Modena, dietro la classifica del Sole24Ore una città a due marce
App
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliParola d'Autore

Modena, dietro la classifica del Sole24Ore una città a due marce

La Pressa
Logo LaPressa.it

La città si conferma sì ricca, ma socialmente fragile


Modena, dietro la classifica del Sole24Ore una città a due marce
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Ha recentemente fatto notizia che Modena sia 7° come provincia (su 107) per qualità della vita, secondo alcuni sfatando il mito di una città in crisi, per altri un errore di valutazione che non tiene in considerazione la tremenda situazione dei cittadini. La realtà è, come spesso capita, diversa e non risiede in nessuno di questi estremi e ha a che fare con la misurazione in questione.

La lista de Il Sole 24 Ore è, bisogna dirlo, molto più raffinata di un semplice elenco di città. Possiede infatti diversi indicatori basati su 90 parametri (considerati equamente) con dati del ministero dell’Interno o della Giustizia, Istat, Inps, Agcom, Siae e Banca d’Italia. Se esiste un indicatore affidabile per la qualità di vita, questo è uno di quelli. L’unico difetto risiede nell’oscillazione delle posizioni, che non è raro che gli indicatori saltino di 5-10 posizioni anno per anno, comportando diverse salite/discese improvvise nella classifica.



Infatti, se consideriamo i dati dal 2019, si nota che Modena è partita dalla posizione 19°, per salire alla 15° nel 2020, scendere alla 24° nel 2021 e salire alla 17° nel 2022; risalta, poi, la 9° posizione nel 2003 e la 3° nel 2014, entrambe isolate come valutazioni (nel 2003 siamo saliti dalla 15° alla 9° per poi ridiscendere alla 23°, mentre siamo saliti nel 2014 dalla 13° alla 3°, per poi crollare di nuovo alla 14° l’anno dopo). Pur considerando l’importanza di un traguardo come il 7° posto, emerge evidente come questo risultato possa essere un’eccezione.

Ciò risulta ulteriormente evidente analizzando i risultati del 2023 attraverso i 6 indicatori. Se è vero che vantiamo un ottimo risultato su “Ricchezza e consumi” (5°), “Affari e lavoro” (11°) e “Demografia e Società”(3°), è anche vero che siamo 50° in “Giustizia e sicurezza”, 52° in “Ambiente e servizi” e 33° in “Cultura e tempo libero”.

Risultati schizofrenici, ma anche anomali rispetto agli ultimi 5 anni di “Giustizia e sicurezza” (mai sotto la 77° posizione) e di “Ricchezze e consumi” (solitamente attorno alla 14°-21° posizione). Restano costanti “Demografia e Società” e “Cultura e tempo libero”, mentre peggiorano “Ambiente e servizi” (negli ultimi 5 anni attorno alla fascia della 20°-30° posizione, ma 62° l’anno scorso) e in crescita “Demografia e società” (tra 10°-30° posizione, ma 2° l’anno scorso).

Se questo sia un anno eccezionale è però presto per saperlo. Resta comunque evidente un miglioramento negli ultimi 10 anni (2013-2023), dato che la classifica ha visto Modena città sopra la 20° posizione per 8 volte su 10 (contro le 2 su 10 del 2002-2012, comunque pessime anche prima della crisi del 2008), ma sempre nello stesso rapporto tra indicatori.

Modena difetta strutturalmente nella propria società, risultando una città insicura, inquinata e culturalmente fragile, nonostante sia economicamente dinamica e demograficamente solida. In sostanza, siamo di fronte alla solita evidenza di una città a due marce, ricca nelle tasche, ma ancora povera nel tessuto sociale e che non riesce a colmare questa storica dicotomia, 7° posto o meno che sia.
Alberto Avallone

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Contattaci
Parola d'Autore - Articoli Recenti
'Il futuro di Modena passa per il sostegno alla maternità'
L'intervento di Grazia Ruini e Andrea Mazzi, candidati consiglieri comunali Lista civica ..
06 Giugno 2024 - 15:45
Voto, come sarebbe bello fare di Modena una città normale...
In cui centrodestra e centrosinistra si alternano al governo come in qualunque altra città ..
05 Giugno 2024 - 10:07
'Caro Mezzetti, dividersi sulla lotta alla mafia è un favore alla criminalità'
Cinzia Franchini: 'Nel nostro territorio la legalità viene intesa come un valore ad ..
04 Giugno 2024 - 16:04
Formigine, 25 aprile: ancora una agiografia della resistenza
Apoteosi di parallelismi forzati tra libertà e uguaglianza frutto della fine della seconda ..
25 Aprile 2024 - 20:54
Parola d'Autore - Articoli più letti
Obbligo vaccinale per insegnanti, agenti e medici? Bene, ma allora non si chieda il consenso
'A questo punto consiglio a tutti i bravi cittadini di offrire senza esitazione il braccio ..
25 Novembre 2021 - 19:40
Follia Green pass, i bambini prime vittime di una società disumana
A questo punto davanti a questi adulti privi di cuore e di anima, non ci resta che sperare ..
08 Febbraio 2022 - 12:52
'Il vaccino non rende immuni: questo fa decadere ogni obbligo'
Giovanardi: 'Stupisce e sconforta che gli Ordini Professionali si accaniscano contro ..
29 Dicembre 2021 - 21:23
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Il Psi: 'Da Muzzarelli lettera piena di dignità e di passione ma anche di un inascoltato ..
31 Agosto 2018 - 11:38