Scienza scambiata con religione: il premier ha demolito il green pass
e-work Spa
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
e-work Spa
articoliIl Punto

Scienza scambiata con religione: il premier ha demolito il green pass

La Pressa
Logo LaPressa.it

Ora occorre reintegrare immediatamente i medici sospesi. Il Governo del premier capace di sfidare un sistema così potente lo faccia. Come primo atto


Scienza scambiata con religione: il premier ha demolito il green pass
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Si è scambiata la scienza con la religione. Ancor oggi nessuno riesce a spiegarmi la evidenza scientifica che ha impedito a ragazzi di 12 anni non vaccinati di fare sport, con un vaccino sul quale la comunità scientifica internazionale non era tutta d'accordo'.

Si è scambiata la scienza con la religione.
Si è scambiata la scienza con la religione.
Si è scambiata la scienza con la religione.



Queste parole pronunciate oggi dal presidente del Consiglio italiano sulle orribili scelte fatte dal Governo Draghi sul tema Green Pass rappresentano la svolta che tanti cittadini discriminati, tante famiglie marginalizzate e colpevolizzate per aver scelto per i propri figli in modo non omolagato, attendevano. 
Aver impedito ai ragazzi di 12 anni di fare sport, di salire sui bus, di entrare in un bar è stata la punta dell'iceberg dell'orrore che si è materializzato in Italia attraverso la tessera verde e oggi, il nuovo presidente del Consiglio lo ha detto chiaramente.

Non lo ha detto qualche 'sorcio' no vax, qualche 'evasore fiscale' che ha deciso di non vaccinarsi. Lo ha detto il presidente del Consiglio. E queste parole, in fondo, valgono come una richiesta di scuse da parte delle istituzioni. Scuse che forse non arriveranno mai da chi usò parole di odio imperdonabili, ma pazienza. Il Governo italiano ora ha tolto il velo e ha smascherato il bluff.

E allora il 'serve Bava Beccaris, vanno sfamati col piombo', pronuncato da Giuliano Cazzola, il 'mandategli i carabinieri a casa' di Luca Telese, il 'i rider devono sputare nel loro cibo' di David Parenzo, il 'i cani possono sempre entrare. Solo voi, come è giusto, resterete fuori' di Sebastiano Messina, quasi non fanno più male. Abbiamo vissuto per mesi un sonno ingiustificabile della ragione e anche costoro, pur in modo diverso, ne sono state vittime.


Ora forse si può tornare a respirare. Finalmente.

Dimenticare è impossibile, ma guardare avanti si può. Per farlo però occorre reintegrare immediamente i medici sospesi. Il Governo del premier capace di sfidare un sistema così potente lo faccia. Come primo atto. E poi, davvero, si potrà mettere la parola fine su una delle pagine più brutte della democrazia italiana.
Giuseppe Leonelli

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo
Articoli Correlati
Potrà dire 'io c'ero'
Le Vignette di Paride
07 Marzo 2024 - 09:47
Se Bassetti diventa no vax
Le Vignette di Paride
15 Settembre 2023 - 12:38

Il Punto - Articoli Recenti
L’amore può tutto, l’ideologia di parte no
Gli attacchi al governo, i toni divisivi usati dal sindaco in fascia tricolore come macchia ..
26 Maggio 2024 - 23:57
Mail dipendenti usata per spot: Mezzetti ha avuto il coraggio di sfidare la macchina comunale
Il candidato Pd attacca: 'Necessità di definire un miglior equilibrio tra trasparenza ..
20 Maggio 2024 - 18:31
Voto a Carpi, il possibile flop di Azione inquieta Righi
Non solo, la campagna elettorale di Righi è saldamente nelle mani dei soliti noti, seppur ..
18 Maggio 2024 - 12:58
Modena, la campagna elettorale del fair play (forse troppo)
Mezzetti ha da guadagnare maggiormente da questa campagna elettorale 'soft'. Per questo, ..
15 Maggio 2024 - 07:03
Il Punto - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58