Voto Modena, Pd sfaldato accetta il commissariamento: ecco Mezzetti
Società Dolce: fare insieme
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
e-work Spa
articoliIl Punto

Voto Modena, Pd sfaldato accetta il commissariamento: ecco Mezzetti

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il 60enne ex assessore regionale è il nome migliore che il centrosinistra potesse mettere in campo, ma è servita la Schlein per zittire il marasma locale


Voto Modena, Pd sfaldato accetta il commissariamento: ecco Mezzetti
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Come era logico prevedere l'estremo tentativo messo in campo ieri dalla segreteria modenese Pd di trovare una sintesi tra gli otto pretendenti alla carica di candidato sindaco è miseramente fallito. L'ultima ad alzare bandiera bianca nel suo velleitario tentativo di autocandidatura è stata Ludovica Carla Ferrari, ma il tutto è naufragato sotto i colpi di veti incrociati.
Ora, come avevamo previsto, davanti allo sfacelo in cui è ridotto il partito a Modena, non resta che la strada del commissariamento. Formalmente sarà la segreteria locale guidata da Federica Venturelli a indicare il nome del 'salvatore della patria', ma è evidente che l'indicazione arriva direttamente da Elly Schlein.

Sarà con ogni probabilità Massimo Mezzetti il nome del pretendente Pd alla successione di Muzzarelli. Sia chiaro, il 60enne ex assessore regionale, oggi presidente del Consiglio di indirizzo di Ago, è oggettivamente il nome migliore che il centrosinistra potesse mettere in campo.

Culturalmente preparato, capace di trovare mediazioni anche fuori dal suo partito e sufficientemente lontano dalla palude Pd, Mezzetti rappresenta la 'novità affidabile'. Un nome che poteva essere indicato da subito ma che il partito modenese non ha avuto la forza di imporre lasciandosi trasportare nel vortice di consultazioni tanto sterili quanto autoreferenziali e così è servita la Schlein a zittire il marasma locale.

Se la segreteria Venturelli resta alle corde da questa delirante vicenda, escono sconfitti non solo gli otto 'giovani' pretendenti (sorride solo Andrea Bosi che di Mezzetti è da sempre il delfino), ma soprattutto i due presunti big sullo sfondo, Muzzarelli e Bonaccini. Il loro estenuante braccio di ferro ha fatto sì che siano stati bruciati i rispettivi uomini (Bortolamasi e Guerzoni) e ha ridicolizzato un intero partito. Ne esce male anche Francesca Maletti, lanciatasi in extremis come candidato sindaco, ma va detto che probabilmente l'obiettivo della consigliere regionale era fin da subito quello di stoppare il nome di Bortolamasi. Ora dunque manca solo l'ufficialità e con Mezzetti si eviteranno anche le primarie di coalizione. Azione è pronta a sostenerlo pancia a terra e probabilmente anche i 5 Stelle potrebbero accettare un accordo già al primo turno.
Giuseppe Leonelli

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

Il Punto - Articoli Recenti
Europee a Modena, il valzer preferenze: male Fdi e Cavedagna incassa meno del previsto
A Modena prende solo poco più della metà delle preferenze che Bignami avrebbe chiesto a ..
10 Giugno 2024 - 11:52
Modena, il Pd ostenta sicurezza ma il ballottaggio è possibile
Intanto Luca Negrini non alza il livello dello scontro e non reagisce personalmente alle ..
06 Giugno 2024 - 10:26
Voto a Modena, Mezzetti perde la 'gentilezza': la destra torna ad essere il 'nemico'
Addirittura una destra locale tratteggiata come colpevolmente e consapevolmente ..
04 Giugno 2024 - 07:51
Voto a Modena: rischio del cambiamento e certezza della conservazione
Conservare un sistema che si conosce o cambiarlo accettando il rischio. Questo è il bivio. ..
01 Giugno 2024 - 14:39
Il Punto - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58