Lega, cosa pensano forzisti e Fdi della esclusione di Giovanardi?
App
Società Dolce: fare insieme
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
App
articoliParola d'Autore

Lega, cosa pensano forzisti e Fdi della esclusione di Giovanardi?

La Pressa
Logo LaPressa.it

La scelta di escludere Giovanardi e la sua Idea è solo della Lega e di Vernole oppure gli alleati non sono cosìappiattiti come sembrerebbe?


Lega, cosa pensano forzisti e Fdi della esclusione di Giovanardi?
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Fin da quando ero un sinistro militante, ritengo Modena un interessante laboratorio politico. Un tempo lo era per quello che era definibile come sinistra radical chic, a sinistra del partitone tra università e solidarietà operaia era un fermento di collettivi, un pullulare di no global e onde anomale che terminò, di fatto con l’implosione della Sinistra Arcobaleno e la sinistra in vitro di Vendola.

A destra, come ha notato qualcuno di recente, si è sempre giocato a partecipare, tranne in tempi recenti dato che, col sistema Modena che scricchiola, e una crescente antipatia per le élite locali e i sistemi di potere consolidati, pare che le opposizioni se la possano giocare.

Certamente suscita perplessità la scelta della Lega di voler fare a meno di Giovanardi, ma a differenza di chi crede che questo sia un assist a Muzzarelli, mi preme ricordare che Pellacani, oggi con Parisi e ieri con Berlusconi, non apprezzò granché il 4% riscosso dall’ex Udc, additandogli la responsabilità di avergli negato il ballottaggio.

(Esiste un reperto televisivo in merito). E Pellacani, referente locale di Energie per l’Italia, è nella coalizione che sostiene Prampolini. La scelta di escludere Giovanardi e la sua Idea è solo della Lega e di Vernole oppure gli alleati non sono così appiattiti come sembrerebbe?

Interessante anche notare come, sempre intorno alla compagine di Prampolini, si sia accodata con un movimento ad personam, Valentina Mazzacurati che, se non ricordo male ebbe nella Lega i propri esordi politici per poi passare a Forza Italia. Ora, dire che si è accodata non è proprio la parola esatta, semmai ha scelto di farlo fuori da Forza Italia, partito nel quale dice di non riconoscersi più. E ci sta, per l’amor del cielo, tuttavia come si notava su queste colonne qualche giorno fa, sarebbe stato più interessante vedere una maggiore propensione maggioritaria anziché lo sviluppo di quello che potremmo definire un arcipelago liberale.

Perché sia Pellacani, sia Mazzacurati sono usciti da Forza Italia, uno per diventare luogotenente di Parisi, l’altra per fare un suo movimento locale. Tutto lecito per carità, ma che soluzione di continuità possono avere simili progetti? Parisi, dopo aver rinunciato alle politiche si è concentrato sul Lazio e la sua creatura, Energie per l’Italia, sta lentamente radicandosi a Roma e a Milano, ma altrove è come se non esistesse. E una formazione puramente locale che futuro ha in una coalizione guidata oggi da un partito che ha fatto, da sempre, dell’attenzione ai temi locali il suo cavallo di battaglia?

Stefano Bonacorsi


Stefano Bonacorsi
Stefano Bonacorsi

Modenese nel senso di montanaro, laureato in giurisprudenza, imprenditore artigiano, corrispondente, blogger e, più raramente, performer. Di fede cristiana, mi piace dire che sono ..   Continua >>


 

Società Dolce: fare insieme

Feed RSS La Pressa
Parola d'Autore - Articoli Recenti
Regionali, se in casa Fdi è già partito il toto-scommesse...
Capolista, secondo diversi bene informati e già disposti a puntate sicure, almeno a vedere ..
02 Luglio 2024 - 13:55
San Possidonio, da Fdi inutile polemica su timbri e matite davanti a una epocale sconfitta
Il loro candidato Donato Bergamini ha preso 300 voti in meno alle comunali rispetto alle ..
21 Giugno 2024 - 21:00
Siulp: 'Aggressioni e violenze alle Forze dell'Ordine, cresce il disagio'
L'intervento del Segretario provinciale Siulp Roberto Butelli. Dal caso di Ascoli Piceno una..
12 Giugno 2024 - 18:28
'Il futuro di Modena passa per il sostegno alla maternità'
L'intervento di Grazia Ruini e Andrea Mazzi, candidati consiglieri comunali Lista civica ..
06 Giugno 2024 - 15:45
Parola d'Autore - Articoli più letti
Obbligo vaccinale per insegnanti, agenti e medici? Bene, ma allora non si chieda il consenso
'A questo punto consiglio a tutti i bravi cittadini di offrire senza esitazione il braccio ..
25 Novembre 2021 - 19:40
Follia Green pass, i bambini prime vittime di una società disumana
A questo punto davanti a questi adulti privi di cuore e di anima, non ci resta che sperare ..
08 Febbraio 2022 - 12:52
'Il vaccino non rende immuni: questo fa decadere ogni obbligo'
Giovanardi: 'Stupisce e sconforta che gli Ordini Professionali si accaniscano contro ..
29 Dicembre 2021 - 21:23
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Il Psi: 'Da Muzzarelli lettera piena di dignità e di passione ma anche di un inascoltato ..
31 Agosto 2018 - 11:38