Bastiglia, sala piena per la presentazione della lista di Vandelli
Società Dolce: fare insieme
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Società Dolce: fare insieme
notiziarioLa Provincia

Bastiglia, sala piena per la presentazione della lista di Vandelli

La Pressa
Logo LaPressa.it

Tra le proposte emerse durante la serata quella più eclatante riguarda l'ipotesi di una fusione con la città di Modena


Bastiglia, sala piena per la presentazione della lista di Vandelli
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Sala civica piena questa sera a Bastiglia per la presentazione della lista civica guidata dal candidato sindaco Giuseppe Vandelli che si contrappone al Pd guidato da Francesca Silvestri, giunta al terzo mandato.



Tra le proposte emerse durante la serata quella più eclatante riguarda l'ipotesi di una fusione con la città di Modena. 'Fallita l'idea di una fusione con Bomporto, saremmo favorevoli alla unione con Modena - ha spiegato Vandelli -. Questo garantirebbe servizi migliori, una implementazione del trasporto pubblico e una maggior erogazione di contributi, senza calcolare l'aumento del valore degli immobili che ne deriverebbe'.



Il programma

SICUREZZA
'Proponiamo di rafforzare i rapporti con gli organi centrali di sicurezza, Prefettura, Questura, Carabinieri e Protezione Civile garantendo inoltre la presenza quotidiana di un agente di Polizia Locale in Bastiglia e solo per Bastiglia al fine di agevolare le richieste dei residenti, implementare vigilanza e incrementare controlli.

Occorre completare e modernizzare il sistema di videosorveglianza su tutto il territorio comunale, le telecamere devono essere in funzione 24 ore su 24'.

SICUREZZA DEI FIUMI E PIANO PER LA SALVAGUARDIA - PROTEZIONE CIVILE
'L'obiettivo supremo dell'amministrazione deve essere quello di mettere in sicurezza i corsi d'acqua e non di gestire continuamente le emergenze, in quanto, ad ogni intensa precipitazione, i nostri fiumi in piena creano panico nella popolazione. Occorre vigilare affinché i canali siano puliti e tutte le manutenzioni siano puntuali ed eseguite. Per fare questo occorre anche coinvolgere quella parte di cittadinanza 'attiva' come tutte quelle associazioni che si occupano delle problematiche relative alla sicurezza ambientale e non solamente dei fiumi. Dobbiamo 'adottare' il tratto di fiume posto sul nostro territorio, segnalando continuamente ogni anomalia'.

BATTAGLIA CONTRO L'INCENERITORE
'Se raddoppiare la capacità di quel camino cancerogeno per bruciare anche i rifiuti che provengono da altre regioni è stato sicuramente un grave errore, tacere e acconsentire non è da meno. L'inceneritore brucia il doppio di quanto è necessario e solamente perché questo porta denaro nelle casse degli azionisti di Hera'.

VOLONTARIATO
'Il volontariato deve diventare un'attività supportata e amata dall'amministrazione in quanto risorsa irrinunciabile per poter garantire ai cittadini livelli di servizi e di sicurezza altrimenti impossibili da mantenere con le risorse sempre più scarse a disposizione dei comuni'.

AMBIENTE, DECORO URBANO, BARRIERE ARCHITETTONICHE E SPAZI COMUNI
'Punteremo maggiormente sulla manutenzione delle strade, che non possono essere colabrodo, dei marciapiedi e del verde pubblico urbano. Vorremmo fare di Bastiglia un autentico laboratorio per l'eliminazione della barriere architettoniche. La cura dei parchi è un dovere, infatti, non è giustificabile con la solita scusa della mancanza di risorse la situazione nella quale versano i parchi cittadini e in generale tutti gli spazi comuni del nostro territorio. L'amministrazione deve porre un maggior impegno al reperimento di fondi per aiutare aziende e privati a rimuovere e a smaltire l'eternit ancora presente in diverse strutture'.

ENERGIE ALTERNATIVE E RISPARMIO ENERGETICO
'Il comune si deve fare promotore dell'utilizzo di nuove energie per le proprie esigenze. Vorremmo trasformare la nostra realtà in un comune con la maggior autosufficienza energetica pulita possibile. Occorre completare al più presto un progetto di conversione dell'illuminazione con l'utilizzo di energie alternative e di illuminazione a basso consumo. Il risparmio energetico deve servire a finanziare l'aumento dell'illuminazione in luoghi tradizionalmente carenti a vantaggio della sicurezza dei cittadini'.

