Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Teatro Michelangelo Modena
notiziarioLa Provincia

Carpi, è iniziato male il 2021 per il sindaco Bellelli

La Pressa
Logo LaPressa.it

Una città ben lungi dall'avere raggiunto i livelli di città green, smart, sicura e attraente come la giunta comunale tenta disperatamente di accreditare


Carpi, è iniziato male il 2021 per il sindaco Bellelli

Abbiamo lasciato il sindaco di Carpi il 5 gennaio scrivendo di problemi irrisolti e rinviati, tra aumento dei contagi e dei morti da Coranavirus, con cifre allarmanti per quanto riguarda i decessi degli ospiti delle case di riposo, una crisi economica incalzante e Confesercenti, Confcommercio, Cna e Lapam giustamente irritate con Regione e Governo per la chiusura o le restrizioni degli orari di apertura dei locali pubblici molti dei quali destinati alla chiusura definitiva e gli altri alle prese con gravi difficoltà economiche. E con la crescente insoddisfazione di studenti, insegnanti e presidi per la chiusura delle scuole sostituite dalle poco gradite lezioni a distanza. Insomma un clima generale di insoddisfazione che portava la gente a dire che “a Carpi va tutto male”.


A distanza di un mese la situazione pare peggiorata per il permanere della crisi sanitaria e di quella economica di interi settori produttivi, con un sindaco cui non è rimasto che affidarsi alle rituali stucchevoli uscite mediatiche forzatamente rassicuranti e retoriche che tendono a nascondere in realtà una preoccupante mancanza di idee e di proposte per il presente e il futuro della città, mai come in questo momento ferma, attonita, impaurita dal virus e dalla recessione economica, incapace di reagire perchè priva dei necessari stimoli e suggerimenti che possono venire solamente dalla politica e dalla pubblica amministrazione.

Per giunta in questo mese si sono verificati eventi che hanno peggiorato l'immagine di efficienza che si tenta di dare da parte della giunta comunale. Ad esempio, la perdita della figura di un Vescovo della Diocesi carpigiana, sempre presente dal 1779, rappresenta un indubbio smacco perchè la condivisione del ruolo col presule di Modena è una riduzione della importanza e della immagine complessiva della città e dunque una sconfitta per tutta la comunità, checchè se ne dica.

Così come la situazione imbarazzante per non dire peggio venutasi a creare in una intera frazione importante come quella di Migliarina, duemila abitanti, più i mille della vicina frazione di Budrione, privata del suo medico di base andato in pensione. E né Comune né Ausl sono riuscite sinora a porvi rimedio con gravi disagi per la popolazione residente soprattutto degli anziani privi di auto o impossibilitati a muoversi per raggiungere Carpi. Un situazione nota da un anno alle autorità da quando cioè il medico andato in pensione lo aveva comunicato all'Ausl. Per questo i residenti hanno vivacemente protestato lamentando di essere stati dimenticati e lasciati soli. E il sindaco che fa? Oltre a essersi recato sul posto consapevole della delicatezza della situazione per cercare di calmare e tranquillizzare i residenti con le consuete parole di circostanza, li ha informati di avere scritto una lettera in Regione, al presidente Bonaccini e all'assessore Donini. Un annuncio che non ha affatto tranquillizzato i residenti che si aspettavano qualcosa di più concreto e di meno burocratico e che hanno manifestato in strada davanti all'ambulatorio chiuso. Una lettera che forse il sindaco avrebbe dovuto scriverla prima alla Regione e non adesso, soltanto perchè i cittadini hanno protestato.

Ma per restare in ambito sanitario sono accaduti anche episodi incresciosi al Pronto soccorso del Ramazzini e a pagarne le conseguenze sono stati naturalmente i pazienti in attesa che hanno lamentato atteggiamenti bruschi e poco professionali da parte del personale medico e infermieristico. E non è la prima volta che si alzano lamentele sul modo di accogliere e assistere persone bisognose di cure da parte del personale del Pronto soccorso.

Poi il tasto dolente della criminalità che non accenna a diminuire nel territorio carpigiano con continui quotidiani episodi di furti, rapine, scassi, aggressioni, scontri e scazzottate di bande di giovanissimi, spaccio di sostanze stupefacenti ovunque, in centro storico, nelle zone periferiche, nei parchi, davanti alle scuole. Una situazione che continua ad essere minimizzata dal Comune e dal sindaco nel solito tentativo di dare una immagine di città bella, pulita, ordinata e sicura quando così non è.

Infine una scuola chiusa perchè si è allagata dopo una notte di pioggia. E' successo alle medie Focherini che è stata chiusa sino a giovedi a causa della caduta di pannelli dal tetto oltre che della infiltrazione di acqua piovana all'interno dello stabile, cosa che ha messo a repentaglio l'incolumità degli studenti, degli insegnanti e del personale.

Insomma un inizio d'anno poco allegro e tranquillo per il sindaco a riprova di una città ben lungi dall'avere raggiunto i livelli di città green, smart, sicura e attraente come la giunta comunale tenta disperatamente di accreditare.

Cesare Pradella



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Cesare Pradella
Cesare Pradella

Giornalista pubblicista, è stato per dieci anni corrispondente da Modena del Giornale diretto da Indro Montanelli, per vent'anni corrispondente da Carpi del Resto del Carlino, per ..   Continua >>


 

Articoli Correlati
La mappa dei contagi nel modenese: a Prignano muore donna di 50 anni
Societa'
28 Marzo 2020 - 18:20- Visite:39074
Case riposo provincia di Modena: i dati che certificano una apocalisse
Societa'
21 Aprile 2020 - 09:04- Visite:28227
Coronavirus, allerta rossa a Carpi. Il sindaco chiude tutto
Pressa Tube
25 Febbraio 2020 - 14:33- Visite:27382
La mappa dei contagi: 11 nuovi casi a Carpi, 14 a Formigine
La Provincia
27 Marzo 2020 - 18:49- Visite:26329
La mappa dei contagi nel modenese: 9 casi in città, 3 casi a Polinago
La Provincia
17 Aprile 2020 - 18:18- Visite:25211
Primo caso di Coronavirus a Modena: ricoverato uomo di Carpi
Societa'
24 Febbraio 2020 - 12:27- Visite:22119

La Provincia - Articoli Recenti
Covid Modena, 239 contagi e due ..
I sintomatici sono 122, gli asintomatici 117. Due le persone ricoverate in Reparto
26 Novembre 2021 - 17:47- Visite:1266
Covid, 16 contagi alle Medie Frassoni..
Ad oggi sono 16 le positività riscontrate, in due classi, sul totale di 40 studenti ..
26 Novembre 2021 - 12:55- Visite:714
Mirandola, lotta al Covid: premiati i..
Concessione delle Benemerenze Civiche ai medici Stefano Toscani e Geminiamo Bandiera
26 Novembre 2021 - 12:37- Visite:342
Blitz all'alba: sgominata rete di ..
Cinque gli arresti messi a segno dai militari della compagnia di Carpi nell'ambito ..
26 Novembre 2021 - 10:37- Visite:961
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:183032
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:161451
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:44103
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:39694