Amianto Civ&Civ, l'assessore: 'Nessun rischio per i cittadini', ma la risposta non convince il M5S
e-work Spa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Amianto Civ&Civ, l'assessore: 'Nessun rischio per i cittadini', ma la risposta non convince il M5S

Data: / Categoria: Quelli di Prima
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

Annamaria Vandelli ha risposto all'interrogazione del Movimento 5 Stelle sull'entità del ritrovamento e sui controlli sulla dispersione in aria


Amianto Civ&Civ, l'assessore: 'Nessun rischio per i cittadini', ma la risposta non convince il M5S
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Sono state avviate le procedure per la bonifica dall'amianto, tutti i cittadini della zona verranno informati con una lettera dalla ditta: dopo il ritrovamento di tracce di amianto, oltre all'isolamento del materiale,. sono state fatte delle misurazioni che non hanno rilevato presenza nell'aria. La sostanza cosparsa sugli inerti di collante rosso posta per evitare la dispersione di polvere di amianto riguarda una area molto ampia rispetto a quella contenente amianto, che è stata rilevata solo all'interno di una cassonatura che non era stata compresa nelle opere di bonifica totale del sito effettuata già anni fa e riguardante una superficie di 20.000 metri quadrati.

In sintesi sono queste alcune delle principali informazioni fornite in consiglio comunale dall'assessore all'urbanistica Anna Maria Vandelli in risposta all'interrogazione presentata dal gruppo Movimento 5 Stelle, illustrata dal Consigliere Barbara Moretti.

L'interrogazione verteva in particolar modo sulla richiesta di chiarimenti sul rinvenimento di amianto nel corso dei lavori di demolizione dove è prevista la 'macinatura' sul posto degli inerti, se quando e in quale quantità l'amianto era stato rinvenuto e quali garanzie fossero state adottate per garantire, preventivamente e nel momento del rinvenimento, le condizioni di sicurezza ai lavoratori e ai residenti delle aree circostanti. Altra richiesta di chiarimento,
Il rinvenimento di amianto è stata descritta come una sorpresa anche da parte dell'assessore Vandelli in quanto già nel 2014 venne attuata una totale sui 20.000 metri quadrati della zona. In sostanza, di amianto, lì, non ce ne doveva essere. 'Quando all'interno di un cassero sono stati trovati meteriali non previsti è stato fermato il cantiere e svolte le analisi che hanno confermato la presenza di amianto.

Si trattava di una piccola parte che è stata depositata e poi ricoperta di collante rosso. Sono stati avviati controlli sulla qualità dell'aria che hanno dato riscontro negativo' - ha affermato Vandelli.

Ora il cantiere è fermo e fino a nuova bonifica non potrà ripartire. Il tutto sarà comunicato ai cittadini con apposita lettera.

Una risposta, quella dell'assessore Vandelli, che convince poco il Movimento 5 stelle che per bocca del consigliere Moretti ha annunciato un accesso agli atti per avere le risposte che l'assessore non avrebbe dato, soprattutto per quanto riguarda il monitoraggio della qualità dell'aria. 'Non è chiaro quando è stato fatto. Se dopo l'esposizione al rischio, allora non ha molto senso, Tra l'altro, in quei giorni - specifica Moretti - c'era molto vento e le polveri nocive potrebbero essere volate senza che nessuno se ne accorgesse. E in quel momento, a quanto pare, non c'era nessun monitoraggio.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Contattaci
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che era diventata una famiglia
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06