La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliIl Punto

Sette Carabinieri aggrediti in tre giorni, cosa sta succedendo?

Data: / Categoria: Il Punto
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

Modena, Pavullo, Formigine, tre scenari e tre contesti sociali differenti alla base delle aggressioni a danno di sette militari


Sette Carabinieri aggrediti in tre giorni, cosa sta succedendo?
Forse non sta succedendo nulla di particolare o forse no. Forse ordinaria amministrazione, o forse no. Lasciamo ai salotti e agli esperti di turno analizzare socialmente i dati. Che noi ci limitiamo (e ci siamo limitati), a riportare, nella loro drammatica ed inquietante sequenza con la quale si sono susseguiti in questi ultimi tre giorni. In particolare, nel giorno in cui si ricordavano e contavano i morti della strage di Nassiriya, nella quale i Carabinieri pagarono il prezzo più alto, si contavano in rapida sequenza anche i casi di Carabinieri aggrediti nel corso di 'normali' operazioni di controllo sul territorio provinciale. Uno a Pavullo, quattro a Modena, e due a Formigine.  Tanti, in un periodo così breve, preoccupanti nel numero ma soprattutto nei tempi e nelle modalità con cui i fatti che li hanno generati si si sono svolti. Perchè sette Carabinieri aggrediti in tre giorni (che si aggiungono anche ai tanti poliziotti feriti nel corso di arresti e di cui abbiamo fornito la cronaca negli ultimi mesi), sei dei quali feriti (di cui uno in modo serio ancora ricoverato a Pavullo), nel corso di 'normali' controlli, fanno pensare. Pensare, senza presunzione di darne lettura e interpretazione. Pensare perché simbolo che qualcosa nella nostra società si è rotto. Qualcosa che sembra avere abbassato il livello di consapevolezza, di conoscenza, e conseguentemente, di rispetto, della realtà stessa.
Dati che fanno pensare tanto più perché vedono negli autori delle aggressioni non delinquenti di lungo corso, criminali conclamati, ma incensurati, anche minori, sia italiani sia stranieri, che compongono un quadro sociale trasversale di realtà e di persone, e mondi, che presi singolarmente, non desterebbero attenzione e tanto più allarme sociale. E che invece stupiscono proprio perché in essi si muovono schiere sempre più ampie di insospettabili pronti a rendere il crimine normale e alla portata di tutti, come lo scagliarsi a calci e pugni contro le divise. Anche solo per essere stati sottoposti ad un controllo. Cosa gravissima. Inconsapevoli delle reazioni, inconsapevoli delle conseguenze che in un attimo possono cambiare la vita di una persona. Perché trovarsi da un'ora all'altra, come è successo per i due italiani che hanno aggredito i 4 carabinieri in zona stadio, da incensurati ad arrestati con l'accusa di aggressione e lesioni a pubblico ufficiale è una cosa che cambia la vita. Per il resto della vita. Così, pur in termini ridotti, come la cambia quella ad un ragazzo segnalato alla Prefettura come assuntore di droga, per avere acquistato un grammo di fumo all'uscita della scuola. E questo che stupisce: l'inconsapevolezza, che non è da confondere con l'incoscienza giovanile. Insonsapevolezza della realtà sociale in cui i riferimenti, ed i somboli che la rappresentano, sono sempre più fluidi, sfumati.
Consapevolezza la cui mancanza ha stupito ieri anche il Comandante dei Carabinieri di Pavullo che dichiaratamente mai si sarebbe aspettato che le indagini sui furti di auto commessi a Pavullo avessero mostrato nei volti e nei nomi dei responsabili, quattro giovanissimi incensurati e cosiddetti 'di buona famiglia', che questi avessero potuto spingersi oltre ogni limite mettendo in pericolo la loro vita, quella di chi nelle loro scoribande su auto rubate transitava sulle stesse strade, e quella dei Carabinieri che li avevano fermati. E che nessuno di loro ne fosse, o ne apparisse, consapevole. Realtà e fatti che se non generano risposte, fondano una domanda, forse banale, forse no. Che cosa sta succedendo?

Gi.Ga.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione poli..   Continua >>


Profilo Facebook di Redazione La Pressa Profilo Google+ di Redazione La Pressa Profilo Twitter di Redazione La Pressa Profilo Linkedin di Redazione La Pressa Profilo Instagram di Redazione La Pressa Indirizzo Email di Redazione La Pressa 


Articoli Correlati


Castelfranco, blitz dei Carabinieri in abitazione: quattro ..
La Nera
16 Settembre 2017 - 12:27- Visite:13391
Capitano Ultimo, dalla parte dell'Ultimo modello
Oltre Modena
17 Settembre 2017 - 08:43- Visite:11673
Memoria infangata, ancora scritte contro i caduti di Nassiriya
La Nera
02 Novembre 2017 - 15:47- Visite:11374
Musti contro il capitano Ultimo: la versione di Scafarto
Oltre Modena
19 Settembre 2017 - 00:37- Visite:11281
Frasi da incubo da storico consigliere centrodestra: 'Sto coi ..
Politica
11 Settembre 2017 - 00:18- Visite:11101
Pavullo, pausa pranzo blindata, in zona arcate tre furti in due ore
La Nera
25 Maggio 2017 - 19:56- Visite:11065
Il Punto - Articoli Recenti
Bulgarelli, da presidente Seta a ..
Con i nostri soldi pagano persone che, per essere chiamati (nessun ..
19 Dicembre 2018 - 07:39- Visite:310
Lo sport si schiera con Muzzarelli... Ma..
Da qualsiasi parte la si guardi, tale decisione appare quanto meno curiosa...
17 Dicembre 2018 - 21:53- Visite:365
Carpi, la lotta fratricida Pd specchio ..
Ma l'impressione è che il candidato Pd, se dovessero arrivare rinvii a ..
15 Dicembre 2018 - 11:49- Visite:553
Carpi, il sindaco non riesce a scaricare..
Bellelli avrebbe voluto allontanare Morelli dopo il sequestro in Comune ma,..
14 Dicembre 2018 - 17:41- Visite:549


Il Punto - Articoli più letti


Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:46749
Voragine Coop Alleanza 3.0: plusvalenze ..
L'operazione finanziaria che ha trasformato gli immobili in titoli quotati ..
09 Maggio 2018 - 14:47- Visite:19174
Il Sistema Emilia crolla, ma non vi è ..
Insieme agli appalti alle imprese amiche e alla arrogante spartizione delle..
09 Settembre 2018 - 18:44- Visite:12403

Feed RSS La Pressa


Contattaci

Feed RSS La Pressa