La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliParola d'Autore

Mal d'aria, a Modena raggiunto un altro record

La Pressa
Logo LaPressa.it

Dopo le deludenti parole dell’assessore e una 'riuscitissima' domenica ecologica ora possiamo respirare, a pieni polmoni, aria pulita


Mal d'aria, a Modena raggiunto un altro record

LA PIANURA PADANA, UN’AREA TRA LE PIU’ INQUINATE D’EUROPA

La Pianura Padana, come è noto, è racchiusa tra due catene montuose, oltre ad essere densamente abitata, fortemente industrializzata e molto trafficata. Alcuni limiti sono difficilmente modificabili come il numero degli abitanti e la forte industrializzazione, oltre alla conformazione orografica e alla situazione meteoclimatica; altri, come il riscaldamento ed il traffico, sono più facilmente aggredibili. Rendere migliore l’aria è di una operazione difficilissima in cui, forse, si può ridurre il danno, più che eliminarlo. Ma già questo sarebbe un buon risultato. Occorre quindi, realisticamente, agire, su più piani; amministrare vuol dire questo, non fare dei sogni.

IL PAIR, TANTO IMPORTANTE, QUANTO MISTERIOSO

Il PAIR (piano Regionale dell’Aria), recentemente approvato dalla regione Emilia Romagna, è un piano particolarmente ambizioso che prevede una lunga serie di misure per migliorare la qualità dell’aria e riportarla entro i limiti stabiliti dall’Unione Europea. Esso prevede ben 90 azioni in diversi campi; qui ci soffermeremo solo su quelle riguardanti il traffico che è uno degli aspetti più facilmente aggredibili, se si vuole. Ecco quindi cosa prevede il citato piano entro il 2020:

- estensione delle Zone a traffico limitato fino al 100% dei centri storici

- estensione delle aree pedonali fino al 20% del centro storico

- raggiungimento di almeno il 20% degli spostamenti in bicicletta.

- riduzione del 20% del traffico automobilistico

Occorre sottolineare come, al di là di alcune elementi di perplessità, la nostra regione si sia fortemente impegnata su questo versante; si spera che lo abbia fatto per risolvere il problema più che per evitare le multe dell’Unione Europea. Servirà? Forse, ma occorre che siano soddisfatte almeno tre condizioni:

- La prima è un forte coinvolgimento delle popolazioni facendo leva sul tema della salute

- La seconda è che le altre regioni della pianura padana facciano altrettanto. (vedi 'Accordo di programma per l'adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell'aria nel bacino Padano' - Firmato il 19/12/2013)

- La terza è che gli enti locali territoriali facciano la loro parte

Soffermiamoci su questo ultimo punto.

A MODENA COSA SI PREVEDE DI FARE

Vediamo quindi, al proposito, cosa ha risposto l’assessore al traffico Giacobazzi, in un recente consiglio comunale, ad una specifica interrogazione del Movimento 5stelle.

Aree pedonali: secondo l’assessore, la legge regionale specifica che le aree pedonali dovranno coprire una superficie pari al 20 per cento dell’area del centro storico, ma che potranno essere conteggiate anche quelle al di fuori dal centro storico; sempre secondo l’assessore, già nel centro storico si stanno applicando misure che non sono di pura pedonalizzazione, come la chiusura del tratto centrale di via Emilia, ma che riducono in modo significativo il traffico privato

Estensione della Ztl che dovrebbe coprire un’area grande quanto il 100 per cento del centro storico: anche in questo caso, secondo l’assessore, non dovrà necessariamente essere tutta in centro storico.

Riduzione del traffico privato: secondo l’assessore, sta già avvenendo anche con la disincentivazione del traffico “parassita” di attraversamento del centro abitato che viene indirizzato all’esterno, verso le tangenziali. Sempre secondo l’assessore, tra gli strumenti previsti per raggiungere l’obiettivo ci sono inoltre:

- l’incentivazione del trasporto pubblico, “compatibilmente con le risorse”, allungando le tratte per raccogliere più utenti;

- la creazione di parcheggi di interscambio;

- e, infine, azioni “variamente disincentivanti l’uso dell’auto”

- misure per alleggerire il numero di veicoli autorizzati ad accedere al centro storico. Ma, secondo l’assessore, sono “azioni che non è sempre facile far condividere alla città”.

Nulla circa l’obiettivo del raggiungimento del 20% degli spostamenti in bicicletta. Risposte che lasciano allibiti per la loro pochezza.

L’ARIA CHE TIRA A MODENA

Insomma, risposta evasive a delle prescrizioni della regione Emilia Romagna che, riordiamolo, ha la stessa maggioranza che a Modena. Se questi sono gli intenti, si raggiungerà l’obiettivo?

Ne dubito fortemente, ma sarò disponibile a ricredermi ed a fare pubblica ammenda se gli obiettivi saranno raggiunti. Ma si sa, col tempo, cambiano Sindaci ed assessori, magari si dà la colpa al fatto che il meteo è stato sfavorevole ed eccoli, ancora una volta, tutti assolti. Pronti per il prossimo giro.

Franco Fondriest



Franco Fondriest
Franco Fondriest

Sono di origine trentine, ma ho trascorso la maggior parte della mia vita a Modena. Mi sono laureato in pedagogia ed ho svolto la mia attività lavorativa prevalentemente nella mia ..   Continua >>


 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:139172
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:101157
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:52246
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:48965
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:42705
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:42555
Parola d'Autore - Articoli Recenti
Scuola dell'infanzia, perchè a ..
Regia del pubblico o catalogo del Postal Market?
22 Maggio 2020 - 14:21- Visite:367
Bimba di 5 anni cade dalla finestra ..
Intorno alle 18, dal secondo piano di un palazzina in via Terranova, la rovinosa caduta nel ..
20 Maggio 2020 - 23:03- Visite:341
Disuguaglianze nell'infanzia ..
Intanto, il comune di Bologna, dopo appena sei anni, chiude la Ies, Istituzione educazione e..
20 Maggio 2020 - 14:00- Visite:710
Decreto liquidità, ennesimo regalo a..
La multinazionale guidata da John Elkann ha buttato tramite Intesa San Paolo a Gualtieri la ..
19 Maggio 2020 - 16:24- Visite:886


Parola d'Autore - Articoli più letti


'Festa Unità: è il vuoto totale, a ..
Il Psi: 'Da Muzzarelli lettera piena di dignità e di passione ma anche di un inascoltato ..
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:42555
E dopo il Modena calcio toccherà al ..
In difesa di Stoytchev. Ngapeth non è un bell’esempio per i giovani della pallavolo che ..
18 Aprile 2018 - 14:41- Visite:25474
Crisi Coop Alleanza 3.0, ex leader ..
Vezzelli: 'Ricordiamo che Alleanza 3.0 ha la proprietà della più grande rete televisiva ..
13 Gennaio 2019 - 18:31- Visite:22219
Nidi e infanzia, dibattito surreale: ..
Qualcuno pensa, senza dichiararlo pubblicamente, che la scuola statale faccia schifo? Se ..
11 Maggio 2020 - 10:09- Visite:18601