La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliOltre Modena

Brexit, Johnson esulta ma la verità si saprà in Parlamento

La Pressa
Logo LaPressa.it

Se dopodomani Westminster dovesse votare contro allora sarà altamente improbabile che Londra esca dall'Unione il 31 ottobre con un accordo


Brexit, Johnson esulta ma la verità si saprà in Parlamento
Il Regno Unito e l'Unione Europea hanno raggiunto un nuovo accordo sulla Brexit sostitutivo di quello stretto tra Bruxelles e il governo della premier Theresa May lo scorso anno e che è stato sonoramente bocciato per tre volte dal parlamento britannico.

La notizia giunge proprio quando mancano due settimane esatte al 31 ottobre, data di scadenza del rinvio concesso da Bruxelles a Londra la scorsa primavera.

Boris Johnson esulta. “Abbiamo un nuovo grande accordo” scrive il premier britannico sul suo account Twitter. Egli chiede al parlamento di approvare l'accordo in modo da portare a compimento la Brexit una volta per tutte affinché il governo possa affontare “priorità come il costo della vita, il servizio sanitario nazionale, il crimine e l'ambiente”.

È una scena già vista. Già lo scorso autunno Theresa May esultò – probabilmente con toni meno epici e social – per il raggiungimento di un accordo con l'Unione Europea. Tutto sembrava andare per il verso giusto. Poi la crisi della Brexit è esplosa tra le mura del palazzo di Westminster. Tre volte Theresa May presentò il suo accordo alla Camera dei comuni per l'approvazione e per tre volte il parlamento lo bocciò. L'incapacità di far ratificare al parlamento l'accordo di uscita dall'Ue ha portato alla fine prematura della carriera da primo ministro di Theresa May.

A Boris Johnson toccherà la stessa sorte?

Nell'attesa che passino le quarantotto ore che ci separano dalla risposta a questa domanda non possiamo far altro che prendere consapevolezza di due dati di fatto. In primis, l'ultima parola sull'uscita del Regno Unito dall'Ue spetta al parlamento britannico. Questo per dire che la notizia del raggiungimento di un nuovo accordo è certamente positiva ma l'entusiasmo di oggi va ridimensionato siccome potrebbe essere brutalmente annullato dalla votazione parlamentare di dopodomani. Meglio non eccedere con l'ottimismo quindi.

In secundis, il governo Johnson non ha la maggioranza in parlamento. I democratici unionisti nordirlandesi (Dup), stampella parlamentare dei governi conservatori dalle elezioni del 2017 in poi, hanno già fatto sapere che voterrano contro. Il primo ministro quindi necessiterrà non solo della compattezza totale dei suoi ma anche dei voti di parte dell'opposizione laburista e liberaldemocratica. Tutti gli indizi suggeriscono che Johnson avrà parecchie difficoltà nel far approvare il suo accordo dal parlamento.

Se dopodomani Westminster dovesse votare contro allora sarà altamente improbabile che Londra esca dall'Unione il 31 ottobre con un accordo. E allora saremmo punto a capo, con la differenza che l'attuale inquilino del Numero 10 ha deliberatamente investito tutto il suo capitale politico sull'uscita dall'Unione, senza se e senza ma, entro la fine del mese.

Massimiliano Palladini


Massimiliano Palladini
Massimiliano Palladini

Laureato in Scienze politiche, sociali, internazionali all'università di Bologna, studia Relazioni internazionali ed Europee all'università di Parma. Aspirante giornalist..   Continua >>


Articoli Correlati
Brexit, il Parlamento inglese ‘demolisce’ il piano May: 432 no, ..
Oltre Modena
15 Gennaio 2019 - 22:30- Visite:2567
Brexit: le imprese stanno a guardare
Economia
23 Agosto 2017 - 09:21- Visite:798
Johnson prova a rassicurare gli scozzesi sulla Brexit
Oltre Modena
29 Luglio 2019 - 15:06- Visite:489
Borotalco cancerogeno, per la Johnson & Johnson nuova condanna
Oltre Modena
21 Agosto 2017 - 23:47- Visite:413
Un autunno molto caldo per l'Unione Europea
Oltre Modena
13 Agosto 2019 - 08:32- Visite:407
Oltre Modena - Articoli Recenti
I 5 atti con cui Morales si è ..
Attualmente la situazione rimane tesa e, al di là degli errori di Morales, la congressista ..
14 Novembre 2019 - 21:40- Visite:222
La fuga di Morales in Messico ha ..
Una delle nuovi voci di questa destra organizzata è Luis Fernando Camacho che il 10 ..
13 Novembre 2019 - 17:53- Visite:270
Morte e paura a Venezia per l'acqua ..
La marea si è fermata 187 centimetri, a 7 dalla storica del novembre '66
13 Novembre 2019 - 17:17- Visite:168
Le cinque cause del nascere dei ..
Per i populisti, le istituzioni non elette e i controlli incrociati tra le istituzioni sono ..
11 Novembre 2019 - 23:36- Visite:466


Oltre Modena - Articoli più letti


E' morto Riina: manifesto funebre ..
Il manifesto funebre è apparso tra le strade del centro di Ercolano
17 Novembre 2017 - 17:37- Visite:297655
Orrore a Reggio, lavaggi cervello per..
Anche il sindaco di Bibbiano, Andrea Carletti, è agli arresti domiciliari. I minori ..
27 Giugno 2019 - 10:43- Visite:19747
Edicola La Rotonda, l'appello del ..
Petizione per Domenico Di Maiolo, 'Sono disperato, introiti crollati da quando Conad vende i..
01 Novembre 2017 - 19:22- Visite:19203
Andrea Galli e l'età delle donne...
Il capogruppo di Forza Italia attacca la moglie di Macron: l'anagrafe nelle coppie a senso ..
10 Maggio 2017 - 18:42- Visite:13442