Si anticipa la campagna vaccinale: tutto è pronto per un nuovo baratro
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliParola d'Autore

Si anticipa la campagna vaccinale: tutto è pronto per un nuovo baratro

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il popolo è già pronto, è già stato allenato a essere pronto, e forse inconsciamente non vede l’ora di riprecipitare nella tenebra


Si anticipa la campagna vaccinale: tutto è pronto per un nuovo baratro
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Il ministero della salute ha deciso oggi di anticipare i tempi della campagna vaccinale anti-Covid, comunicando alle regioni che i nuovi sieri saranno disponibili già dal 25 settembre. In questo modo viene creata una sensazione di urgenza e un sentore di emergenza, che dilagherà a poco a poco, con vecchie e nuove strategie del terrore, nel vero e ben noto “stato di emergenza”. Impossibile restare ignari di fronte a queste notizie e non riconoscere in esse segnali molto chiari di ciò che si sta di nuovo preparando.

Si passerà dai vaccini consigliati per le persone anziane e fragili alla raccomandazione di usarli per certe categorie (nell’ordine: sanitari, docenti, ristoratori). Qualcuno introdurrà lo spauracchio dell’obbligo vaccinale. I media diffonderanno questo spauracchio semplicemente nominandolo in modi diversi, all’inizio in forma di dubbio, poi in forma di dibattito, e anche in forma di satira attraverso comici di regime.

Il risultato sarà che la popolazione verrà assuefatta all’idea di un nuovo obbligo, come ci si abitua a tutto quando viene ripetuto in forme varie e ossessive. Ì cantanti gli attori i giornalisti e i personaggi nazional-popolari faranno il resto, con l’elogio del papa e del presidente. L’obbligo arriverà per le categorie suddette, e poi per tutti.

Quelli che mi stanno scrivendo dicendo che sto esagerando con le mie previsioni (come quelli che nel marzo 2020 deridevano le mie previsioni di imminenti coercizioni e limitazioni della libertà - ho la mail di un individuo che mi scrisse “caro professore, lei è un povero deficiente mitomane, se veramente verrà introdotto l’obbligo vaccinale in Italia come lei dice, giuro solennemente che le darò 20.000 euro”, purtroppo non è stato di parola) si chiederanno se ho doti profetiche. Nessuna dote profetica. Il dispositivo di soggiogamento è seriale e prevedibile, basta riconoscerne la natura e non cadere nel tranello narrativo che esso attua continuamente per sorvegliare e controllare. L’accelerazione di oggi del ministero per cominciare a inoculare i nuovi “vaccini” già da lunedì prossimo è un passaggio istituzionale molto preoccupante nella sua modalità così netta e addirittura senza un finto dibattito. È preoccupante perché evidentemente sanno che non c’è nemmeno bisogno di una nuova narrazione. Il popolo è già pronto, è già stato allenato a essere pronto, e forse inconsciamente non vede l’ora di riprecipitare nella tenebra del non-senso condiviso.

Francesco Benozzo

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Contattaci
Parola d'Autore - Articoli Recenti
'Il futuro di Modena passa per il sostegno alla maternità'
L'intervento di Grazia Ruini e Andrea Mazzi, candidati consiglieri comunali Lista civica ..
06 Giugno 2024 - 15:45
Voto, come sarebbe bello fare di Modena una città normale...
In cui centrodestra e centrosinistra si alternano al governo come in qualunque altra città ..
05 Giugno 2024 - 10:07
'Caro Mezzetti, dividersi sulla lotta alla mafia è un favore alla criminalità'
Cinzia Franchini: 'Nel nostro territorio la legalità viene intesa come un valore ad ..
04 Giugno 2024 - 16:04
Formigine, 25 aprile: ancora una agiografia della resistenza
Apoteosi di parallelismi forzati tra libertà e uguaglianza frutto della fine della seconda ..
25 Aprile 2024 - 20:54
Parola d'Autore - Articoli più letti
Obbligo vaccinale per insegnanti, agenti e medici? Bene, ma allora non si chieda il consenso
'A questo punto consiglio a tutti i bravi cittadini di offrire senza esitazione il braccio ..
25 Novembre 2021 - 19:40
Follia Green pass, i bambini prime vittime di una società disumana
A questo punto davanti a questi adulti privi di cuore e di anima, non ci resta che sperare ..
08 Febbraio 2022 - 12:52
'Il vaccino non rende immuni: questo fa decadere ogni obbligo'
Giovanardi: 'Stupisce e sconforta che gli Ordini Professionali si accaniscano contro ..
29 Dicembre 2021 - 21:23
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Il Psi: 'Da Muzzarelli lettera piena di dignità e di passione ma anche di un inascoltato ..
31 Agosto 2018 - 11:38