e-work Spa
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

‘Aimag, per una governance solo pubblica Mirandola capofila di una battaglia oltre i partiti’

La Pressa
Logo LaPressa.it

Marco Donnarumma, Capogruppo Lega, rilancia le ragioni dei comuni ricorrenti che si sono opposti all'ingresso voluto dai Comuni di Carpi e delle Terre d'Argine, del socio privato Hera nel CDA di Aimag. Contenuti in una mozione da discutere nei consigli dei comuni. In quello di Mirandola approvata ieri


‘Aimag, per una governance solo pubblica Mirandola capofila di una battaglia oltre i partiti’
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Mantenere l’orientamento finora espresso dal comune di Mirandola, ovvero perorare scelte che confermino la piena governance di Aimag in capo alla sola compagine dei soci pubblici, a cui deve competere l’esclusiva designazione dei membri del Cda; respingere proposte di patto parasociale da parte di Hera, che determinino una pesante interferenza sull’autonomia di Aimag, del cda e dei soci pubblici; pur mantenendo aperta la via delle collaborazioni industriali, nell’interesse comune delle aziende e del territorio.
Demandare, in assenza di una condivisione unanime dei comuni soci su questi punti cardine, la concertazione del futuro Patto di sindacato alle nuove Amministrazioni comunali, che saranno elette il prossimo giugno. Questo in virtù del fatto che, ora più che mai, si rende necessario un mandato chiaro dei cittadini e delle comunità sul futuro di Aimag anche in considerazione del fatto che le elezioni interesseranno 13 dei 21 comuni soci e, in molti casi, i sindaci uscenti non potranno presentarsi per un ulteriore mandato.

Sono questi gli impegni che lunedì sera il Consiglio comunale di Mirandola, con voto unanime, ha rimesso nelle mani del Sindaco e della Giunta. Dopo aver depositato una proposta di ordine del giorno sul futuro della governance di Aimag, il capogruppo Lega, Marco Donnarumma, ha trovato una sintesi condivisa con gli altri partiti su uno dei temi più rilevanti per lo sviluppo futuro del territorio.

'Si tratta di un passo estremamente importante, un segnale trasversale e inequivocabile, per cui ringrazio tutti i colleghi consiglieri che hanno collaborato – continua Marco Donnarumma - Il mandato è chiaro: Mirandola ancora una volta si rende capofila in una battaglia in cui non deve esistere colore politico, ma solo la volontà di tutelare l’autonomia di un’azienda che è cresciuta con il territorio, ha creato un importante indotto e garantisce buoni servizi alle comunità, oltre a dividendi necessari per la quadratura dei bilanci comunali. Sottoscrivere un nuovo patto di sindacato, che leghi i soci di parte pubblica, è certamente una priorità, ma non possiamo abdicare al fatto che i comuni mantengano l’effettivo controllo sulle scelte strategiche, in nome di un’urgenza di fatto strumentale. Ora ci auguriamo che l’esempio di Mirandola possa trovare seguito anche negli altri consigli comunali, così da chiarire la posizione che gli amministratori sono chiamati a esprimere'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Feed RSS La Pressa
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06