Giugno 2024 - 11:52
Modena, il Pd ostenta sicurezza ma il ballottaggio è possibile
Intanto Luca Negrini non alza il livello dello scontro e non reagisce personalmente alle ..
06 Giugno 2024 - 10:26
Voto a Modena, Mezzetti perde la 'gentilezza': la destra torna ad essere il 'nemico'
Addirittura una destra locale tratteggiata come colpevolmente e consapevolmente ..
04 Giugno 2024 - 07:51
Voto a Modena: rischio del cambiamento e certezza della conservazione
Conservare un sistema che si conosce o cambiarlo accettando il rischio. Questo è il bivio. ..
01 Giugno 2024 - 14:39
Il Punto - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58