Installazione in piazza XX Settembre, una reazione esagerata
App
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliParola d'Autore

Installazione in piazza XX Settembre, una reazione esagerata

La Pressa
Logo LaPressa.it

Come una brutta installazione è divenuto un capro espiatorio


Installazione in piazza XX Settembre, una reazione esagerata
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Per il secondo anno di fila, l'installazione in piazza XX Settembre ha attirato delle critiche. Per chi non sapesse cosa raffiguri quest'anno, basti sapere che si tratta di un babbo natale a cavallo di un carro armato, anzi, carro “amato” come recita la scritta a lato. Questo, inseriti 2 euro, muoverà la torretta e farà finta di sparare cannonate d’amore tramite un laser rosso che esce dal cannone a sua volta a forma di cuore. Se pensate che la cosa sia una cafonata pazzesca, avete pienamente ragione.

Quello che però risulta a dir poco esagerato, è la reazione che le persone hanno avuto nei confronti della statua. Ciò per cui sarebbe bastato un commento sagace intelligentemente piazzato a mezzo stampa da un comitato o, a mali estremi, una raccolta firme per rimuovere l’opera, è diventato una manifestazione con tanto di striscioni e dichiarazioni al vetriolo (tante manifestazioni per verità).

Una reazione del genere rivela lo stato di miseria del dibattito politico cittadino, interamente appiattito a marcette e slogan. Troppo complesso parlare a Modena di sicurezza, di inquinamento e di costo delle case, più facile dire no a un carro armato perché brutto e cattivo. Così, invece che affrontare i problemi, si riversa la propria rabbia su un oggetto e si torna a casa tutti contenti di aver sfogato le proprie frustrazioni.
Alla fine, basta un piccolo gioco di parole per rendere il “carro” in un “capro”, non armato, ma espiatorio.
Alberto Avallone

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Feed RSS La Pressa
Parola d'Autore - Articoli Recenti
'Il futuro di Modena passa per il sostegno alla maternità'
L'intervento di Grazia Ruini e Andrea Mazzi, candidati consiglieri comunali Lista civica ..
06 Giugno 2024 - 15:45
Voto, come sarebbe bello fare di Modena una città normale...
In cui centrodestra e centrosinistra si alternano al governo come in qualunque altra città ..
05 Giugno 2024 - 10:07
'Caro Mezzetti, dividersi sulla lotta alla mafia è un favore alla criminalità'
Cinzia Franchini: 'Nel nostro territorio la legalità viene intesa come un valore ad ..
04 Giugno 2024 - 16:04
Formigine, 25 aprile: ancora una agiografia della resistenza
Apoteosi di parallelismi forzati tra libertà e uguaglianza frutto della fine della seconda ..
25 Aprile 2024 - 20:54
Parola d'Autore - Articoli più letti
Obbligo vaccinale per insegnanti, agenti e medici? Bene, ma allora non si chieda il consenso
'A questo punto consiglio a tutti i bravi cittadini di offrire senza esitazione il braccio ..
25 Novembre 2021 - 19:40
Follia Green pass, i bambini prime vittime di una società disumana
A questo punto davanti a questi adulti privi di cuore e di anima, non ci resta che sperare ..
08 Febbraio 2022 - 12:52
'Il vaccino non rende immuni: questo fa decadere ogni obbligo'
Giovanardi: 'Stupisce e sconforta che gli Ordini Professionali si accaniscano contro ..
29 Dicembre 2021 - 21:23
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Il Psi: 'Da Muzzarelli lettera piena di dignità e di passione ma anche di un inascoltato ..
31 Agosto 2018 - 11:38