LaPressa.it - Politica - Amcm, 35 milioni di offerta ufficiale: ecco Piacentini post-fallimento
La Pressa redazione@lapressa.it Quotidiano di approfondimento Politico ed Economico
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliPolitica

Amcm, 35 milioni di offerta ufficiale: ecco Piacentini post-fallimento

Data: / Categoria: Politica
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

Il Coseam che fa capo a Piacentini è nel raggruppamento di imprese chiamate a fare i lavori. Ma la sua azienda editoriale è fallita


Amcm, 35 milioni di offerta ufficiale: ecco Piacentini post-fallimento

Sono arrivate le prescrizioni che la commissione tecnica comunale ha previsto per il progetto dell’intervento di riqualificazione, recupero e rigenerazione urbana del comparto ex Amcm di Modena, destinato a diventare il Parco della creatività. Le prescrizioni arrivano a conclusione della prima fase della Procedura competitiva con negoziazione avviata lo scorso maggio con il raggruppamento temporaneo d’imprese selezionato con una procedura di evidenza pubblica e composto da Cmb, Consorzio stabile Coseam spa (consorzio che fa riferimento a Piacentini costruzioni spa, che a inizio anno ne detenva il 48,4% del capitale, per un controvalore a bilancio pari a 8 milioni di euro), Garc spa, Costruzioni Giovanni Neri srl, Aec Costruzioni srl, Politecnica, Arkè.

E' la prima volta che l'amministrazione comunale ufficializza i nomi delle imprese (ampiamente anticipati all'indomani della chiusura del quotidiano modenese Prima Pagina di cui Piacentini era editore. Ricordiamo che lo stesso Piacentini questa estate ha fatto fallire la società editoriale che editava il giornale lasciando decine di migliaia di euro di debiti).

Sulla base delle valutazioni della commissione tecnica comunale, che in questi mesi ha sviluppato la negoziazione con l’operatore economico, le imprese devono formulare entro martedì 5 dicembre un’offerta contrattuale vincolante per intervenire nell’area del comparto collocato tra via Buon Pastore, via Carlo Sigonio e via Peretti dove sono già in corso i lavori di riqualificazione dell’ex centrale Aem, che diventerà sede del Laboratorio aperto sul tema “cultura, spettacolo, creatività”, mentre è già previsto l’avvio dell’intervento per la costruzione del nuovo Teatro delle Passioni di Ert (150 posti) nell’ex sede Enel.

L’intervento dei privati ha un valore totale stimato in circa 35 milioni di euro (esclusi gli interventi già finanziati) e riguarderà l’altra parte dell’area che, complessivamente è di oltre 16 mila metri quadrati, circa la metà dei quali destinati a funzioni pubbliche (spazi culturali, impianti sportivi e servizi), mentre sul resto le linee di indirizzo definite dal Consiglio comunale prevedono offerta residenziale (per un massimo di 80 alloggi) e attività commerciali a servizio del quartiere, tra le quali una struttura alimentare medio-piccola (fino a 1.500 metri quadrati di superficie di vendita). 

L’offerta contrattuale vincolante che il raggruppamento temporaneo d’imprese presenterà per l’intervento di riqualificazione, se sarà ritenuta rispondente alle richieste della commissione tecnica sarà sottoposta all’esame del Consiglio comunale. Sarà il Consiglio comunale, quindi, ad approvare il Documento programmatico per la riqualificazione dell'ex sede Amcm.

LE PRESCRIZIONI

Le prescrizioni progettuali riguardano cinque aspetti. I parcheggi pubblici e a uso pubblico da prevedere complessivamente nel comparto dovranno essere almeno 350, in aggiunta ai quali dovranno essere individuati quelli pertinenziali rispetto alle nuove previsioni di residenze e uffici. Per la palestra scolastica a uso del Sigonio si richiede il tipo B1 (600 metri quadri e relativi servizi, utilizzabile da due squadre contemporaneamente) o B2 (si aggiungono i 150 metri quadri per il pubblico e relativi servizi), in ogni caso in grado di contenere un campo regolamentare di pallacanestro. Gli impianti tecnici (cabina di trasformazione MT-BT, rilocalizzazione cabina di alimentazione della filovia, impianto di trigenerazione) non dovranno essere nello stesso volume edilizio della palestra: serve una fascia di salvaguardia. Per la collocazione in via Peretti del carico-scarico merci e dello smaltimento rifiuti della struttura di vendita alimentari, l’area dovrà essere organizzata per evitare interferenza con lo spazio pubblico a raso, dovrà essere adeguatamente schermata e dovranno essere minimizzati gli impatti nei confronti delle residenze adiacenti; sono preferibili soluzioni progettuali in interrato.



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione poli..   Continua >>


Profilo Facebook di Redazione La Pressa Profilo Google+ di Redazione La Pressa Profilo Twitter di Redazione La Pressa Profilo Linkedin di Redazione La Pressa Profilo Instagram di Redazione La Pressa Indirizzo Email di Redazione La Pressa 


Articoli Correlati


Edicola La Rotonda, l'appello del titolare: 'Così non ce la faccio'
Pressa Tube
01 Novembre 2017 - 19:22- Visite:15436
Soffiatori a motore e foglie cadenti: si moltiplica l'inquinamento
Lettere al Direttore
03 Novembre 2017 - 17:42- Visite:13835
Alea, da Forlì una alternativa all'inceneritore fuori da Hera
Politica
03 Novembre 2017 - 07:30- Visite:11819
Pomodori, bici e molto altro
Parola d'Autore
03 Novembre 2017 - 17:09- Visite:11666
Modena calcio, salta la vendita all’azionariato popolare
Sport
03 Novembre 2017 - 21:51- Visite:11297
Gls Modena, ecco il Pd a due facce
Politica
03 Novembre 2017 - 17:47- Visite:11010
Politica - Articoli Recenti
A Bomporto una coop con 12 dipendenti in..
Sette di questi, privi dei documenti d'identità, sono risultati irregolari..
17 Novembre 2017 - 17:41- Visite:1917
Festival della migrazione, la Lega Nord ..
Bargi e Soranna: 'E poi ventimila euro, per il progetto Aggregazione in ..
17 Novembre 2017 - 16:11- Visite:302
Ex Aem, il Comune 'arruola' tre falchi ..
Previsti cinque interventi con esemplari della specie Poiana di Harris per ..
17 Novembre 2017 - 16:05- Visite:131

Feed RSS La Pressa

Politica - Articoli più letti


Sassuolo: Tari in aumento del 3.16%. La ..
Il gettito previsto sfiora i 10 milioni, e l'evasione 2
30 Marzo 2017 - 18:18- Visite:12258
Alea, da Forlì una alternativa ..
Il dossier inceneritore si chiude con un colloquio con l'assessore ..
03 Novembre 2017 - 07:30- Visite:11819
Autonomia, rissa verbale tra Bonaccini e..
Bonaccini: 'Zaia non deve offendere'. Zaia: 'Bonaccini non sa leggere ..
03 Novembre 2017 - 18:16- Visite:11104

Contattaci

Contattaci

Contattaci

Contattaci