Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliOltre Modena

Elezioni Consorzi di Bonifica regionali, lettera aperta che svela una vergogna

La Pressa
Logo LaPressa.it

Stefano Pelliciari, l'unico consigliere di una lista civica eletto all'interno del Consorzio di Bonifica Burana, ha scritto una lettera aperta al presidente della Regione, agli assessori agricoltura e suolo e a tutti i consiglieri regionali. Al centro delle sue richieste le elezioni on-line dei Consorzi e il sistema elettivo che egli giudica 'antidemocratico'. Il tutto alle porte delle elezioni del Cda del Consorzio Centrale in cui entrano diversi consorziati di Sassuolo, Fiorano e Carpi


Elezioni Consorzi di Bonifica regionali, lettera aperta che svela una vergogna

Volentieri pubblichiamo una lettera aperta dell'unico consigliere di una lista civica eletto nel Consorzio Burana. Stefano Pelliciari ha scritto al presidente della Regione Stefano Bonaccini, agli assessori agricoltura e suolo e a tutti i consiglieri regionali. Al centro delle sue richieste le elezioni on-line dei Consorzi e il sistema elettivo che egli giudica 'antidemocratico'. Il tutto alle porte delle elezioni del Cda del Consorzio Centrale in cui entrano diversi consorziati di Sassuolo, Fiorano e Carpi.

Il mio nome è Stefano Pelliciari e sono consigliere all’interno del Consorzio di Bonifica Burana dal 2016.
Mi rivolgo a voi, presidente, assessori e consiglieri della regione Emilia Romagna, per sottoporre alla vostra attenzione due questioni riguardanti quanto scritto negli statuti dei numerosi Consorzi di Bonifica del territorio e votato nel 2010 nelle vostre sedi: le modalità di voto e le regole per la formazione del Consiglio di amministrazione.

MODALITA' DI VOTO
In tale contesto è opportuno richiamare alla memoria come si siano svolte, nel dicembre 2016, le elezioni dei Consigli di amministrazione di alcuni Consorzi di bonifica, in particolare del Consorzio di Bonifica Burana, del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale e del Consorzio piacentino. In tutte la partecipazione al voto è stata al di sotto del 2% e le liste presentate poche, con l’eccezione del Consorzio dell’Emilia Centrale, nel quale il voto è stato poi annullato per operazioni non valide, arrivando al successivo commissariamento. Al Consorzio di Bonifica Burana, inoltre, a seguito di quelle elezioni, sono state indirizzate parecchie contestazioni.
Nel 2010 fu inserita una norma negli Statuti di tutti i Consorzi che prevedeva, nei successivi due anni, quindi entro il 2012, la messa a punto di elezioni telematiche al fine di aumentare la partecipazione da parte della cittadinanza coinvolta. Ad esempio alle ultime elezioni di Burana l’affluenza al voto è stata di 2457 votanti contro i circa 173.000 aventi diritto (1,4%). Ecco la norma (art.8 dello Statuto): Con specifico regolamento consortile approvato dalla Regione, da adottare entro due anni dall’entrata in vigore del presente statuto, sono disciplinate le modalità di esercizio del diritto di voto in forma telematica e le operazioni relative alle verifiche e allo scrutinio dei voti così espressi. L’esercizio del voto in forma telematica deve garantire l’unicità del voto, la sicurezza della provenienza, la segretezza e la non modificabilità dello stesso.
Nell’anno 2016, pochi mesi dopo le votazioni nei Consorzi, Lepida S.p.A. ha pubblicato un’importante e positiva notizia, secondo la quale sarebbe stato predisposto un prototipo di “internet voting” che avrebbe permesso elezioni telematiche con le garanzie di univocità, sicurezza, segretezza e non modificabilità richieste dallo statuto.

Bene, nonostante le parole rassicuranti della assessore Simona Caselli e di Franco Zambelli, Commissario regionale del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, il 26 aprile 2017, quasi un anno e mezzo dopo le elezioni annullate, viene proposto alla commissione regionale il nuovo regolamento per le elezioni del Consorzio dell’Emilia Centrale il quale, però (come si nota dal ritaglio sottostante), non prevede elezioni telematiche, ma parla di due tipi di seggio, fisso ed itinerante.

LE DOMANDE/1

A questo punto sorgono spontanee tre domande :
1. Perché questo tipo di elezioni dovrebbe garantire l’univocità, la sicurezza, la segretezza e la non modificabilità prevista dallo Statuto quando ha già fallito nella scorsa edizione?
2. Perché non si è agevolata la partecipazione dei cittadini fornendo loro strumenti moderni in grado di incentivarla?
3. Perché nel nuovo regolamento per le operazioni di voto non si parla della possibilità di “Internet Voting” come a più voci sollecitato?

