Brescello dopo le sentenze Aemilia e Grimilde
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Brescello dopo le sentenze Aemilia e Grimilde
articoliOltre Modena

Cucchi, in Appello pene più severe: 13 anni per due carabinieri

La Pressa
Logo LaPressa.it

Condanne più pesanti rispetto al primo grado per Di Bernardo e D’Alessandro. Quattro anni anche per Roberto Mandolini. Pena confermata per Tedesco


Cucchi, in Appello pene più severe: 13 anni per due carabinieri
La Corte d’Assise d’Appello di Roma ha aumentato le pene rispetto al processo di primo grado per tre dei quattro imputati per la morte di Stefano Cucchi. Tredici anni di carcere (a fronte del 12 del giudizio del novembre 2019) per i due carabinieri Alessio Di Bernardo e Raffaele D’Alessandro per omicidio preterintenzionale. Quattro anni per Roberto Mandolini, comandante interinale della stazione Appia, per falso. È stata invece confermata la condanna a 2 anni e 6 mesi al carabinieri e “imputato-accusatore” Francesco Tedesco, anche lui per falso.

La Corte di Appello di Roma ha quindi accolto per gran parte le richieste del pg Roberto Cavallone, che aveva chiesto 13 anni per Di Bernardo e D’Alessandro, 4 anni e 6 mesi per Mandolini e l’assoluzione per Tedesco. Stefano Cucchi morì il 22 ottobre 2009 all’ospedale Pertini di Roma, dove era in custodia cautelare, in seguito alle percosse subite da Di Bernardo e D’Alessandro nella camera di sicurezza della Compagnia Casilina nella notte tra il 15 e il 16 ottobre 2019, poche ore dopo il suo arresto.

“Questa sentenza riformata è un momento storico e per me di estrema emozione. Non avrei mai creduto di attivare fin qui - ha detto Ilaria Cucchi subito dopo la lettura della sentenza della Corte d’Appello di Roma che ha aumentato le pene per tre dei quattro imputati nel processo per la morte del fratello -. Devo ringraziare tante persone, a partire dall’avvocato Fabio Anselmo e la Procura di Roma nelle persone dell’ex procuratore Giuseppe Pignatone, dell’attuale procuratore Michele Prestipino e del sostituto Giovanni Musaro’. Senza di loro non saremmo qui. Il mio pensiero va a Stefano, a tutti questi anni, a quanto ci sono costati, e ai miei genitori che non sono qui proprio per il prezzo che hanno dovuto pagare per questi anni di sofferenza”.

“Il mio pensiero e il mio ringraziamento vanno all’ex procuratore Giuseppe Pignatone, al procuratore Michele Prestipino e al sostituto procuratore Giovanni Musarò. La giustizia funziona quando ci sono magistrati seri e capaci, in questo caso non sono necessarie tante riforme. L’importante è avere magistrati seri, onesti e capaci, senza di loro non saremmo arrivati qua” - ha detto Fabio Naselmo, avvocato della famiglia Cucchi, commentando la sentenza.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Onoranze funebri Simoni
Articoli Correlati
La Benemerita...
Le Vignette di Paride
09 Settembre 2017 - 08:05- Visite:11558
Via Cucchiari, al via l'intervento sulle alberature
Politica
21 Ottobre 2017 - 13:18- Visite:11011
'Caso Cucchi, dal film carabinieri colpevoli anche se assolti'
Parola d'Autore
30 Agosto 2018 - 16:44- Visite:2606
Riina
Le Vignette di Paride
06 Giugno 2017 - 09:59- Visite:2458
'Cucchi, medici dovevano obbligarlo a mangiare: stop a mistificazioni'
Politica
01 Settembre 2018 - 17:40- Visite:1900
Caso Cucchi, carabiniere ammette il pestaggio
Oltre Modena
11 Ottobre 2018 - 15:59- Visite:1640

Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Oltre Modena - Articoli Recenti
Cavaleri (Ema): 'E' meglio vietare ..
'E' un’opzione che molti Paesi, come Francia e Germania, considerano alla luce della ..
13 Giugno 2021 - 13:23- Visite:611
Como, violenta una signora di 90 ..
La donna ha trovato il 26enne a rovistare e il giovane, anziché fuggire ha reagito con ..
13 Giugno 2021 - 12:26- Visite:806
Garante della privacy: 'Ok Green pass..
Ma sul funzionamento dell'App IO, ha ordinato in via d'urgenza alla società PagoPA di ..
10 Giugno 2021 - 17:32- Visite:466
Covid, dal Parlamento europeo sì al ..
Grazie a un codice Qr attesterà l'avvenuta vaccinazione contro il Covid-19, la guarigione ..
09 Giugno 2021 - 10:28- Visite:480
Oltre Modena - Articoli più letti
La pandemia globale di Coronavirus? ..
E' tutto ancora on line. Il John Hopkins Center for Health Security con il World Economic ..
03 Marzo 2020 - 09:43- Visite:89969
'Covid, chi si vaccina può sia ..
Parla Massimo Andreoni, direttore scientifico della Società italiana malattie infettive ..
10 Maggio 2021 - 15:09- Visite:36604
E' morto Riina: manifesto funebre ..
Il manifesto funebre è apparso tra le strade del centro di Ercolano
17 Novembre 2017 - 17:37- Visite:32124
Orrore a Reggio, lavaggi cervello per..
Anche il sindaco di Bibbiano, Andrea Carletti, è agli arresti domiciliari. I minori ..
27 Giugno 2019 - 10:43- Visite:22602