Mivebo
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
articoliIl Punto

Riaprire le scuole: dal sindaco di Modena un appello coraggioso

La Pressa
Logo LaPressa.it

Prima delle scuole si devono chiudere uffici, bar d'asporto, mercati all'aperto, alcune fabbriche, alcuni negozi. Si possono, soprattutto, stringere i controlli


Riaprire le scuole: dal sindaco di Modena un appello coraggioso

E' vero, nelle scorse settimane avrebbe potuto fare molto di più in termini di restrizioni puntuali per cercare di frenare l'aumento dei contagi a Modena ed è anche vero che l'aver sistematicamente cercato di mettere in secondo piano il dramma vissuto nelle cra non ha contribuito a diffondere le percezione derivanti da quello che, nel contesto della pandemia in Emilia Romagna, è stato purtroppo definito 'caso-modenese'. Detto questo, l'appello per una riapertura rapida delle scuole che oggi il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli ha lanciato al premier Draghi, ma anche al presidente della Regione Bonaccini, è pienamente condivisibile. E' condivisibile non in chiave genericamente 'aperturista', ma nella consapevolezza che la chiusura delle scuole (in particolare quelle dell'infanzia e le elementari) dovrebbe rappresentare l'ultimo passo, l'estrema misura.

Prima delle scuole si devono chiudere uffici, bar d'asporto, mercati all'aperto, alcune fabbriche, alcuni negozi.


Si possono, soprattutto, stringere i controlli da parte di forze dell'ordine sulle strade, nelle piazze e nei parchi... Solo dopo aver fatto tutto questo, se i contagi non rallentano ancora, si dovrebbe impedire agli studenti di andare in classe.

E allora quello del primo cittadino modenese è un appello coraggioso perchè lanciato nel bel mezzo della terza ondata e con i numeri dei ricoveri in costante aumento, ma che non può che essere sottoscritto. Le scuole, lo ricordiamo, a Modena, Bologna e in Romagna non sono chiuse per indicazioni del Governo (l'Emilia Romagna ad oggi è zona arancione), ma in base ad ordinanze ad hoc della Regione. Ebbene, al di là di chi sia la responsabilità di questa misura occorre una netta inversione. E il sindaco di Modena spiega perfettamente i motivi che riassiumiamo usando le sue stesse parole:
1. È a rischio la tenuta delle comunità locali se le famiglie non riescono a tenere assieme lavoro e educazione dei figli.
2. Non possiamo chiedere ai genitori di continuare a pagare le rette, né è pensabile che le sole finanze comunali sostengano queste perdite.
3. Vi è stata poca chiarezza e contraddittorietà dei provvedimenti adottati e della relativa comunicazione istituzionale che hanno causato giorni di grave difficoltà nei rapporti con le famiglie.
4. I servizi educativi sono luogo di educazione ma anche indispensabile servizio di conciliazione per le famiglie.
5. Vediamo la fine del tunnel ma è ancora troppo lontana.
A questi argomenti fortissimi elencati da Muzzarelli nella sua lettera ne aggiungiamo ancora una volta il sesto. Non è semplicemente giusto scaricare sui ragazzi e sui bambini il peso della pandemia, non è giusto privarli di quasi due anni di scuola (perchè tra restrizioni varie di questo stiamo parlando) solamente perchè non sono economicamente produttivi e, dunque, non vanno ristorati...
Giuseppe Leonelli


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Onoranze funebri Simoni
Articoli Correlati
'Altro che Tachipirina, ecco come bisogna curare a casa il Covid'
Parola d'Autore
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:291652
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:189129
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda ..
La Provincia
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:183076
Vaccini, eventi avversi: in Italia ad oggi 328 segnalazioni di morte
Societa'
11 Giugno 2021 - 07:00- Visite:139046
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:138514
Covid, 4700 contagi al concerto per possessori di Green Pass inglese
Oltre Modena
26 Agosto 2021 - 14:33- Visite:124360

Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Il Punto - Articoli Recenti
Violenza sulle donne, non basta una ..
Solo la scorsa settimana a Modena sono state uccise una madre, una moglie, una compagna e ..
25 Novembre 2021 - 20:37- Visite:645
Velox Modena, 130 multe al giorno. Ma..
In base alla sentenza depositata il 10 novembre 2021, vi sono prove che il velox in ..
16 Novembre 2021 - 22:51- Visite:20128
Da domani Rossi non corre più... E ..
Col ritiro del Dottore si spegne l'ultimo rito collettivo pre-social, l'ultima occasione per..
14 Novembre 2021 - 16:24- Visite:1791
Green Pass, le contraddizioni di una ..
Il centrosinistra, che ha sempre cercato nella adesione popolare la linfa vitale alle ..
14 Novembre 2021 - 08:26- Visite:1736
Il Punto - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:65875
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:64707
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:35419
Decreto antivirus demolito in 12 ore:..
Nessun limite agli spostamenti, treni regolari in ingresso e uscita, deroga dopo le 18 per i..
08 Marzo 2020 - 22:41- Visite:30271