CULTURA E TEMPO LIBERO
'Occorre costruire attorno al Museo della Civiltà Contadina un progetto ampio che valorizzi la realtà di quella civiltà, occupandosi dell'argomento con la conoscenza e la passione che hanno animato lo spirito dei fondatori del Museo. Occorre creare un'associazione che si occupi della gestione del Museo per quanto riquarda il piano delle manifestazioni e le iniziative didattiche e di far rinascere la 'Fiera della Civiltà Contadina'. Nell'ottica della promozione dello sport, della cultura e del tempo libero, occorre che il comune si riappropri della zona della Polivalente che deve essere il luogo nel quale accentrare tutte le iniziative sportive, di associazione e relative manifestazioni. I locali della Polivalente, di proprietà dei cittadini, devono diventare un polo dove attrarre giovani e meno giovani'.

UNIFICAZIONE CON BOMPORTO
'Ormai è del tutto evidente che il progetto di unificazione con Bomporto per ora è saltato pertanto intendiamo riproporre alla popolazione un serio dibattito in relazione a ciò che può significare oggi una fusione con il comune di Bomporto o con altro comune limitrofo'. E poi la proposta dell'unione con Modena. 'Fallita l'idea di una fusione con Bomporto, saremmo favorevoli alla unione con Modena. Questo garantirebbe servizi migliori, una implementazione del trasporto pubblico e una maggior erogazione di contributi, senza calcolare l'aumento del valore degli immobili che ne deriverebbe'.

SOCIALE
'Risolvere il problema degli ambulatori dei medici di base di Bastiglia. I nuovi spazi potrebbero costituire un piccolo polo della salute dove ospitare eventualmente oltre ad un ambulatorio di terapia iniettoria e di medicazione, servizio svolto da infermieri volontari o pensionati, anche ulteriori ambulatori specialistici attivi, anche solo alcuni giorni della settimana, ma che permettano, soprattutto alle categorie più disagiate, di potere usufruire di prestazioni mediche che diversamente troverebbero risposte solamente in altri comuni della provincia'.

SCUOLA
'Occorre dare la possibilità a tutti di poter usufruire delle scuole d'infanzia e nidi implementando l'offerta della struttura comunale o, in alternativa, aiutando la scuola paritaria ove questa fosse nell'impossibilità di organizzarne il servizio. E inoltre indispensabile garantire ai ragazzi il servizio pre-scuola e post-scuola senza limiti di iscrizioni'.

UNIONE DEI COMUNI DEL SORBARA
'Siamo sostenitori dell'Unione dei Comuni del Sorbara, abbiamo però intenzione di esserlo fintanto che quest'ultima sarà in grado di garantire servizi che rispondano ai bisogni del nostro comune'.

VICENDA AIMAG-HERA
'Aimag non deve essere 'venduta' a Hera, ma deve continuare ad essere un'azienda di proprietà dei comuni che ne devono definire gli indirizzi, sia per le maggioranze azionarie che per la gestione. Hera, che attualmente è proprietaria del 25% di Aimag, vuole 'assorbirla' e prenderne il possesso. Siamo totalmente contrari a che Aimag diventi di proprietà di Hera, la quale, quotata in Borsa, ha maggior attenzione agli interessi degli azionisti rispetto a quelli, a volte contrapposti, degli abitanti dei territori serviti'.

INTERVENTI STRUTTURALI E ALTRO SULL'EDIFICIO SEDE DEL MUNICIPIO
'Si prende atto senza entusiasmo dei lavori già programmati presso la sede Municipale per un costo
di 2.300.000 euro di cui 1.700.000 finanziati dalla regione e ben 600.000 a carico del nostro comune. Si tratta di una grossa cifra per le finanze comunali, siamo convinti che queste risorse potevano e/o potrebbero essere indirizzate verso opere più urgenti e importanti'.

COMUNICAZIONE
'Il cittadino deve essere al corrente delle attività dell'amministrazione con mezzi chiari, rapidi ed evoluti ma al contempo accessibili a tutti. È arrivato il tempo di passare a serie tecnologie della comunicazione con un sito internet moderno, intuitivo, interattivo e ad un'efficace comunicazione sui social media'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

e-work Spa
La Provincia - Articoli Recenti
Maranello, Luigi Zironi si conferma sindaco
Il primo cittadino uscente ha ottenuto il 59,67% dei consensi. Nulla da fare per Barbara ..
10 Giugno 2024 - 20:56
Savignano, Enrico Tagliavini confermato sindaco
In termini assoluti Tagliavini ha ottenuto 3081 voti contro i 1226 di Pettinella
10 Giugno 2024 - 20:51
Pievepelago, Corrado Ferroni ancora sindaco per una manciata di voti
Ferroni alle elezioni incassa 473 voti (37,21%), superando Italo Nesti 421 (33,12%) e ..
10 Giugno 2024 - 20:47
Formigine, stravince il centrosinistra: Elisa Parenti è sindaco
La Parenti evita dunque il ballottaggio una possibilità che la candidatura della Sarracino,..
10 Giugno 2024 - 20:45
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ma a Nonantola dopo 4 anni ricostruzione ferma alla metà'
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48