Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

Alluvione, Figliuolo: 'Non faremo errori del post-sisma in Irpinia'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'L'apertura delle scuole è uno dei pensieri primari, non averle aperte implicherebbe tragedie di tutti i tipi'


Alluvione, Figliuolo: 'Non faremo errori del post-sisma in Irpinia'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Una prima linea d'azione che annuncia innanzitutto cosa non si farà: nella ricostruzione in Emilia Romagna non dovranno ripetersi gli errori del post terremoto in Irpinia, esempio negativo di cattiva gestione dei contributi all'epoca. Il commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo in audizione in commissione Ambiente alla Camera lancia un avvertimento sui controlli per l'erogazione dei fondi, che saranno attivati dai sub commissari, ovvero dai tre presidenti delle regioni coinvolte dall'alluvione dello scorso maggio, Bonaccini, Giani e Acquaroli (la cui investitura è pressoché scontata).

'Bisogna fare in maniera veloce, non affrettata, ma fare bene: essere sicuri di dare a chi effettivamente ha avuto il danno - sottolinea il generale - Io vengo dalla Basilicata e purtroppo nel terremoto che colpì negli anni '80 quella regione e l'Irpinia si assistette e fenomeni che qui sicuramente non capiteranno, però ritengo che a tutti i livelli un minimo di controlli veloci informatizzati vanno comunque fatti perché io, e voi parlamentari me lo insegnate, abbiamo il dovere morale e cogente di dare a chi ha patito i danni'.

Quanto basta per accendere una polemica con in testa Livio Petitto, capogruppo in Regione Campania di 'Moderati e Riformisti'. Parole gravissime - dice - che non dovrebbero appartenere ad un uomo delle Istituzioni e che offendono una popolazione, come quella dell'Irpinia, che ha pianto quasi 3.000 morti da quell'evento catastrofico e ancora oggi sconta le conseguenze del difficile processo di ricostruzione, materiale e morale. Figliuolo chieda scusa al popolo irpino'.
Mentre per Gianfranco Rotondi, deputato di Avellino eletto con Fratelli d'Italia, le parole di Figliuolo, sono 'estremamente inopportune e fuori luogo'.

Le verifiche, spiega intanto il commissario, viaggeranno anche su un altro binario parallelo, con il coinvolgimento del mondo scientifico che fornirà dati e valutazioni, confrontandosi con quelli degli uffici dei territori.

Prima però ci sono le priorità di settembre, dagli interventi urgentissimi con un focus sul dissesto idrogeologico, al quale già si sta lavorando, fino alla ripartenza delle lezioni in presenza per gli studenti: 'serve una messa in sicurezza iniziale, affinché ad ottobre con le nuove piogge ci sia un minimo di garanzia. Poi l'apertura delle scuole è uno dei pensieri primari, non averle aperte implicherebbe tragedie di tutti i tipi'. E poi c'è il nodo della ricostruzione. 'coinvolgeremo i territori, gli esperti e anche il mondo accademico', assicura il commissario che chiarisce: 'siamo in una fase di transizione. Sta terminando l'emergenza ma i cui riverberi sono ancora in atto perché ci sono le ordinanze della protezione civile in cui l'aspetto è incentrato sui lavori di somma urgenza, alcuni dei quali ancora devono partire e molti sono già partiti e che necessitano di ristori per i Comuni, specie quelli più piccoli, che hanno già impiegato quelle poche risorse che avevano a disposizione e quindi si sono esposti finanziariamente'.

Ed è per questo che appena sarà conclusa la ricognizione dei danni e saranno a disposizione i soldi, 'la prima cosa che farò sarà erogare i fondi partendo dai Comuni più piccoli'. Al momento, per la ricostruzione sono stati stanziati per il 2023 un miliardo e 28 milioni di euro mentre per il 2024 e 2025 sono invece previsti rispettivamente 750 milioni e 841 milioni. Il lavoro dunque è già cominciato e una prima scadenza c'è: la regione Emilia Romagna ha definito un piano integrato di gestione eccezionale dei rifiuti urbani, dei quali si conta di smaltire oltre 150mila tonnellate entro metà settembre prossimo. 'Supporterò appieno la regione nella soluzione delle tematiche più spinose connesse al trattamento delle macerie e dei fanghi', dice Figliuolo, 'profondamente convinto che troverò in tutti massimo supporto perché ritengo ancora una volta che senza un lavoro di squadra non si possano perseguire obiettivi'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

Acof onoranze funebri
Politica - Articoli Recenti
Il Consiglio Comunale chiude con boom..
La presentazione del bilancio di attività del 2023 con boom di presenza tra i consiglieri, ..
19 Febbraio 2024 - 15:00
Fdi Modena, Barcaiuolo e Dondi: le ..
La Dondi, davanti al fallimento del percorso civico e all'empasse di una candidatura di ..
19 Febbraio 2024 - 07:34
'Carenze di personale e problemi ..
Daniela D'eredita, Segretario Organizzativo del sindacato UIL Fpl Modena sulla vicenda del ..
18 Febbraio 2024 - 19:49
Paziente devasta psichiatria, Fials ..
Giuseppina Parente, referente provinciale del sindacato attacca Azienda ospedaliera e ..
18 Febbraio 2024 - 01:27
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58