LE REGOLE A SENSO UNICO PER LA FORMAZIONE DEI CDA

Anche queste regole sono state stabilite nello Statuto deliberato dalla giunta regionale nel 2010.
Lo Statuto Burana ed Emilia Centrale prevedono che già all’atto delle operazioni di voto i Consorziati vengano divisi in 4 sezioni in proporzione ai contributi pagati.

A prima vista potrebbero sembrare semplici regole per organizzare in modo democratico la gestione di Enti importanti sul territorio quali sono i Consorzi di Bonifica, ma, addentrandosi nella valutazione reale del numero di consorziati che appartengono alle quattro sezioni, si scopre la seguente distribuzione dei consiglieri per sezione, risultante dalle ultime elezioni 2015 del Consorzio Burana:

Evidente è la disparità di Consiglieri eletti in rapporto ai Consorziati aventi diritto al voto: 135.000 votanti eleggono solo quattro Consiglieri nella sezione 1, mentre appena 600 votanti eleggono ben cinque Consiglieri nella sezione 4. Questo è un sistema a mio parere altamente antidemocratico. Paragonando la situazione alle elezioni Nazionali si potrebbe affermare che si otterrebbe la medesima situazione dividendo il numero di parlamentari eletti in quattro sezioni identificate in base alle tasse versate: i Paperon de’ Paperoni nazionali potrebbero eleggere da soli un quarto del Parlamento.

LE DOMANDE/2

1. Non reputa questo Consiglio Regionale che il sistema elettivo dei Consorzi Emiliani sia perlomeno molto lontano dalla rappresentanza oggettiva dei Consorziati?
2. Come può un singolo Consorziato della 1° sezione pensare di potere incidere con il suo voto all’equilibrio di rappresentanza nel Consiglio di Amministrazione del Consorzio per cui è tenuto a pagare la quota annuale?
3. Tutto ciò non pensate possa essere un ulteriore deterrente alla partecipazione elettiva?

Stefano Pellicciari



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
Articoli Correlati
Lgbt, la legge è stata approvata dopo 51 ore di dibattito: asse ..
Politica
27 Luglio 2019 - 06:19- Visite:50504
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:44804
Vitalizi regione, ecco tutti i nomi e i compensi
Politica
28 Luglio 2017 - 17:16- Visite:16700
Libera, le consulenze di Enza Rando
Quelli di Prima
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:16679
Compensi e redditi: ecco quanto guadagnano i politici in Regione
Politica
11 Aprile 2018 - 17:51- Visite:15877
Chiusura punti nascite, Stefano Bonaccini fischiato al grido di ..
La Provincia
20 Ottobre 2017 - 22:21- Visite:13725

Oltre Modena - Articoli Recenti
Aereo privato precipita a San Donato ..
Si tratta di sei turisti francesi, tra cui un bambino, il pilota romeno e un altro membro ..
03 Ottobre 2021 - 16:11- Visite:942
Tumori e trapianti: col Covid ..
Lo ha confermato il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri a Radio 24: 'Il conteggio ..
27 Settembre 2021 - 12:29- Visite:767
Pubblica amministrazione: stop allo ..
Il Ministro Brunetta sulla firma del Decreto del presidente del Consiglio: 'Saranno ..
24 Settembre 2021 - 16:57- Visite:251
Green Pass e distanziamento ..
Capienza all'80% per cabinovie, funivie e seggiovie con cupole antivento e 100% per il ..
23 Settembre 2021 - 01:09- Visite:507
Oltre Modena - Articoli più letti
Covid, 4700 contagi al concerto per ..
A riportalo è l'edizione di lunedì del quotidiano The Guardian. Il Boardmasters si è ..
26 Agosto 2021 - 14:33- Visite:123311
La pandemia globale di Coronavirus? ..
E' tutto ancora on line. Il John Hopkins Center for Health Security con il World Economic ..
03 Marzo 2020 - 09:43- Visite:98498
'Covid, chi si vaccina può sia ..
Parla Massimo Andreoni, direttore scientifico della Società italiana malattie infettive ..
10 Maggio 2021 - 15:09- Visite:64309
E' morto Riina: manifesto funebre ..
Il manifesto funebre è apparso tra le strade del centro di Ercolano
17 Novembre 2017 - 17:37- Visite:32678