Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliOltre Modena

Attacchi russi in diverse città, Draghi aggiorna alla Camera: 'Scene terribili'

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'invito ai 2000 italiani residenti a seguire le indicazioni delle autorità. Chiuso lo spazio aereo. 'Siamo di fronte a svolta storica dalla fine della seconda guerra mondiale'


Attacchi russi in diverse città, Draghi aggiorna alla Camera: 'Scene terribili'

'Le forze terrestri russe sono entrate in territorio ucraino da diverse direzioni. Questa mattina esplosioni diffuse anche nella regione di Leopoli, la più vicina alla frontiera con l'Unione Europea, le truppe sono sbarcate a Odessa, la principale città portuale dove vi sono notizie di almeno una ventina di vittime. L'esercito Russo prosegue con lancio di missili sulle principali città anche dell'Ucraina centro-occidentale, una pioggia di missili è caduta la scorsa notte su Kiev, e l'esercito russo ha preso il controllo della zona della centrale nucleare di Chernobyl. L'Ucraina conta 137 soldati uccisi 316 feriti dall'inizio dell'attacco e parla di 800 uomini persi dalle forze russe. Assistiamo a immagini di cittadini inermi costretti a nascondersi nel bunker e nelle metropolitane. Immagini terribili che ci riportano giorni più bui della storia Europea e che già fanno immaginare un ingente flusso di profughi verso i paesi europei limitrofi'
Sono alcuni passaggi dell'informativa del Presidente del Consiglio Mario Draghi alla Camera sulla guerra scatenata in Ucraina. Uno scenario già tragico e tale soprattutto per la prospettiva.

'Il presidente Ucraino Zelensky - ha riferito Draghi - ha confermato la determinazione delle autorità ucraine di resistere e a rispondere al fuoco Russo e rompere le relazioni diplomatiche con Mosca. Ieri sera ha emanato un decreto che dispone una mobilitazione generale di tutti gli uomini tra i 18 e i 60 anni di età ai quali è stato fatto divieto di lasciare il paese'. L'obiettivo della Russia sarebbe quello di portare la distruzione del sistema difensivo ucraino.

'L'ambasciata Ucraina è aperta, pienamente operativa e mantiene i rapporti con l'autorità Ucraina in coordinamento con le altre ambasciate anche a tutela dei 2000 italiani residenti. L'ambasciata resta in massima allerta ed è pronta a qualsiasi decisione. Abbiamo già provveduto a spostare il personale in un luogo più sicuro ed è stato raccomandato di seguire le indicazioni delle autorità locali e di valutare con estrema cautela gli spostamenti via terra dentro e fuori il paese alla luce della chiusura dello spazio aereo. Siamo al lavoro, in coordinamento con le principali ambasciate dell'Unione Europea per procedere ad una possibile evacuazione in condizioni di sicurezza'

Il presidente Draghi, che più volte si è interrotto per problemi alla voce, e colpi di tosse sedati con sorsi di acqua, ha ricevuto gli applausi quando ha ricordato l'impegno delle autorità italiane ed ucraine ed espresso la solidarietà al popolo ucraino.

'Voglio esprimere ancora una volta la solidarietà del Popolo del Governo italiano alla popolazione Ucraina e al suo presidente. L'attacco è inaccettabile e il ritorno alla guerra in Europa non può essere tollerato. Dobbiamo essere consapevoli che l'agenda della Russia e del suo presidente è vasta e complessa, a lungo premeditata, e questo potrebbe essere solo lo stadio iniziale di un profondo cambiamento nelle relazioni internazionali che ci hanno accompagnato nei 70 anni che sono passati dalla fine della seconda guerra mondiale'



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

Oltre Modena - Articoli Recenti
Macron perde la maggioranza assoluta,..
Il secondo turno delle legislative i Francia. Il Presidente, al ritorno dal viaggio a Kiev, ..
20 Giugno 2022 - 08:30
Mosca taglia del 15% il gas ..
Secondo fonti dell’Eni, al momento Gazprom non avrebbe notificato alcuna ragione in merito..
15 Giugno 2022 - 14:52
Salvini: 'Basta armi all'Ucraina: ..
'Chi vuole la pace fa bene all’Italia, chi parla solo di guerra e armi fa male ..
04 Giugno 2022 - 14:55
Sanzioni alla Russia, vince Orban: ..
Accolte le richieste avanzate nella giornata di ieri dal governo ungherese e dal premier ..
02 Giugno 2022 - 18:42
Oltre Modena - Articoli più letti
Covid, 4700 contagi al concerto per ..
A riportalo è l'edizione di lunedì del quotidiano The Guardian. Il Boardmasters si è ..
26 Agosto 2021 - 14:33
La pandemia globale di Coronavirus? ..
E' tutto ancora on line. Il John Hopkins Center for Health Security con il World Economic ..
03 Marzo 2020 - 09:43
Israele abbandona il Green Pass: con ..
Il boom dei contagi con Omicron ha reso del tutto evidente l'inefficacia dello strumento per..
05 Febbraio 2022 - 00:21
'Covid, chi si vaccina può sia ..
Parla Massimo Andreoni, direttore scientifico della Società italiana malattie infettive ..
10 Maggio 2021 - 15:09