Studio Aurora - Cerca la casa dei tuoi sogni
Italpizza
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Studio Aurora - Cerca la casa dei tuoi sogni
articoliPolitica

Adunata nazionale Alpini 2024, Modena si candida: ma la sinistra si spacca

La Pressa
Logo LaPressa.it

Astenuti Sinistra per Modena, Movimento 5 stelle e i consiglieri Fabio Poggi e Vittorio Reggiani del Pd


Adunata nazionale Alpini 2024, Modena si candida: ma la sinistra si spacca
Modena si è candidata per ospitare l’adunata nazionale degli alpini nel 2024, a oltre quarant’anni dall’unico raduno che si svolse in città, nel 1978, e pochi anni dopo l’ultima proposta, che risale al 2015. Il Comune ha formalizzato, infatti, la candidatura all’Associazione nazionale alpini (Ana), il cui consiglio nazionale si esprimerà nei prossimi giorni sulla scelta del luogo che potrà accogliere l’appuntamento delle “penne nere” in programma nella seconda settimana di maggio del 2024. Quattro le città in lizza per la designazione: oltre a Modena, l’elenco comprende Biella, Viareggio e Vicenza. Nelle scorse settimane una commissione incaricata dall’Ana ha effettuato un sopralluogo finalizzato a verificare gli spazi, le capacità ricettive, la viabilità e, più in generale, la disponibilità delle amministrazioni locali ad accogliere un evento che richiama centinaia di migliaia di persone.

E proprio con l’obiettivo di sostenere il percorso di candidatura è stato votato uno specifico ordine del giorno in Consiglio comunale nella seduta di lunedì 7 novembre. La mozione approvata dall’Assemblea invita, infatti, l’Amministrazione a confermare la proposta di Modena come sede per l’adunata degli alpini, anche per permettere al territorio di beneficiare, in termini economici e sociali, dell’indotto generato da questo importante appuntamento. Il documento, che suggerisce di sviluppare l’iter della candidatura in collaborazione con la sezione provinciale dell’Ana, è stato presentato per il Pd dal capogruppo Antonio Carpentieri. Ma la maggioranza di centrosinistra si è divisa. A favore si sono espressi Modena civica, Lega Modena, Gruppo indipendente per Modena e Fratelli d’Italia; astenuti Sinistra per Modena, Movimento 5 stelle e i consiglieri Fabio Poggi e Vittorio Reggiani del Pd. Assenti Europa verde – Verdi, Modena sociale, Alternativa popolare e Forza Italia.

Illustrando il documento in aula, il consigliere Carpentieri ha ricordato il valore del Corpo, che in queste settimane celebra i 150 anni di storia: “Gli alpini – ha spiegato – identificano una lunga e nobile tradizione di coraggio, sacrificio e dedizione incondizionata a servizio del nostro Paese sia nelle missioni all’estero sia in Italia, anche nell’ambito della protezione civile ogni volta le circostanze lo richiedono, non ultima il terremoto che ha sconvolto l’Emilia nel 2012”. Citando e condannando gli “atti di sessismo e molestie ai danni di alcune donne avvenuti durante il raduno nazionale di maggio 2022 a Rimini”, il documento mette invece l’accento “sulla valenza sociale, culturale, popolare e identitaria del Corpo” e ne sottolinea il legame col territorio modenese. “Molti cittadini, infatti, hanno effettuato al servizio militare negli alpini e più in generale ne condividono i valori”, ha precisato Carpentieri.

Il dibattito prima delle votazioni è stato aperto dall’intervento del sindaco Gian Carlo Muzzarelli. Dopo aver ricordato l’ordine del giorno sullo stesso tema approvato anche dalla Provincia a conferma “della disponibilità di Modena a ospitare l’appuntamento”, il sindaco ha affermato che si tratta di “una scelta valoriale in linea con la Costituzione. In questo momento difficile, dove abbiamo bisogno di superare le tragedie come quelle dell’Ucraina, è importante parlare di pace e dare messaggi di unità e di impegno”. Il raduno, inoltre, potrà anche rappresentare l’occasione “per ringraziare gli alpini e l’Ana – ha aggiunto – per ciò che fanno ogni giorno per i territori, ricordando per esempio il lavoro straordinario svolto a Modena durante il terremoto, l’alluvione e la pandemia. Vogliamo riconoscere l’impegno di uomini e donne volenterosi” e, più in generale, “valorizzare il buon esempio delle azioni finalizzate a costruire e unire le comunità”.

Camilla Scarpa (consigliera di maggioranza di Sinistra per Modena) si è concentrata “sulle centinaia di atti di molestie e sessismo segnalati in occasione del raduno 2022”. Il fatto che ci sia stata “una sola denuncia, archiviata per impossibilità a individuare i responsabili, non è un fatto strano in un Paese in cui le vittime di molestie tendono a non denunciare temendo di non essere credute o di subire ritorsioni e per di più in un contesto, come quello di un evento con migliaia di persone, in cui è complesso individuare i responsabili”.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Italpizza

Politica - Articoli Recenti
'Garantire l'apertura dei punti ..
Carte alla mano, i comitati Salviamo l'ospedale di Pavullo e Salviamo l'ospedale dalla Bassa..
25 Novembre 2022 - 19:45
Bonaccini su M5S e Terzo Polo: 'Fanno..
'Mi piacerebbe ci fosse un concerto un po' più avanzato da parte delle tre opposizioni per ..
25 Novembre 2022 - 18:34
Insultò Laura Boldrini: condannato ..
'Il mio avvocato ieri sera mi ha telefonato dicendomi che un 43enne è stato condannato per ..
24 Novembre 2022 - 17:54
Soumahoro si è autosospeso dal ..
'Rispettiamo questa scelta che, seppur non dovuta, mostra il massimo rispetto che Aboubakar ..
24 Novembre 2022 - 16:53
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58