Network Family in Italia: a Modena bocciata mozione di Alternativa Popolare
VLP Events
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Network Family in Italia: a Modena bocciata mozione di Alternativa Popolare

Data: / Categoria: Quelli di Prima
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

Bosi: 'Il Pd, dopo avere respinto sempre la nostra mozione sul Fattore Famiglia, oggi respinge anche quella sul Network Family'


Network Family in Italia: a Modena bocciata mozione di Alternativa Popolare
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Alternativa popolare propone di far aderire Modena a Network Family, la rete nazionale di amministrazioni comunali che intendono promuovere politiche di sostegno al benessere delle famiglie. Ancora una volta la maggioranza di centro sinistra in Consiglio Comunale ha bocciato una proposta costruttiva del centro destra sul tema del sostegno alle famiglie con figli a carico'. A parlare è il consigliere di Alternativa popolare Alberto Bosi.

'Con tale mozione volevamo che Modena diventasse un Comune amico delle famiglie - un territorio accogliente e attrattivo, attento ai loro bisogni più di quanto non lo sia ora - includendola in Network Family in Italia, così da promuovere sempre più iniziative family friendly. Purtroppo il Pd, dopo avere respinto sempre la nostra mozione sul Fattore Famiglia, oggi respinge anche quella sul Network Family.

Si sarebbe trattato di un passo importante che avrebbe permesso alla nostra città di entrare a far parte di una rete nazionale di amministrazioni comunali e organizzazioni, sia pubbliche che private, che intendono promuovere politiche di sostegno al benessere di nuclei famigliari residenti e ospiti' - ha spiegato Bosi.

'Personalmente ritengo sia fondamentale dare sostegno non solo alle famiglie ma anche ai giovani che vorrebbero diventare genitori e che tuttavia si trovano ad affrontare grandi difficoltà - in primis precariato e caro vita - che rendono il “farsi una famiglia” quasi un’utopia. Il supporto ai nuclei famigliari, infatti, va di pari passo con quello alla natalità, a contrasto del crollo delle nascite e dell’aumento dell’età media della popolazione. Non è possibile che ormai fare un figlio sia diventato un privilegio da benestanti che sempre meno coppie possono permettersi, peraltro in età avanzata, solo dopo aver raggiunto la stabilità indispensabile a garantire tutto il necessario al nascituro. Con la bocciatura della nostra mozione, ancora una volta, è stata persa un’opportunità di fare qualcosa di positivo per le famiglie del nostro territorio e, quindi, per la nostra comunità'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Feed RSS La Pressa
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che era diventata una famiglia
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06