Asili Modena: 10 posti in più per i lattanti, ma il privato latita
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Asili Modena: 10 posti in più per i lattanti, ma il privato latita

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il costo medio lattanti 3-12 mesi è più alto di almeno il 20% rispetto ai medi e grandi


Asili Modena: 10 posti in più per i lattanti, ma il privato latita
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Asili, dal prossimo febbraio 10 posti in più per i lattanti in lista d'attesa. Ma come raccontato da La Pressa, in città a farsi carico dei lattanti è soprattutto il servizio pubblico attraverso i 15 nidi comunali e della Fondazione Cresciamo, mentre sui 37 privati e convenzionati solo in 4 erogano il servizio.
'I nuovi posti saranno attivati al nido comunale Barchetta, dove attualmente funzionano due sezioni: una di medi (12-24 mesi) e una di grandi (24-36 mesi), a cui si aggiungerà quindi anche una sezione riservata ai lattanti (piccoli di età da 3 a 12 mesi) grazie a un percorso condiviso con le educatrici. La sezione lattanti, accogliendo bambini molto piccoli, richiede infatti un’organizzazione specifica di spazi e attrezzature e comporta un alto rapporto bambini/educatori, ma risponde all’esigenza di quelle mamme che devono rientrare al lavoro', si legge nella nota dell'amministrazione.

Ai posti per i lattanti si aggiungeranno ulteriori 10 posti per la fascia d’età 0-3 anni, che diventeranno disponibili dal prossimo settembre 2024 con l’avvio del nuovo anno educativo. L'aumento con 10 posti in più per i lattanti nei nidi arriva dall'assessore all'istruzione Grazia Baracchi nella seduta del 18 dicembre. Il Comune aderisce in questo modo alla misura regionale a sostegno dell’ampliamento e dell’accesso ai servizi educativi rivolti alla fascia 0-3 anni per l’anno educativo 2023-2024.

Federica Di Padova, consigliere comunale Pd e responsabile scuola del partito accoglie 'con grande soddisfazione la proposta di delibera con cui il Comune aderisce alla misura regionale a sostegno dell’ampliamento e dell’accesso ai servizi educativi rivolti alla fascia 0-3 anni per l’anno 2023-2024. Come Partito Democratico non possiamo che chiedere a questa amministrazione di continuare a investire nei servizi d’Infanzia, per garantire a tutti i bambini e alle loro famiglie un posto all’asilo nido'.


Ma sui servizi educativi si allunga l'ombra dell'inverno demografico, con un 'nuovo record negativo nascite pari a 7mila in meno rispetto al 2021, un calo della popolazione frutto di una dinamica naturale sfavorevole, caratterizzata da un eccesso dei decessi sulle nascite, in gran parte determinata dal calo della popolazione femminile nelle età convenzionalmente considerate riproduttive (dai 15 ai 49 anni), oltre che dalla continua diminuzione della fecondità', riporta l'Istat il 18 dicembre 2023.
Il sistema educativo integrato 'Modena ZeroSei' seguito dall'amministrazione vede lavorare in sinergia pubblico, asili privati convenzionati, e Fondazione Cresciamo, ente privato a controllo pubblico.

Si aggiungono due agenzie interinali per gli educatori delle supplenze brevi in un contesto di precarietà, utilizzo di graduatorie continue e rotazione di educatori dentro gli asili raccontate da La Pressa. Nei convenzionati rientrano poi cooperative e appalti. A fine ottobre il Comune inoltre stacca un assegno da 5 milioni e 260mila euro per il rinnovo della convenzione fino al 2026 con Fism, sigla che raggruppa asili e scuole paritarie di area cattolica. Un sistema integrato in cui evidentemente al privato conviene non farsi carico dei lattanti, in quanto il costo medio lattanti 3 - 12 mesi è più alto di almeno il 20% rispetto ai medi e grandi.

Marco Amendola

Marco Amendola
Marco Amendola
Marco Amendola. Formazione Dams Cinema presso Università di Bologna. Giornalista videomaker nel settore informazione e media, si occupa di attualità, automobilismo e approfondimenti di cos..   Continua >>

 

Articoli Correlati
La piazza di Massimo
Politica
11 Giugno 2024 - 02:39
Modena, ecco i nomi del nuovo Consiglio comunale
Politica
10 Giugno 2024 - 23:06

Contattaci
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che era diventata una famiglia
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06