Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
rubricheLe Vignette di Paride

Il sorcio scrive al Ministro malato

La Pressa
Logo LaPressa.it

Da quando sei ammalato, c'è una grossa novità: l'emergenza è finita ormai, ma qualcosa ancora qui non va


Il sorcio scrive al Ministro malato

Caro Ministro ti scrivo, così mi distraggo un po'
e siccome sei molto lontano, più forte ti scriverò!
Da quando sei ammalato, c'è una grossa novità
l'emergenza è finita ormai, 
ma qualcosa ancora qui non va

Si esce poco la sera compreso quando è festa 
e c'è chi ha messo dei sacchi di sabbia vicino alla finestra, 
e si sta senza parlare per intere settimane, 
e a quelli che hanno niente da dire 
del tempo ne rimane. 
 
Ma la televisione ha detto che il nuovo anno 
porterà una nuova inoculazione
e tutti quanti stiamo già aspettando 

Sarà tre volte Natale e festa tutto il giorno, 
ogni Cristo scenderà dalla croce 
anche gli uccelli faranno ritorno. 
 
Ci sarà poco da mangiare e poca luce tutto l'anno, 
mentre il gas ce lo potremo scordare
c'è la guerra e dobbiamo risparmiare
 
E si farà l'amore ognuno come gli va, 
anche i preti potranno sposarsi 
ma soltanto a una certa età, 
e senza grandi disturbi qualcuno sparirà, 
saranno forse i vignettari troppo furbi 
e i cretini di ogni età. 
 
Vedi caro Ministro cosa ti scrivo e ti dico 
e come sono contento 
di essere qui in questo momento, 
vedi, vedi, vedi, vedi, 
vedi caro Speranza cosa si deve inventare 
per poterci ridere sopra, 
per continuare a sperare. 
 
E se anche quest'anno poi passasse in un istante, 
vedi Ministro Speranza 
come diventa importante 
che in questo istante ci sia anch'io. 
 
L'anno che sta arrivando tra un anno passerà 
io mi sto preparando è questa la novità.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri
Articoli Correlati
Poletti: pancia piena e sedie vuote
Le Vignette di Paride
26 Agosto 2017 - 10:07
Caso Guidi, tutto archiviato. E ora chi chiede scusa?
Oltre Modena
10 Maggio 2017 - 12:08
Cuneo fiscale
Le Vignette di Paride
22 Luglio 2017 - 10:06
'Critiche a Poletti? Finiamola col gulag delle idee'
Parola d'Autore
28 Agosto 2017 - 12:32

Le Vignette di Paride - Articoli Recenti
Capitano, mio capitano!
Con il gas di Putin ci gonfiamo i palloncini
31 Luglio 2022 - 09:21
Letta o Meloni: trova le differenze
L'eroica battaglia del popolo ucraino
29 Luglio 2022 - 09:55
L'evoluzione della politica: sudore e..
Da De Gasperi a Salvini, passando per Berlinguer
27 Luglio 2022 - 09:32
Io non dimentico
Io penserò alla libertà e diritti che mi avete tolto
26 Luglio 2022 - 10:31
Le Vignette di Paride - Articoli più letti
I soldati di Allah
L'attacco terrorista a New York visto da Paride
02 Novembre 2017 - 11:39
Green Pass... Me lo metta per ..
E ci dicono che piove...
16 Ottobre 2021 - 11:02
Poletti: pancia piena e sedie vuote
Il ministro Poletti e il vuoto alla festa Pd
26 Agosto 2017 - 10:07
Migranti...
L'esercito al Brennero
04 Luglio 2017 - 15:44